Visioni

La parola d'ordine è una sola: chiudere!

Daniele Tirelli

La parola d'ordine è una sola, categorica e impegnativa per tutti: chiudere! E chiuderemo. Chiuderemo i negozi la domenica, come vogliono i nuovi soggetti politici al governo. E, tanto che ci siamo, chiudiamoli definitivamente, questi supermercati.

Basta con la diabolica invenzione di Isadore Hattem (manco a dirlo ebreo sefardita di Istanbul, immigrato negli USA con dieci dollari in tasca) che aprì il primo supermarket del mondo, a Los Angeles nel 1927, tenendolo aperto 7 giorni su 7 e anche di notte!

"Tutti a casa!" per seguire i nuovi profeti che ci indicano la via! 

Viva la decrescita felice!

Non credete a chi vi dice che il supermercato è il simbolo della democrazia materiale del consumo per tutti! Che grazie all'efficienza distributiva ha permesso il consumo di massa! ... e la diminuzione dei prezzi e il miglioramento dello standard di vita di miliardi di individui! E' falso! 

Se incontrate un economista che ve lo dice ... estraete mano alla pistola, ...si può!, è legittima difesa! Ve lo dico da padre! Potrei giurarlo in piazza sul rosario! 

Non dimenticate la lezione di Pol Pot: chi ha studiato oltre la terza media non può essere vostro amico! ... ma un nemico del popolo da rieducare appena possibile!

Iscriviti alle
newsletter