Media

“Abulivia”, la via degli ulivi

Attorno a un ulivo gira una giostra umana diretta dal regista Michele Pinto. Nell'ambito della dodicesima edizione di Olio Officina Festival la presentazione e visione di un cortometraggio ambientato tra gli ulivi di Puglia. Ab-Uli-Via è il grido di speranza e di dolore cui è sottoposta la “carne viva” della gente del mezzogiorno. I giovani come gli ulivi sradicati e portati al nord, ancora oggi partono con una valigia piena di precarietà, lasciando vuoti incolmabili e difficili da riempire. Il cortometraggio affronta in modo ironico e divertente il preconcetto secondo cui i contadini debbano restare, in una impasse sociale e culturale, fermi, come se alla vanga e alla calura non potesse far eco la cultura, quando invece è proprio dai lavori umili legati alla terra che può partire il riscatto di tutto il Sud Italia

 

Olio Officina

Chiara Coricelli: la sostenibilità è il Dna della nostra azienda

“I primi passi sono stati mossi con la tracciabilità, ottenendo quindi trasparenza sul prodotto finale” racconta l’ad della Pietro Coricelli Spa, nell’ambito di Olio Officina Anteprima, evento che si è svolto nel corso della ventinovesima edizione del Simei. “Sono in arrivo importanti novità”, ha precisato. “Inizieremo a delineare la sostenibilità in forma scritta attraverso un report integrato e con tutta la progettualità per gli anni a venire”

Massimiliano Bordignon


Francesco Rastrelli: valorizzare l’olio da olive attraverso i prodotti cosmetici

In attesa della nuova edizione di Olio Officina Festival, ascoltiamo quanto si è detto nel corso dell’undicesima edizione, dove si è parlato di bellezza. Ed è proprio in questa occasione che il cosmetologo dell’azienda Kalichem ha spiegato quanto sia importante l’impiego delle materie prime derivate dall’olio nei prodotti di tanti marchi del settore cosmetica e cura della persona 

Massimiliano Bordignon


Servono figure che guardino l’extra vergine secondo prospettive diverse

L’intervento al Simei di Mauro Meloni, presidente del Ceq, Consorzio extravergine di qualità, nell’ambito di Olio Officina Anteprima, è stato ricco di molteplici spunti di riflessione. Quello che occorre è un cambio di veduta, di un nuovo incontro tra tutti gli attori coinvolti. Infatti, «manca un universo di conoscenza che non è ancora stato creato, e se non viene realizzato nel più breve tempo possibile rischiamo di non parlare la stessa lingua con i consumatori, e questo è grave», afferma

Luigi Caricato


Vi auguriamo un anno epifanico

Come ogni anno, vi auguriamo buona Epifania. Anche se oggi si vive in una società secolarizzata, poco o per nulla credente, noi riteniamo sia comunque molto importante tale data, perché è il giorno in cui Gesù si manifesta per la prima volta in pubblico e i Re Magi lo ossequiano. È qualcosa di straordinario e di trascendentale, ci si creda o meno. Per chi non ha fede, e non è nemmeno un cristiano osservante, resta comunque l'augurio, per tutti, di un anno epifanico, dove ogni giorno del 2023 sia per tutti un giorno caratterizzato dallo stupore e dalla meraviglia. Buona Epifania, dunque

Olio Officina


L’olio e il vino sono due prodotti fratelli

«Non è banale che al Simei ci sia anche uno spazio dedicato all’olio». Ad affermarlo è Antonello Maietta, il past president di Ais, Associazione italiana sommelier, in occasione di Olio Officina Anteprima nell’ambito della prestigiosa manifestazione fieristica dedicata alle macchine e ai servizi per il settore enologico e del beverage. Il comparto oleario può cogliere sempre più opportunità e occasioni soprattutto in un momento come questo in cui c’è una forte presa di coscienza da parte delle istituzioni e il francobollo dedicato all’olio extra vergine di oliva, emesso il 24 ottobre dal Ministero dello sviluppo economico, ne è una importante dimostrazione

Luigi Caricato


Un 2023 con tante energie e un nuovo spirito

Il periodo natalizio l’ho sempre immaginato come una bolla mistica, dove ci sente protetti, e non potevo non essere rappresentato - chissà perché - immerso nell’olio - forse perché per sua natura l’olio conserva gli alimenti proteggendoli, isolandoli dall’esterno e da ogni contaminazione. Ecco, con questa immagine, una illustrazione di Stefania Morgante, vi faccio gli auguri, anche a nome di tutta la redazione di Olio Officina, per le festività di questi giorni. Auguro a tutti un buon passaggio d’anno, che sia per tutti un 2023 - per quanto possibile - bello, gioioso e prosperoso, sempre impregnato di bene. Auguri

Luigi Caricato


Iscriviti alle
newsletter

Un annullo filatelico per valorizzare il francobollo dedicato all’olio Evo

La ventinovesima edizione del Simei ha fatto da cornice a Olio Officina Anteprima. In questo contesto, Anna Talamanco di Poste Italiane ha raccontato come attraverso l’annullo rappresentante l’Oliena, un manufatto realizzato dal designer Mauro Oliveri per esaltare l’olio extra vergine di oliva, si è voluto celebrare il valore della sostenibilità, la qualità intrinseca e la naturalità dell’olio. «La filatelia – spiega Talamanco – mette insieme la sinergia tra Poste e tutti gli operatori che fanno parte del tessuto economico, produttivo e sociale italiano»

Luigi Caricato


Segnalibri insoliti con richiami oleofili

È così buono e gustoso il Torrone Taggiasco delle sorelle Mela, del Frantoio di Sant'Agata d'Oneglia, che per serbarne il ricordo ho fatto diventare parte della confezione il segnalibro degli Appunti. 1942-1993 dello scrittore bulgaro Elias Canetti: 884 pagine tratte da una selezione di testi dei tanti quaderni compilati per più di cinquant’anni dal Premio Nobel per la letteratura 1981. Nel libro c’è tutto lo stile poliedrico ed essenziale di Canetti, ad ammorbidire ogni tagliente spigolosità dell’autore fa da contraltare il dolce del torrone (morbido) con nocciole e (grande novità) con le olive Taggiasca candite. Il giusto equilibrio

Luigi Caricato


Ogni Natale per noi è sempre una nuova nascita

Abbiamo pensato che il miglior modo di immaginare la nascita sia di pensare alle olive, nel cui grembo è contenuto il prezioso succo, l'olio, nutrimento del corpo e dell'anima. Non è un caso che l'olio ricavato dalle olive sia un sacramentale della Chiesa Cattolica. E non è un caso che Gesù, il Cristo, sia l'Unto del Signore. Insomma, le olive sono le "gentili mamme dell'olio", citando la poetessa Vivian Lamarque. Pertanto, buon Natale a tutti voi, buona nascita e rinascita, perché abbiamo sempre necessità di più vita

Olio Officina


L’approccio della filiera olearia alla sostenibilità può fare la differenza

A Olio Officina Anteprima, nell’ambito della ventinovesima edizione del Simei, il tema portante è stata la sostenibilità. Le soluzioni sostenibili non sono concetti lontani al comparto olivicolo, sottolinea alla manifestazione fieristica Francesco Lenoci, professore dell’Università Cattolica di Milano, ricordando che «se si cambia il packaging, si possono risparmiare tonnellate di Co2, riducendone l’impatto in modo significativo»

Massimiliano Bordignon


La bellezza della filatelia sta nella sua capacità di divulgare la cultura italiana

La collaborazione tra Olio Officina e Poste Italiane è iniziata nove anni fa, quando fu celebrato il primo annullo filatelico in occasione di Olio Officina Festival, ricorda Annamaria Gallo di Poste Italiane durante la presentazione dell’annullo “Olio & Design” al Simei. Per questa dodicesima edizione del Festival, che si terrà dal 2 al 4 marzo 2023, a Milano, verranno emessi due annulli, uno che tratterà il tema portante “L’olio è progresso”, e uno extra oleario dedicato al celebre scrittore Giuseppe Pontiggia

Luigi Caricato