Codice Oleario

Come conservo l’olio

Perché non effettuare lo stoccaggio dell’olio nel punto più in vista, in modo che tutti possano vedere e apprezzare il modo di conservarlo? Il luogo dello stoccaggio deve tramutarsi in luogo della comunicazione e diventare spunto per diffondere una sana cultura di prodotto

Wan Zu

Come conservo l’olio

Se io fossi proprietario di un bel complesso agrituristico oppure di un negozio specializzato in prodotti alimentari di eccellenza, insomma in un bel punto di incontro e di comunicazione, farei lo stoccaggio del mio olio nel punto più in vista cosicché tutti i miei ospiti potessero vederlo ed apprezzare il mio modo di conservare l’olio.

Vorrei che i serbatoi di acciaio inossidabile, chiusi e sotto azoto fossero ben visibili attraverso una parete trasparente, che questo spazio fosse isolato termicamente e mantenuto a 16-18°C giorno e notte, estate e inverno. Vorrei che fosse perfettamente pulito e che dall’esterno si potesse leggere su un piccolo schermo, da un termometro digitale, la temperatura. Vorrei tutto questo perché il luogo dello stoccaggio fosse anche il luogo della comunicazione e uno spunto per diffondere la cultura dell’olio.

Qualche volta … mi accade di trovare serbatoi e bidoni di olio di varia foggia e dimensione tenuti alla rinfusa in locali generalmente nascosti e poco puliti, in promiscuità con ogni bendiddio dai materiali di imballaggio, a vecchi attrezzi fuori uso, ai prosciutti appesi al soffitto: insomma le vecchie dispense di un secolo fa, così lontane dalle nostre esigenze e sensibilità. Non vi dico degli stoccaggi nei magazzini e negli scaffali della distribuzione grande e piccola: nessuno si cura delle condizioni di conservazione dell'olio.

Ho cercato un modo per esprimere un giudizio su questo modo di operare e alla fine ho optato per questa espressione: “una sconcertante inadeguatezza”.

L'immagine di apertura è la foto di un particolare di una illustrazione presente nel Frantoio Museo Raineri

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter