Olivo Matto

Tagliata di arancia e salsa all’olio extra vergine di oliva

Luigi Caricato

Tagliata di arancia e salsa all’olio extra vergine di oliva

Un dolce come Dio comanda, è il caso di dire. Antonio Ruggiero è protagonista indiscusso in Campania presso il ristorante Fortezza Normanna di “Villa Cirelli”. E’ l’inventore dell’olio aperitivo. Per quest’ultimo giorno dell’anno propone a OlioOfficina una ricetta in cui è l’olio ricavato dalle olive a dominare la scena.

TAGLIATA DI ARANCIA CONDITA CON OLIO E ZUCCHERO CON BAVARESE AGLI AGRUMI E SALSA ALL’EXTRA VERGINE

Tempo occorrente: 60 minuti

Ingredienti per la bavarese – per 10 persone

5 tuorli d’uovo

90 g di zucchero

100 g di scorze di agrumi

2 gelatine in foglie

250 cl di panna

40 ml di olio extra vergine di oliva

Ingredienti per la salsa – per 10 persone

3 tuorli d’uovo

80 ml di olio extra vergine di oliva dal fruttato intenso

250 cl di panna montata

40 g di crema pasticciera

Procedimento per la bavarese

Mettere in una casseruola di acciaio i tuorli d’uovo, lo zucchero e battere con una frusta finché il tutto diventi montato e ben amalgamato.

Aggiungere agrumi caramellati e la gelatina precedentemente bagnata in acqua fredda.

A parte montare la panna e unirla al tutto, sistemandolo in piccoli stampi e lasciarlo raffreddare per circa 3 ore in frigo.

Procedimento per la salsa

Mettere in una casseruola le uova e la crema pasticciera ed emulsionarle con l’olio extra vergine, e aggiungere infine la panna montata.

Sbucciare cinque arance di media grandezza eliminando la parte bianca del frutto e tagliarle a fette, in una ciotola, e condire con olio extra vergine di oliva dal fruttato intenso, zucchero per poi sistemarle nel piatto.

Adagiare sulla fette di arancia la bavarese e due cucchiai di salsa.

Decorare con uno spicchio di arancia e un filo di olio extra vergine di oliva come effetto cromatico e decorativo.

Il teatro dell chef?

Il ristorante Fortezza Normanna in “Villa Cirelli”, borgo medievale Vairano Patenora

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.