Olio Officina Festival

La straordinaria valenza del brand per le aziende olearie

A Olio Officina Festival 2021 il professor Francesco Lenoci, docente all'Università Cattolica di Milano, affronterà sabato 6 febbraio una questione di primaria importanza  per le strategie aziendali. La vera questione, tuttavia, è la seguente: le imprese olearie vogliono investire per davvero? E poi: le aziende iscrivono il proprio marchio nelle attività immateriali? E ancora: se necessario, vi è il coraggio di fare rebranding?

Olio Officina

La straordinaria valenza del brand per le aziende olearie

Le aziende olearie si sono concentrate finora sulla qualità del prodotto, ma faticano a venderlo per vari motivi, tra cui l'assenza di un brand.  

Il brand è il più importante segnale informativo che il cliente prende in considerazione nel processo decisionale.  

Il brand è un richiamo spontaneo nella mente del cliente ai valori positivi di cui l'azienda è portatrice sana. 

Il brand consente all' azienda di farsi inseguire dai clienti, anziché andarli a cercare.  

Ovviamente, più è forte il brand, più si massimizzano i sopra citati comportamenti.  

Ecco perché la costruzione o il rinvigorimento del brand è tappa fondamentale per la crescita di un'azienda olearia. 

Se avete domande scrivete una mail all'indirizzo posta@olioofficina.com, oppure, seguendo la diretta streaming sul nostro portale, potete anche scrivere le vostre domande nella chat appositamente predisposta per l'occasione: QUI.

L'appuntamento è per sabato 6 febbraio 2021, alle ore 9.30.

Il professor Francesco Lenoci, Patriae Decus di Martina Franca, vive, lavora e insegna a Milano (viene definito “Il miglior ambasciatore della Puglia a Milano”). È Docente di “Metodologie e determinazioni quantitative d’azienda” nell’innovativo Corso di Laurea Blended “Direzione e Consulenza Aziendale - DECA” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Lenoci è autore di 35 monografie su temi di bilancio, finanza e revisione e di numerosi articoli apparsi sulle più importanti testate economiche e finanziarie. Quando non fa lezione all’Università, o non lavora nel suo studio a pochi metri dal Duomo, “fa attività di sviluppo”, incontrando in Puglia, al Vinitaly di Verona, al Cibus di Parma, al TuttoFood di Milano, alla Bit di Milano, alla Milano Fashion Week, a BookCity Milano, al Salone del Mobile di Milano, al Pitti di Firenze, produttori di salumi, maestri frantoiani, panificatori dalla storia decennale, titolari di caseifici e di masserie, artisti della ceramica, stilisti. E li racconta con sapienza mediante storie di creazione di valore, che emozionano e appassionano.

Nel 2014 il professor Lenoci ha sviluppato il format Storie di Creazione di Valore. Le narrazioni hanno avuto inizio a Lecce e sono proseguite a Grottaglie, Bari, Laterza, Martina Franca, Altamura, Andria, Verona, Taranto, Locorotondo, Corato, Noci, Messina, Monza, Sannicola, Orsara di Puglia, San Marco in Lamis e varie volte nella città che, grazie a Expo 2015, ha avuto il mondo dentro: Milano.

 In apertura, foto di Olio Officina

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter