Terra Nuda

Arrivederci settembre

Lo scorrere inesorabile dei mesi ci fa sentire la nostalgia del mese appena trascorso, tanto più che settembre riesce a evocare sempre immagini potenti e suggestive. Due testi lirici inediti

Nicola Dal Falco

Arrivederci settembre

ACCENDE SETTEMBRE

accende settembre
sospiri
di stoppie

pennacchi di fumo
qua e là
per poggi e bassure
come bracieri

inchina la luce
e unge la stanza
di dolci foschie

RAMMEMORA


Rammemora
Settembre
La luce perduta

L’alta corona del pino
E
L’onda sottile
Che quieta
Ribatte

Un brusio
Tepore ramato
Alone di goccia

L'illustrazione di apertura ("Sasso longo", 2013) è di Nicola Dal Falco

Iscriviti alle
newsletter