Olivo Matto

Oggi sono in Sicilia, nell’agrigentino, a Ribera

Luigi Caricato

Oggi sono in Sicilia, nell’agrigentino, a Ribera

Nell’isola in realtà ci sono andato idealmente solo attraverso un “saggio assaggio” di olio. E’ da parecchio tempo che non ci vado. L’olio che vi presento è un extra vergine che merita la giusta attenzione per almeno due ragioni: la prima perché è buono; la seconda perché è prodotto da una famiglia, i Sarullo, che credono molto nel lavoro che svolgono. Desiderio di Sicilia? Ci andrò prossimamente: a Palermo, in università, su invito di un bravissimo e stimatissimo professore – proprio una cara persona – Paolo Inglese.

Ma ecco l’olio: è ottenuto da olive Biancolilla in purezza. L’azienda ha sede a Ribera.

SAGGIO ASSAGGIO

Vista > Giallo dai riflessi verdolini, limpido

Olfatto > Ha note fruttate di media intensità, con note vegetali e chiari sentori di pomodoro

Gusto e sensazione tattile > Si apre morbido e vellutato, con una percezione dolce in apertura, dal gusto vegetale di carciofo, con lievi punte amare e piccanti, e anche una lieve astringenza

Sensazione retro-olfattiva > In chiusura l’erba di campo, la mandorla e una lieve punta piccante

L’ABBINAMENTO

Pasta con le sarde, frittata alla menta, nasello alle acciughe

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.