Cook

Ravioli dolci con confettura di banane

Una creazione di Doris Cerin Otočan, chef e ristoratrice presso l’osteria istriana La Cuxina Pula. E’ una ricetta pensata nell’ambito di un laboratorio per bambini incentrato su come usare l'olio extra vergine da oliva

Olio Officina

Ravioli dolci con confettura di banane

La ricetta – ci spiega la chef Doris Cerin Otočan, già presente a Olio Officina Food Festival 2014 – è nata nell’ambito della Giornata internazionale della famiglia, nel maggio 2014, laddove, con il mio laboratorio di cucina "Cinque sensi" – spiega – ho realizzato negli asili di Pola il programma "La tavola unisce la famiglia", che è un laboratorio destinato a genitori e docenti.
Sempre nell’ambito della stessa giornata c’è stata la conferenza dal titolo "Che cosa vuol dire mangiar sano? L'importanza di mangiare a tavola in famiglia".

Il laboratorio per bambini. “E’ basato – ci riferisce Doris Cerin Otočan – su come usare l'olio extra vergine da olive. Il laboratorio è intitolato "Il cibo è un mondo a colori... mangiami!” e si basa sulle ricette del territorio pensate per salvaguardare la cultura immateriale gastronomica, usando le “vecchie” varietà di olive e il succo di olive extra vergine, con l'olio della famiglia Belci di Dignano, ricavato da olive Busa, Morasola e Zizolera.

Il risultato? “Più del 50% dei bambini, dopo i corsi, ha continuato ad usare/mangiare l'olio da olive extra vergine, e c’è da osservare – aggiunge la chef Doris – che il 70% di essi non aveva mai provato l’extra vergine”.

"Il bello - conclude la chef Doris - è che l'importanza dei gusti da bambini ti rimane nella memoria del palato e da grande non può non piacerti l'olio extra vergine da olive. Sono molto contenta di aver iniziato questa strada dell'insegnamento triplo a genitori, bambini e maestri-docenti, credo sia l'unica possibile!"

 
RAVIOLI DOLCI CON LA CONFETTURA DI BANANE
di Doris Cerin Otočan

Ricetta per 8 persone
Tempo richiesto: 50 minuti

INGREDIENTI PER LA PASTA

400 g farina 00
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
2 uova
40 g zucchero di canna
2 cucchiai di miele d'accaccia
1 limone
mezzo cucchiaio di cannella

INGREDIENTI PER IL RIPIENO

500 g di banane
30 g di zucchero di canna
3 cucchiai di miele d'acacia
un pizzico di canella
1 bustina di vaniglia
2 cucchiai di olio di oliva extra vergine


PREPARAZIONE

Per il ripieno tagliare le banane e mescolarle con il frulatttore bastone il tuorlo dell'uovo, lo zucchero, volendo un pizzico di cannella, la vaniglia, l'olio e zucchero. Amalgamare bene il tutto fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Per l'impasto dei ravioli dolci lavorare la farina con l'olio, le uova intere, la cannella, lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. Ottenuto un impasto omogeneo farlo prima riposare in frigo per almeno 10 minuti, poi stenderlo con la macchina pasta fino ad uno spessore di 3-4 mm.
Ritagliare ora dalla pasta con un coppapasta dei dischi, al centro di ciascuno mettere un cucchiaio di ripieno e piegare ogni disco a metà in modo da ottenere delle mezzelune (spennellare il bordo dei dischi con l'albume in modo che si attacchi bene). Schiacciare i bordi con una forchetta e cuocere in acqua.

Quando i ravioli sono cotti scolarli e servirli spolverizzati di zucchero a velo con un po di olio extra vergine da olive.

Doris Cerin Otočan

Iscriviti alle
newsletter