Terra Nuda

nota stampa

Al via il congresso nazionale della Società Scientifica Biologia Sperimentale

Quattro giorni di incontri che vedranno riuniti molti professionisti del mondo scientifico e della ricerca, per la condivisione e divulgazione di progetti e risultati sperimentali ottenuti dai ricercatori italiani nel campo della biologia sperimentale e più in generale delle Scienze della Vita

Olio Officina

Al via il congresso nazionale della Società Scientifica Biologia Sperimentale

Si terrà dal 22 al 25 aprile la 93esima edizione del Congresso nazionale della SIBS, Società Scientifica Biologia Sperimentale.

Sarà l’occasione per poter fare una sintesi e capire i possibili sviluppi futuri su numerosi aspetti della vita sul nostro pianeta; Covid, stress cellulare, neuroscienze, scienze dello sport, bioantropologia, nanovescicole, nutrizione e metabolismo ma anche ambiente e quindi natura e salute nell’area Mediterranea, biologia sperimentale applicata al mare e all’ambiente e altro.

Molti i contributi che verranno condivisi sia nelle sezioni plenarie sia nei diversi percorsi in cui sarà articolato il congresso che conta ad oggi circa 300 iscritti, 13 patrocini, 10 sessioni scientifiche distribuite in 4 giorni, 2 simposi satellite, 2 premi Nobel tra gli ospiti, oltre 150 comunicazioni.

“La SIBS è un'associazione senza fini di lucro - ci spiega il Professor Francesco Cappello, Presidente di SIBS - che ha lo scopo di facilitare la rapida divulgazione dei risultati sperimentali ottenuti dai ricercatori italiani nel campo della biologia sperimentale e più in generale, delle Scienze della Vita. La SIBS non conduce ricerche in proprio ma, attraverso l'organizzazione di convegni, facilita il networking tra gruppi di lavoro e promuove la divulgazione dei loro risultati”.

 Francesco Capello, Presidente SIBS

“La ricerca di base nel campo delle scienze della vita è fondamentale per acquisire nuove conoscenze - continua il Presidente - che possono essere traslate in studi applicativi a vantaggio della salute dell'uomo e più in generale, della salvaguardia dell'ecosistema del nostro pianeta. La SIBS può offrire consulenze scientifiche tramite i propri ricercatori associati in tutti i campi delle scienze della vita”.

Durante il congresso inoltre verranno assegnati numerosi premi per le comunicazioni e i videoposter migliori a giovani ricercatrici e ricercatori che, con menti fresche e brillanti, rappresentano il futuro nella ricerca. Continua il Prof Cappello: “la SIBS è stata per tanti anni la Società scientifica italiana che segnava il “battesimo” nel modo della ricerca per le nuove leve e il mandato della mia Presidenza è fortemente orientato a fare della SIBS una società scientifica dei giovani e per i giovani”.

“Il congresso vedrà la partecipazione in streaming - conclude il Prof. Cappello - di importanti professionisti sia italiani che stranieri, impegnati sui diversi temi sui quali quest’anno il comitato Scientifico ed il consiglio direttivo di SIBS ha voluto porre l’attenzione, con uno sguardo particolare rivolto al futuro non solo della ricerca, ma anche delle relazioni umane con la speranza di poter presto ritornare a vivere, tutti in presenza, eventi come il nostro”.

 Si ringrazia per la notizia Alessandra Castello. In apertura, particolare di una scultura permanente collocata sul lungomare di Marina di Massa: "Giocoliere  volante", di Alessandro Giorgi, 23 dicembre 2010. Foto di Riccardo Santi

TAG: SIBS

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter