Mondo

Grazie, prof. Tiscornia

Una figura autorevole ed emblematica, da poco scomparsa, nel ricordo della Presidenza del gruppo olio d'oliva di Assitol. Con lui la voce della ricerca oleicola italiana era ascoltata con attenzione e grande rispetto. Sempre aperto al confronto tra il mondo accademico, quello istituzionale e la filiera oleicola-olearia, ha saputo cogliere le esigenze del mondo produttivo e del controllo ufficiale e mettere a disposizione le conoscenze scientifiche per l’innovazione ed il miglioramento del settore

Assitol

Grazie, prof. Tiscornia

Il mondo dell’olio d’oliva non può non ricordare una figura autorevole ed emblematica come quella del Prof. Enrico Tiscornia che la scorsa settimana ci ha lasciato, all’età di 91 anni.

Ordinario di Chimica degli Alimenti presso l’Università degli Studi di Genova, nonché fondatore e presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione, è stato, tra l’altro, Presidente della Società Italiana per lo Studio delle Sostanze Grasse, Coordinatore del Gruppo di Chimica degli Alimenti della Società Chimica Italiana, rappresentante italiano della IUPAC per la sezione Oli e Grassi, membro della Commissione di Chimica Oleicola presso la Commissione Europea ed esperto Chimico al Consiglio Oleicolo Internazionale.

Enrico Tiscornia

Oltre alle numerose pubblicazioni scientifiche inerenti la Chimica degli Alimenti, di Lui ricordiamo la grande competenza e passione per la Chimica oleicola. Il Regolamento 2568/91, pilastro normativo europeo dell’olio d’oliva, è stato scritto in gran parte con il suo contributo. Non c’è istituzione o esperto oleario nazionale ed internazionale che non ricordi i suoi lavori e la sua capacità di confronto tecnico-scientifico.

Con lui la voce della ricerca oleicola italiana era ascoltata con attenzione e grande rispetto. Sempre aperto al confronto tra il mondo accademico, quello istituzionale e la filiera oleicola-olearia, ha saputo cogliere le esigenze del mondo produttivo e del controllo ufficiale e mettere a disposizione le conoscenze scientifiche per l’innovazione ed il miglioramento del settore.

Coloro che negli anni hanno studiato, lavorato ed interagito con Lui, oltre alle sue competenze professionali, ricordano la passione per il Genoa, la conoscenza del mondo dei vini e la sua famosa collezione di bottiglie da invecchiamento, la sua signorilità “genovese” con alcuni tratti un po’ inglesi.

Da diversi anni, ormai stanco per il passare degli anni, si era indebolito e nei suoi occhi si leggevano emozioni e sentimenti di nostalgia. La grandezza dell’uomo che era stato si era trasformata in una fragile dolcezza consapevole del distacco da colleghi ed affetti.

Per molti di noi, caro Professore, sei stato importante ed hai rappresentato un pezzo della nostra storia.

Non ti dimenticheremo.

LEGGI ANCHE

LA SCOMPARSA A GENOVA DEL PROFESSOR ENRICO TISCORNIA

 In apertura, foto di Olio Officina

Assitol

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter