Immagini

La vite e l'olivo

Quella che vedete è una visione dall'alto. Il luogo è il Salento. A Gallipoli, una proprietà dell'azienda Niccolò Coppola. L'occasione di questa veduta è l'orgoglio del titolare Giuseppe Coppola per essersi imposto all'attenzione mondiale allo Challenge International du Vin, con la medaglia d’argento ottenuta per il Doxi Alezio Doc, un Negroamaro rosso riserva 2013, e per Li Cuti Rosso Alezio Doc, un Negroamaro 2015

Olio Officina

La vite e l'olivo

“Questo riconoscimento - ha prontamente commentato Giuseppe Coppola - assume un valore tanto maggiore perché a conferma e in continuità con quelli già ricevuti dagli stessi vini, in particolare nel corso dell’ultimo anno. L’affermazione nel panorama internazionale è per noi fondamentale se inquadrata nell’ottica di sviluppo del settore enoturistico, scommessa su cui si fonda il progetto aziendale della nuova cantina, con annesso ristorante gourmet, che inaugureremo a giugno. Un’offerta ampia che si propone di accompagnare il turista alla conoscenza dei luoghi e dell’enogastronomia che li caratterizza e di promuovere e valorizzare la cultura del vino, non solo come piacere e lusso ma anche come alimento quotidiano in abbinamento ai sapori locali, proprio nei luoghi della sua produzione”.

L'azienda Coppola produce anche oli extra vergini di oliva di analogo valore qualitativo. I riconoscimenti per l’Alezio Doc, prodotto in diverse declinazioni dalla storica azienda Coppola con la direzione dell'enologo Giuseppe Pizzolante Leuzzi, arrivano ancora una volta da oltralpe. Challenge du Vin, fra le più antiche e importanti competizioni di Francia e del mondo, nel 1986 è stata riconosciuta per il suo approccio qualitativo dalla Comunità Europea ed è giunta quest’anno alla 40° edizione.

 

Il concorso, considerato una fucina di nuovi talenti, è aperto a tutte le tipologie di vino, si svolge in forma di degustazione al buio e si basa sulle regole dell’International Code of Oenological Practices for Vines and Wines.

Lo Challenge International du Vin è una manifestazione completamente indipendente, non è legata ad alcun organismo di stampa o editoriale, né a gruppi commerciali; vanta ogni anno la partecipazione di oltre 38 paesi del mondo e diverse migliaia di vini in degustazione analizzati da centinaia di esperti di settore.

 

 

Si ringrazia, per foto e testo, Rita de Bernart

 

Iscriviti alle
newsletter