Terra Nuda

Piano olivicolo nazionale e accordo di filiera, per il ministro Martina il 2016 è l'anno della svolta

Olio Officina

Nota stampa Mipaaf. Il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina ha incontrato a Roma al Ministero Giovanni Zucchi, Presidente di Assitol, Associazione italiana dell’Industria Olearia. Durante l’incontro si è discusso dell’importante accordo di filiera raggiunto per l’olio italiano di qualità, utile anche nella fase attuativa del Piano olivicolo nazionale. Proprio su questo fronte è stato confermato l’impegno di tutte le risorse finanziarie previste, con la concreta attuazione prevista per il 2016. Allo stesso tempo si è condivisa l’opportunità di un momento di lavoro congiunto tra Mipaaf e direttivo Assitol, con una giornata di focus che si svolgerà a gennaio.

“Con l’accordo di filiera siglato pochi giorni fa si apre una stagione nuova per l’olio di oliva italiano, un momento di svolta per il settore dopo l’annata complicata del 2014. Il Piano olivicolo nazionale è pronto e lo porteremo ad attuazione con l'obiettivo di sostenere il reddito degli olivicoltori, aumentare la produzione nazionale e proseguire sulla strada del miglioramento qualitativo. Ho apprezzato in questo quadro l’impegno di Assitol per rafforzare l’intero sistema olivicolo e oleario nazionale. Parliamo di un settore che vale più di 3 miliardi di euro e che rappresenta uno dei più importanti prodotti del Made in Italy agroalimentare. Per valorizzarlo ancora bisogna puntare a un lavoro di squadra e aumentare il livello di conoscenza e di consumo da parte dei consumatori. La Giornata nazionale dell’olio extravergine d’oliva italiano di oggi va proprio in questa giusta direzione.

Iscriviti alle
newsletter