Olivo Matto

Extra vergini da olive Ogliarola e Cellina. Il Bianco di Jolanda

Luigi Caricato

Extra vergini da olive Ogliarola e Cellina. Il Bianco di Jolanda

Qualcuno in passato ha giudicato troppo frettolosamente e con superficialità la qualità degli extra vergini del Salento, ritenendola di scarso pregio a prescindere dal modo di lavorare. Quand’ero un ragazzo e abitavo a soli pochi chilometri da Lecce, un agronomo di cui conservo ancora un pessimo ricordo, mi disse in modo perentorio e definitivo che nel Salento non si poteva ottenere alcunché di buono e che le varietà di olivo Ogliarola salentina e Cellina di Nardò non sono affatto pregiate! Ebbene sì: si tratta di un’affermazione stupida e detestabile.

Un bel blend da oli ricavati da olive Ogliarola e Cellina di Nardò, per esempio, è quello prodotto da Jolanda De Nola a Ugento, in provincia di Lecce. L’azienda agricola Teresa Congedi si presenta al pubblico con l’extra vergine a marchio “Tenuta Bianco”.

Jolanda è molto attiva, trasmette passione ed esprime dedizione. Oltre a seguire l’azienda di famiglia, si impegna a diffondere cultura dell’olio in vari modi, cercando di trovare ovunque lei vada orecchie sempre attente e soprattutto nasi capaci di cogliere le differenze tra i vari oli in commercio.

SAGGIO ASSAGGIO

Vista > Verde tenue dai riflessi dorati, limpido

Olfatto > Ha profumi di media intensità, freschi e puliti, erbacei, con sentori di carciofo e cicoria.

Gusto > Vegetale, con richiami di carciofo, amaro e piccante netti e ben dosati, una buona fluidità e una lieve astringenza.

Sensazione retro-olfattiva > Lieve piccante e note di erbe di campo.

L’ABBINAMENTO

Fusilli con julienne di seppia e asparagi; insalata di scarola con crostini al sesamo e mela; calamari farciti con patate e olive

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.