Olio
Officina
Festival

Milano

Fabbrica del Vapore

13a Edizione

29 Febbraio - 02 Marzo 2024

programma workshop

Il mercato dell’olio? È tutto molto complicato

Confezionatori e raffinatori, nella probabilità che le quotazioni nel prossimo futuro possano essere ancora inferiori, tendono a procrastinare le coperture. Le cooperative e i frantoiani spagnoli tendono invece a smaltire parte delle giacenze per liquidare gli olivicoltori. Nel frattempo, gli stock di olio si riducono e il rischio di rialzi improvvisi non è del tutto escluso. L’andamento del mercato estero coinvolge ovviamente anche gli operatori italiani

Adriano Caramia

Filiera olearia unita per consolidare il valore del 100% italiano

Gli ultimi due difficilissimi anni, pur con olivagioni per nulla generose, e con un mercato in fibrillazione, rappresentano comunque un'opportunità per l'intero comparto. L’olio extra vergine di oliva prodotto in Italia sta crescendo in Gdo, seppur del solo 3%, ma è un segnale importante, che può aprire spazi anche per gli oli Dop e Igp

Chiara Coricelli


Sapete cos’è la geodemografia?

Un libro di Massimo Livi Bacci, studioso dei rapporti tra demografia e politica, ci fa comprendere il senso profondo di questa parola e la complessità nell’affrontare la questione da parte degli Stati. Le migrazioni sono la grande incognita

Alfonso Pascale


OOF Magazine n.16 è andato davvero a ruba

Le copie rimaste in redazione sono pochissime, poco più di una decina. Ma lo capiamo perfettamente: il tema portante è quello della frittura, una delle tecniche culinarie più amate e golose in assoluto. Non disperate, però. Potete ordinare il numero qualora non l’aveste preso per tempo, disponibile a partire da maggio

Olio Officina


È finita l’era dell’olio-commodity?

Secondo i dati Ue, negli ultimi cinque anni, la produzione di olio d’oliva è gradualmente calata in tutta Europa. Lo scenario è molto teso, ma nonostante ciò il settore ha tenuto. Il crollo paventato da molti non c’è stato, si è anzi assistito a un complessivo riposizionamento dell’extra vergine a scaffale. D’altra parte, si ha a che fare con una spremuta di olive, non con un detersivo: è inaccettabile trattare da prodotto civetta l’olio extra vergine di oliva

Andrea Carrassi


Visioni

L’oliveto Italia si muove intorno alla cultivar Favolosa

Conosciuta anche come FS 17, ormai è presente ovunque, coltivata con successo in ogni regione del Paese. Nel Salento sta addirittura contribuendo a salvare l’olivicoltura dal terribile e nefasto batterio Xylella. E ora, a Trani, il 9 e 10 maggio è previsto un evento di due giorni, dove una vasta comunità di olivicoltori si riunisce per celebrare la varietà di cui è stato artefice Giuseppe Fontanazza, allora direttore dell’istituto di ricerca che fa capo al Cnr di Perugia

Olio Officina


Daniela Marcheschi è visiting scholar all’American Academy di Roma

È arrivato un importante e meritato riconoscimento per il critico letterario e antropologa delle arti, l’ennesimo tra i tanti, visto che già in passato ha ricevuto il Rockefeller Award per la critica e la poesia, nel 1996, e il TolkningsPris dall’Accademia di Svezia nel 2006. Per le edizioni Olio Officina dirige la rivista “Corso Italia 7” ed è autrice del volume Il volto umano dell’olio

Olio Officina


Design Contest

2024
I profumi e i colori di Villa Barbera racchiusi in una elegante gift box

I profumi e i colori di Villa Barbera racchiusi in una elegante gift box

Si tratta di una maestosa abitazione, situata al centro della Conca d’Oro di Palermo, che dà il nome anche alla linea composta dagli extra vergini Bio Igp Sicilia e Dop Valle del Belice dell’azienda Manfredi Barbera & Figli. Ogni elemento grafico vuole essere un chiaro ricordo al luogo in cui la struttura è accolta

2024
La cultura culinaria abruzzese incarnata dall’Olio Santo

La cultura culinaria abruzzese incarnata dall’Olio Santo

L’olio piccante, in passato, non si limitava ad essere utilizzato come un semplice condimento, ma veniva spesso in soccorso in caso di malesseri e malattie. Fattorie Frentane ha presentato alle Forme dell’Olio un design moderno e accattivante, capace di dialogare e accogliere un prodotto della tradizione

2024
Natura Viva è l’olio dall’anima scoppiettante come l’Etna

Natura Viva è l’olio dall’anima scoppiettante come l’Etna

Presentata dalla storica azienda siciliana Manfredi Barbera & Figli alle Forme dell’Olio, la gift box è una riproduzione dell’identità del vulcano che sovrasta il territorio dove si produce la Nocellara Etnea, varietà di oliva alla base dell’extra vergine di cui vi raccontiamo

Pics

Le buone letture dell’artista Silvia Rastelli

Nell’ambito della tredicesima edizione di Olio Officina Festival ha dominato la scena con la performance Battesimo dell’arte. Dell’olio il canto, insieme con il musicista e compositore Denny Cavalloni. Oggi, per quanti desiderano di apprezzare le sue opere, vi invitiamo alla Galleria Biffi Arte di Piacenza, dove in esposizione dal 6 aprile fino al 14 maggio si può assistere alla mostra antologica dal titolo fram | menti

Olio Officina

La giusta dose di antiossidanti con un cucchiaino di extra vergine

A sostenerlo è Nicola Pantaleo, l’amministratore delegato della omonima casa olearia di Fasano. “Occorre aprirsi a una nuova visione dell’olio”, sostiene. “Perché con un mercato in fibrillazione, dovuto alla mancanza di olio, il consumatore andrebbe educato alla riflessione e a scelte più responsabili ed etiche”. Lo stato di crisi odierno ci offre l’occasione per indirizzare i consumatori verso scelte di maggiore qualità, privilegiando quelle produzioni che un tempo faticavano ad affermarsi sui mercati: “è tempo di ridare dignità a un alimento ritenuto nutraceutico

Luigi Caricato


La complessa situazione del mercato internazionale dell’olio secondo Jaime Lillo

Giovedì 29 febbraio, in occasione dell’apertura di Olio Officina Festival 2024, il direttore esecutivo del Consiglio oleicolo internazionale si è soffermato sulle dinamiche attuali affrontate dal settore, facendo luce su alcuni aspetti cruciali che caratterizzano questo delicato momento. Il grande happening si è tradotto anche nell’occasione per consegnare a questa importante figura il premio Olio Officina - Cultura dell’Olio

Massimiliano Bordignon


Oliocentrico

Oliocentrico N 33

Oliocentrico N 33

È un numero interamente dedicato a Olio Officina Festival 2023, con un focus dettagliato sui principali protagonisti dell’happening annuale, di cui ora sono disponibili peraltro anche le date del 2024. Non meno fondamentale lo sguardo di approfondimento sugli extra vergini, con le recensioni riportate nella sezione “saggi assaggi”, quindi a seguire lo spazio alle consuete rubriche e, in chiusura, il momento di riflessione sugli aceti, nella sezione “Oxos”

Oliocentrico N 32

Oliocentrico N 32

È disponibile il nuovo numero della nostra rivista di “saggi assaggi” di extra vergini, con le recensioni dettagliate e gli articoli di approfondimento, con tante interessanti segnalazioni, così da poter vivere questo inizio di primavera 2023 in un’ottica tutta  oliocentrica. Il “Ritratto di Oleofilo” è dedicato ad Alberto Fachechi, pioniere con l’olio di lentisco di una rinascita del Salento oleario orfano degli olivi decimati dalla Xylella

Oliocentrico N 31

Oliocentrico N 31

Ecco il numero della rivista dei “saggi assaggi” che abbraccia due tempi distinti, a cavallo del 2022 e del 2023, con tutti i buoni auspici del caso. Tante le recensioni, oltre alla segnalazione dei Premi Platino del Milan International Olive Oil Award. E tanto, tanto altro. Per esempio: l’icona Taggiasca, esaltata dalla grande inventiva e originalità delle sorelle Mela. E, per restare in tema, la recensione del libro Storia della Taggiasca

Oliocentrico N 30

Oliocentrico N 30

È tempo di olivagione, e per salutare come si deve la raccolta delle olive, lo abbiamo fatto con una copertina ad hoc, a firma di Giulia Serafin. Tanti i contenuti di questo ricchissimo numero della nostra rivista digitale sfogliabile: si va dall’annuncio della pubblicazione di una Agenda oliocentrica ai tanti saggi assaggi preceduti dalle teste di serie del Milan International Olive Oil Award, e tanto, tanto altro

Rapportare la qualità dell’olio Evo, e il suo prezzo, alla funzione d’uso

Purtroppo, pur con le tante e differenti cultivar, l’olio extra vergine di oliva non entra nella ricerca e nello sviluppo di nuovi sapori e combinazioni che portino a esperienze culinarie sempre più soddisfacenti e interessanti. La gran parte dei consumatori è ancorata al concetto del risparmio su un prodotto preferibilmente privo di specifici attributi e che sia disponibile per tutti gli impieghi

Daniele Tirelli


Il mercato dell’olio da olive tra variazioni di prezzo e ripensamento delle attività

Nonostante sia stato registrato un calo generale dei prezzi, la diminuzione dei consumi continuerà a esserci perché la concorrenza con gli oli di semi si conferma più agguerrita e lo scenario economico alquanto deteriorato scoraggia le famiglie al momento della spesa. A fronte della situazione attuale, è necessario che si ricostituiscano scorte di merce sufficienti a seguito di auspicate generose nuove produzioni e quindi che i grafici dei mercuriali rivolgano la loro direzione al ribasso

Adriano Caramia


Gotha Alimentare

La Riviera Ligure

La Riviera Ligure

Fondata come mezzo di diffusione dei prodotti oleari della Ditta Sasso nel 1895, concedeva ampio spazio a tematiche localistiche e connesse al paesaggio ligure. Un radicale mutamento della pubblicazione avvenne nel 1899 che, sotto la direzione avanguardista di Mario Novaro, assunse un volto totalmente innovativo nella grafica e nella scelta dei contenuti

Accademia Italiana della Cucina

Accademia Italiana della Cucina

Fondata nel 1953 da Orio Vergani, il 29 luglio 2023 ha festeggiato il settantennale dalla fondazione. Per l’occasione, Poste Italiane ha emesso un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Patrimonio artistico e culturale italiano”. Nel 2003 il Ministero per le Attività e i Beni culturali ha riconosciuto i meriti culturali, ampiamente documentati, conferendole il titolo di “Istituzione culturale”, ponendola, quindi, tra le più grandi ed importanti realtà culturali italiane

Alfredo Mancianti

Alfredo Mancianti

Fondatore della Corporazione dei Mastri oleari, è stato un imprenditore illuminato, tra i pochi ad aver compreso, da vero pioniere, l’importanza del luogo di origine degli oli, contrassegnandone distintamente i vari “cru”, e muovendosi in largo anticipo su tutti, sin dal 1976

Planeta

Planeta

È un’azienda agricola con una storia di diciassette generazioni e tra le più importanti in Sicilia. Tutto ha inizio nel corso del Novecento, quando Vito Planeta ha voluto dimostrare come, oltre la gestione statica della proprietà terriera, ci si dovesse muovere tutti verso nuove soluzioni e nuove prospettive. Con 151 ettari di oliveto, 371 di vigneto e altre coltivazioni, da sempre l’obiettivo è quello di valorizzare singolarmente ogni territorio attraverso un grande lavoro di ricerca, sempre nell’ottica della sostenibilità

Estero

  • Grecia
  • Tunisia
  • Spagna
  • Marocco

Italia

  • Andria
  • Bitonto
  • SUD PUGLIA

 

Iscriviti alle
newsletter

Video

Tullia Gallina Toschi: di cosa parliamo quando diciamo “panel test”

Come spiega la professoressa ordinaria presso l’Università di Bologna, nell’ambito della tredicesima edizione di Olio Officina Festival, si tratta di una valutazione, quella sensoriale degli oli – fatta da persone formate e addestrate – necessaria per classificare gli oli affinché possano essere commercializzati con una specifica denominazione merceologica. È pertanto importante che ci sia una buona riproducibilità, ovvero che il risultato di un panel che si riunisce, per esempio, a Milano, debba coincidere con quello che si riunisce, sempre per ipotesi a Tokyo. Vi sono casi in cui è richiesto l’affiancamento di un altro strumento analitico, ed è l’analisi strumentale

Massimiliano Bordignon

OOF News

La Toscana presenta i propri migliori oli Dop e Igp

La Selezione degli extra vergini nasce con lo scopo di sostenere e far crescere in Italia e all’estero le produzioni con origine certificata attraverso azioni promozionali, economiche e di immagine. Sono quarantacinque le etichette premiate, accompagnate anche da alcune menzioni speciali per la migliore “Selezione olio Monocultivar”, “Selezione olio Biologico”, “Selezione Biofenoli” e la “Selezione Packaging”, oltre all’ambito titolo di “Migliore olio”

Olio Officina


Un ruolo storico, nutrizionale e culturale per l’extra vergine

È con l’obiettivo di divulgare agli studenti e alle studentesse di tutte le età i sapori e i saperi dell’olio da olive che Assitol ha aderito ad “Aziende aperte”, iniziativa legata alla Giornata Nazionale del Made in Italy, in programma lunedì 15 aprile. Curiosità, assaggi e informazioni utili aiuteranno i giovani visitatori a comprendere la complessità di questo alimento, essenziale non soltanto per il suo apporto economico, ma anche per il suo valore salutistico

Olio Officina


Quale Italia del vino si incontra a Vinitaly?

È ormai alle porte la cinquantaseiesima edizione, in programma dal 14 al 17 aprile presso Veronafiere. Concorrenza estera, marketing e, soprattutto, regolamentazione e burocrazia, sono tra i punti chiave che il settore deve affrontare, partendo da un dialogo che punti a un miglioramento del prodotto e alla diversificazione dei mercati di esportazione

Roberto De Petro


Grande attesa, al via le preselezioni del MIOOA 2024

Anche in un’annata complessa come quella attuale, con scarsa produzione e qualità non sempre all’altezza delle potenzialità, sono tuttavia numerosi i campioni pronti per essere esaminati dagli assaggiatori che ne apprezzeranno tutte le peculiarità. Dopo la prima fase, gli oli finalisti verranno valutati da sei giurie distinte per le categorie professionali di appartenenza

Olio Officina


Corso Italia 7

I viaggi di Eracle

Ritornare ai classici. Per quanto assurto a simbolo per eccellenza del viaggiatore curioso e infaticabile, Ulisse non è il solo personaggio della mitologia classica a perlustrare il mondo fino ai suoi estremi confini. C’è per lo meno un altro eroe che compete con lui per la quantità dei suoi spostamenti, anche se nell’immaginario occidentale esso ha finito con l’identificarsi più con la forza fisica imbattibile che non con la curiosità del viaggiatore: questo eroe è naturalmente Eracle, che costella della sua presenza l’intero mondo antico

Anna Ferrari


“Breve Brevissimo”, un libro di racconti in cui c’è di tutto

Taccuino di lettura. Roberto Barbolini non solo gioca con le parole, ma ne è un abilissimo acrobata. Nel suo ultimo volume si passa dal cinema alla filosofia, dai tempi moderni alla pubblicità, tutto tassativamente con uno sguardo politicamente scorretto

Mariapia Frigerio