Olivo Matto

Professione? Analista sensoriale

Luigi Caricato

Professione? Analista sensoriale

Tutti si dicono assaggiatori esperti e in tanti partecipano a corsi amatoriali o professionali di analisi sensoriale. Non mancano le scuole di assaggio e le organizzazioni in cui si valorizzano e perfezionano le conoscenze intorno alle varie specializzazioni di prodotto. E’ un esteso mondo di esperti e di cultori della materia che va giustamente valorizzato. Si va dai sommeliers ai degustatori d’olio extra vergine di oliva, ma da qualche anno a questa hanno fatto il loro ingresso in campo anche altri assaggiatori. Assaggiatori di grappe, caffè, thé, aceti, formaggi e perfino di acqua.

Si sta finalmente scoprendo l’importanza della valutazione organolettica riservata ad alimenti e bevande, un approccio che permette di conseguire netti miglioramenti qualitativi sul fronte delle produzioni.

Si scopre che la qualità non è soltanto quella chimico-fisica e nutrizionale, ma anche quella sensoriale ed edonistica. Motivo per cui il Centro Studi Assaggiatori, con sede a Brescia, oltre ai vari corsi formativi, ha predisposto anche una serie di pubblicazioni sul tema, come quella dal titolo Analisi sensoriale. I test descrittivi, i cui autori sono Luigi Odello, Alberto Ugolini e Manuela Violoni.

Si tratta di un volume assai prezioso, perché fornisce informazioni dettagliate su come avvalersi dei vari metodi di valutazione sensoriale e su come misurare, di conseguenza, il valore tangibile di un prodotto in maniera attendibile.

I test descrittivi, argomento centrale del libro, sono oggi i più diversi, molti dei quali ad alta utilità informatica. Fondamentali, perché rappresentano lo strumento più adatto per dare una carta d’identità certa e definita a un determinato alimento o bevanda, e non solo.

E’ un libro che consiglio a chi intende approfondire in maniera professionale l’arte dell’assaggio, che non è più una semplice arte, ma una vera e propria scienza.

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.