Codice Oleario

Aceite de Terra Alta

Speciale oli Dop spagnoli. Questa volta ci troviamo nella Comunità Autonoma della Catalogna. Qui si producono oli di colore giallo con sfumature dal giallo pallido all'oro antico, caratterizzati da sapori mandorlati e richiami alla noce  (Sesta puntata, continua)

Olio Officina

Aceite de Terra Alta

Conosciamo davvero le produzioni olearie estere? In Europa esistono le attestazioni di origine Dop e Igp che consentono di valorizzare gli extra vergini del territorio. La qualità di questi oli a marchio Dop o Igp è sicura, garantita e accertata, anche perché esiste un Disciplinare di produzione che detta le regole, oltre a un Consorzio di tutela che riunisce i produttori e li segue passo dopo passo, fornendo tutela e assistenza, e, parallelamente, vi è anche un organismo di controllo che sovraintende allo scopo di accertare la reale provenienza degli oli e la piena corrispondenza a quanto dichiarato in etichetta. La puntata di questa settimana è dedicata alla Dop Aceite de Terra Alta. Buona lettura.

L'Aceite de Terra Alta  si riferisce all’olio extravergine di oliva compreso nel territorio di Terra Alta e in alcuni comuni della regione di Ribera d'Ebre, a sud-ovest della Comunità Autonoma della Catalogna. È un olio ottenuto dall'Olea Europea L. della varietà Empeltre e dall'incontro di questa con varietà secondarie come l’Arbequina, Morruda e Farga; può essere considerato un olio Dop solo se proviene da alberi con un'età minima di cinque anni.

Grazie alla zona di produzione, costituita da terreni situati in media a 400 metri s.l.m. e delimitati da tre crinali che favoriscono un particolare microclima e da venti che apportano l'umidità adeguata, le olive sono salvaguardate da eventuali attacchi parassitari. 

L'origine della produzione dell'Aceite de Terra Alta Dop è riconducibile agli arabi. Il nome della varietà di olive più utilizzata nella produzione, ovvero l'Empeltre, deriva dal termine catalano “empelt” che significa innesto e da ciò si comprende che in tempi passati questa varietà è stata collegato con altre culture più antiche. 

La raccolta dei frutti avviene direttamente dall'albero secondo un sistema chiamato brucatura o con la scuotitura meccanica. Le olive, poi, vengono lavate e frante con processi meccanici o fisici in modo tale che non si danneggi l'olio e che si riesca a conservare l'aroma e il sapore caratteristico. Il tutto deve avvenire non oltre 48 ore dalla raccolta, per evitare che ne venga modificata la qualità e dopodiché ci sarà la valutazione e la classificazione dell'olio che sarà imbottigliato e confezionato.

L'Aceite de Terra Alta Dop è caratterizzato da un colore giallo con sfumature che variano dal giallo pallido all'oro antico. L'aspetto si presenta pulito e trasparente. Il suo sapore unico è delineato da aromi particolari come quello di mandorla e di noce. Il gusto è fruttato e intenso per poi proseguire diventando leggermente dolce

L'olio extravergine di oliva è un alimento facilmente deperibile e ha bisogna di una corretta conservazione per mantenere intatte le sue caratteristiche organolettiche, quindi bisogna conservarlo in ambienti freschi e al riparo dalla luce, ad una temperatura compresa fra 14 e 18 °C, lontano da fonti di calore e da prodotti che emanino particolari odori. È consigliabile consumarlo entro quattro-sei mesi dalla spremitura, per gustarlo nel periodo di massima espressione del suo sapore.

L'Aceite de Terra Alta Dop può essere consumato a crudo o nella preparazione di vari di piatti. Sono diversi i piatti che possono usufruire delle qualità di questo olio: ortaggi, verdure sia crude che cotte, piatti di carne e di pesce. È ideale per realizzare fragranti fritture perché grazie al suo carattere leggermente dolce e delicato, non copre i sapori

La foto di apertura è di Olio Officina

Iscriviti alle
newsletter