Magazine

“Adotta un seme”, una insolita iniziativa per raccontare l’orticoltura pugliese

Il rischio di estinzione di alcune varietà è ormai molto concreto. Proprio con l’obiettivo di salvaguardare la tradizione contadina del territorio, l’Università di Bari ha deciso di coinvolgere i cittadini ad apportare il proprio contributo alla ricerca attraverso una partecipazione attiva. La Cima di cola, varietà locale di cavolfiore, è la prima che potrà essere adottata. Aderendo al progetto, i partecipanti riceveranno gratuitamente i semi da piantare e raccoglieranno diversi dati utili

Roberto De Petro

Al Simposio di olivicoltura la sostenibilità è al centro, in Portogallo

L’Associazione Portoghese di Orticoltura, in collaborazione con l’Istituto Politecnico di Bragança  e l’Associazione dei Produttori di Protezione Integrata di Trás-os-Montes e Alto Douro, organizza la decima edizione del Simposio Nazionale di Olivicoltura, con il tema “Innovare per la sostenibilità in olivicoltura”, che si terrà presso l’Istituto Politecnico di […]

Olio Officina


Un danno di reputazione per l’olio da olive non giova a nessuno

Prodotto super controllato, è sottoposto più di altri alimenti a un’ampia quantità di verifiche. Tutto bene, anche perché è opportuno agire in modo fermo contro le frodi, a difesa di un prezioso alimento che non merita di essere inficiato da sofisticazioni. Non sta bene, tuttavia, confondere le aziende serie, professionali, con le attività di criminali a opera di scalcagnati sottoscalisti. Assitol, l’Associazione Italiana dell’industria olearia, ha diffuso un comunicato attraverso il quale esprime apprezzamento per il sequestro di extra vergine contraffatto a Cerignola, ma tra le righe invita, come è giusto che sia, a non allarmare i consumatori

Olio Officina


L’Italia olivicola deve scegliere se restare ferma o agire

Le soluzioni ci sono, e le abbiamo sotto gli occhi. A volte, però, si tende a non voler rispondere e ciò che accade è facile e intuibile: il settore indietreggia invece che evolversi. Il Paese non può permettersi di arretrare, soprattutto alla luce degli instabili equilibri mondiali. Le riflessioni di Bartolomeo Buccelletti, titolare di Buccelletti Vivai, per guardare a cambiamenti concreti e attuabili

Olio Officina


Si chiama MICA, ed è il concorso dedicato ai sott’oli, sott’aceti, paté e conserve

Ricordiamo, come ogni settimana, che è ancora possibile aderire al Milan International Condiments Award, e lo sarà fino a mercoledì 31 luglio. I prodotti in gara verranno valutati da una giuria di figure esperte - chef, ristoratori, giornalisti specializzati, buyer, assaggiatori professionisti – e i vincitori saranno pubblicati nel prossimo numero della rivista cartacea OOF Magazine

Olio Officina


Lo stato del comparto oleario al 30 giugno 2024

Secondo i dati forniti dall'Icqrf, sulla base dei dati contenuti nei registri telematici dell'olio, gli operatori del settore risultano pari a 21.397, dei quali restano in giacenza 179.416 tonnellate di olio da olive con riduzione del 11,7% rispetto al 31 maggio scorso (203.186 t). Le giacenze di olio sono inferiori (-23,0%) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

Olio Officina


Una più restrittiva applicazione dei limiti al prelievo d’acqua

Si tratta del deflusso ecologico e consiste nel lasciare più acqua all’interno degli alvei, riducendo le derivazioni, già oggi regolate da concessioni regionali. Nonostante l'obiettivo comunitario del benessere dei fiumi, l’applicazione dei parametri previsti dalla norma europea senza adeguate contromisure infrastrutturali avrebbe in Italia gravi conseguenze non solo per il sistema irriguo, e quindi per l’agricoltura, ma anche per l'intero ambiente

Roberto De Petro


Alberto Morettini: il nostro obiettivo? Raccontare l’olio sotto un’altra veste

Sono tanti i progetti culturali nei quali l’Oleificio Toscano Morettini ha investito recentemente, spiega il direttore generale dell’azienda presso la Fabbrica del Vapore, dove si è svolta la tredicesima di Olio Officina Festival. La nuova comunicazione che caratterizza, ad esempio, il Museo dell’olio SuprEvo, è pensata soprattutto per i più giovani, per farli avvicinare in modo immersivo all’olio extra vergine di oliva

Massimiliano Bordignon


Iscriviti alle
newsletter

Non dimentichiamo le olive

Non trascuriamo le olive da tavola. Spesso ci si dimentica della loro importanza nella dieta alimentare. Ecco allora un impegno nel fare formazione e cercare di far acquisire nuove conoscenze. Per esempio, come proporre nei bar e nei ristoranti le olive destinate al consumo diretto e quelle da utilizzare quale ingrediente in cucina. Noi, con Olio Officina Festival, ci siamo affidati a Roberto De Andreis, componente del Gruppo esperti olive da tavola del Consiglio oleicolo internazionale. Deve restare sempre alta l'attenzione

Olio Officina


In California, a settembre, l’International Olive Sustainability Conference

A cura del Davis Olive Center, presso il Robert Mondavi Institute, tre intensi giorni con presentazioni di ricerche, tavole rotonde, casi di studio su salute dei suoli, biodiversità, tecnologie avanzate, utilizzo dei sottoprodotti della molitura, certificazioni di sostenibilità, strategie di mercato per apportare valore, mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici

Olio Officina


Olivier de Serres e l’agronomia della Riforma

I grandi agronomi della storia. Come molti patrizi provenzali ha aderito al messaggio di Calvino, facendo la ragione ispiratrice della vita. Offre il frutto dell'esperienza acquisita nel Theatre d'agriculture et ménage des champs, trattato che dedica a Enrico IV. Al sovrano che ha restaurato la concordia della nazione dedica la propria opera e offre i propri servizi per ritessere l'ordito dell'agricoltura infranto dalla guerra, il quale accetterà

Antonio Saltini


C’è forte preoccupazione per la produzione italiana di mais

Colpa delle piogge torrenziali e dell’instabilità meteorologica degli ultimi due mesi, che hanno bloccato le semine di aprile e rallentato quelle di recupero a giugno, sottolinea Ailma, l’Associazione italiana lavorazione mais alimentare aderente ad Assitol. Un panorama davvero complesso, dove alle problematiche legate al meteo si uniscono quelle della geopolitica. Il persistere del conflitto arabo-israeliano e gli attacchi alle navi mercantili sul Mar Rosso hanno portato a un aumento dei costi e tempi di trasporto

Olio Officina