Olio Officina Festival

La vittoria di una comunità

Storia di un successo poco conosciuto: come abbiamo sconfitto la malaria. A Olio Officina Festival 2019, sabato 2 febbraio una conferenza spettacolo dello scrittore Antonio Pascale intorno a una impresa del passato tra le più belle e meno raccontate 

Olio Officina

La vittoria di una comunità

La bella addormentata: ovvero, l'Italia nel 1882. Almeno a considerare la carta geografica della malaria, quella delineata dal senatore Carlo Torelli: delle 69 province della penisola solo Imperia e Macerata non erano colpite.  

Degli allora 25 milioni di abitanti, 11 erano costantemente a rischio, di questi ultimi, 2 milioni ogni anno contraevano il morbo e 15 mila morivano. Un disastro. 

Ma allora, come abbiamo sconfitto la malaria? Una delle storie italiane di successo più belle e meno raccontate, quasi sconosciuta: un'intera comunità mobilitata per sconfiggere la malattia, e trasformare un paese costantemente addormentato in uno sveglio e vigile. 

Antonio Pascale nei canonici 50 minuti racconterà questa storia appassionante dove cultura umanistica e scientifica si fondono per aprire uno sguardo a un'impresa del passato e per affrontare i problemi del presente.

Antonio Pascale, scrittore, saggista, autore televisivo e ispettore agrario presso il Mipaaft. È autore di vari libri, fra i quali suoi ricordiamo i saggi Scienza e sentimentoPane e pace, nonché i romanzi Le attenuanti sentimentaliLe aggravanti sentimentali

Appuntamento sabato 2 febbraio alle ore 17 in sala Leonardo, nell’ambito della ottava edizione di Olio Officina Festival, presso il Palazzo delle Stelline, in corso Magenta 61

In apertura, Gustave Courbet, Gli spaccapietre, 1849

Iscriviti alle
newsletter