Terra Nuda

Ostuni celebra l'olio di Puglia: alle radici dell'umanità, dialoghi fluidi e assaggi

Olio Officina

Ostuni celebra l'olio di Puglia: alle radici dell'umanità, dialoghi fluidi e assaggi

Ne avevamo già scritto QUI, e ora siamo a ricordare l'appuntamento per l'1 e il 2 ottobre, nella celeberrima città bianca pugliese. La presentazione dell’evento è a cura della dott.ssa Antonia Tamborrino, del Dipartimento di Scienze Agro Ambientali e Territoriali dell'Università degli Studi di Bari.

Tre sono le sessioni. La prima, "Le radici dell’umanità", moderatore: Luigi Caricato; con il Prof. Donato Coppola, Docente di Paletnologia, Archeologia della preistoria e Civiltà preclassiche nell’Università Aldo Moro di Bari, e il Dott. Gianfranco Ciola, Direttore del Parco naturale Regionale Dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo. La seconda sessione, "I dialoghi fluidi conoscere e saper fare", moderatore: Luigi Caricato, con la dott.ssa Antonia Tamborrino, del Dipartimento di Scienze Agro Ambientali e Territoriali dell'Università degli Studi di Bari, il prof. Antonio Capurso, della Fondazione dieta mediterranea, il dott. Gaetano Paparella, Presidente del Premio Biol, e la dott.ssa Gabriella Stansfield, Presidente Associazione Donne dell’Olio.  E infine la terza sessione, "Esperienze di assaggio: conoscere e saper scegliere", moderatore: Carmela Barracane, con il dott. Alfredo Marasciulo, Capo Panel. Tutto ciò nella giornata di sabato 1 ottobre.

Domenica 2 ottobre, invece, sono previste due visite, una in un frantoio ipogeo, e l'altra in un frantoio tecnologico. L'appuntamento aa Ostuni, in provincia di Brindisi, presso il Museo civico in via Cattedrale 15.

La foto di apertura è di Luigi Caricato

Iscriviti alle
newsletter