Terra Nuda

Cosa aspettate a partecipare al Milan International Condiments Award?

Mancano otto giorni al termine ultimo per aderire. I campioni e il modulo, compilato in ogni sua parte, sono da far pervenire entro il 31 luglio presso la redazione di Olio Officina. Al MICA possono concorrere le aziende agricole e, in generale, tutte le aziende conserviere, nonché i selezionatori di prodotto che confezionano a marchio proprio

Olio Officina

“Adotta un seme”, una insolita iniziativa per raccontare l’orticoltura pugliese

Il rischio di estinzione di alcune varietà è ormai molto concreto. Proprio con l’obiettivo di salvaguardare la tradizione contadina del territorio, l’Università di Bari ha deciso di coinvolgere i cittadini ad apportare il proprio contributo alla ricerca attraverso una partecipazione attiva. La Cima di cola, varietà locale di cavolfiore, è la prima che potrà essere adottata. Aderendo al progetto, i partecipanti riceveranno gratuitamente i semi da piantare e raccoglieranno diversi dati utili

Roberto De Petro


Un danno di reputazione per l’olio da olive non giova a nessuno

Prodotto super controllato, è sottoposto più di altri alimenti a un’ampia quantità di verifiche. Tutto bene, anche perché è opportuno agire in modo fermo contro le frodi, a difesa di un prezioso alimento che non merita di essere inficiato da sofisticazioni. Non sta bene, tuttavia, confondere le aziende serie, professionali, con le attività di criminali a opera di scalcagnati sottoscalisti. Assitol, l’Associazione Italiana dell’industria olearia, ha diffuso un comunicato attraverso il quale esprime apprezzamento per il sequestro di extra vergine contraffatto a Cerignola, ma tra le righe invita, come è giusto che sia, a non allarmare i consumatori

Olio Officina


Si chiama MICA, ed è il concorso dedicato ai sott’oli, sott’aceti, paté e conserve

Ricordiamo, come ogni settimana, che è ancora possibile aderire al Milan International Condiments Award, e lo sarà fino a mercoledì 31 luglio. I prodotti in gara verranno valutati da una giuria di figure esperte - chef, ristoratori, giornalisti specializzati, buyer, assaggiatori professionisti – e i vincitori saranno pubblicati nel prossimo numero della rivista cartacea OOF Magazine

Olio Officina


In California, a settembre, l’International Olive Sustainability Conference

A cura del Davis Olive Center, presso il Robert Mondavi Institute, tre intensi giorni con presentazioni di ricerche, tavole rotonde, casi di studio su salute dei suoli, biodiversità, tecnologie avanzate, utilizzo dei sottoprodotti della molitura, certificazioni di sostenibilità, strategie di mercato per apportare valore, mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici

Olio Officina


C’è forte preoccupazione per la produzione italiana di mais

Colpa delle piogge torrenziali e dell’instabilità meteorologica degli ultimi due mesi, che hanno bloccato le semine di aprile e rallentato quelle di recupero a giugno, sottolinea Ailma, l’Associazione italiana lavorazione mais alimentare aderente ad Assitol. Un panorama davvero complesso, dove alle problematiche legate al meteo si uniscono quelle della geopolitica. Il persistere del conflitto arabo-israeliano e gli attacchi alle navi mercantili sul Mar Rosso hanno portato a un aumento dei costi e tempi di trasporto

Olio Officina


Iscriviti alle
newsletter

App Ulìa? Un innovativo metodo per tracciare l’Evo da olivi monumentali

Il primo anno di sperimentazione ha coinvolto cinque aziende pugliesi che da quattordici alberi hanno raccolto 1298 chili di olive, dalle quali la molitura ha generato 184,90 litri di olio. Le bottiglie sono state dotate di un specifico collarino con un QRCode che consente ai consumatori di accedere all’applicazione dedicata. Partecipare alla sperimentazione è importante perché consente di attuare una valorizzazione piena e strettamente connessa a tale importante produttività

Olio Officina


I sommelier Ais veicolano la cultura dell’olio in Puglia

A Ostuni c’è “Puglia Evo 2024”, un evento che mette l’olio extra vergine di oliva al centro e al di sopra di tutto. È arrivato il tempo di rilanciare un alimento che non ha certo paragoni per bontà e pregi salutistici, vincendo a man bassa rispetto ad ogni altro grasso destinato all’alimentazione. Questa manifestazione a cura dell’Associazione italiana sommelier è in programma per martedì 9 luglio 2024 nella celebre città bianca. Oltre a essere un volano per il prodotto, l’appuntamento è anche l’occasione per assistere alla premiazione delle eccellenze olearie regionali

Olio Officina


È Tullio Forcella il nuovo presidente di Federolio

Classe 1954, porta con sé una vasta esperienza e profonda conoscenza del settore dell'olio d'oliva, sia a livello nazionale che internazionale, e di tutti i suoi temi più rilevanti. Ha iniziato a lavorare presso la Federazione nazionale del commercio oleario appena ventenne, ricoprendo prima l’incarico di direttore generale e successivamente quello di delegato della presidenza. Designati alla vicepresidenza, Mariella Cerullo e Sabino Basso

Olio Officina


L’uomo che ascolta le piante

Il premio Monini “Una finestra sui Due Mondi”, al suo quindicesimo anno, è stato consegnato a Stefano Mancuso, lo “scienziato degli alberi”, per il suo impegno ecosostenibile a favore della riforestazione. Si tratta di una delle voci più autorevoli del nostro tempo in difesa dell’ambiente, dove le sue conoscenze e le sue capacità divulgative, danno un grande contributo alla comprensione da parte del grande pubblico del ruolo cruciale degli alberi

Olio Officina