Terra Nuda

Gli olivicoltori dilettanti in festa con i loro preziosi “Oli di Famiglia”

A Monopoli,presso l’azienda agricola delle Sorelle Barnaba, un evento per celebrare la decima edizione di un concorso che valorizza gli extra vergini prodotti da quanti, con le loro famiglie esercitano un importante ruolo economico, sociale e ambientale

Olio Officina

Gli olivicoltori dilettanti in festa con i loro preziosi “Oli di Famiglia”

Il giorno 18 settembre 2021 dalle ore 19 in contrada Stomazzelli 46 a Monopoli, in provincia di Bari, ci sarà la Festa di Fine Concorso   della decima edizione di OLIO DI FAMIGLIA oli preziosi da olivicoltori dilettanti.

Il programma della serata prevede, alle ore 19, un incontro pubblico con la premiazione dei vincitori. Saranno presenti il sindaco di Monopoli Angelo Annese, l’assessore all’agricoltura del Alessandro Napoletano, l’assessore alla cultura Rosanna Perricci e il delegato all’agricoltura, sempre del comune di Monopoli, il consigliere Giovanni Martellotta.

A partire dalle ore 20.30 spazio alla degustazione di prodotti con un brindisi per festeggiare la conclusione della decima edizione del concorso.

A seguire, dalle ore 21, l’intervento musicale di Ludovica Aurelia Fanelli e Francesco Paolo D’Alessandro, giovanissimi pluripremiati violinisti, allievi del conservatorio “N. Rota” di Monopoli.

La festa, organizzata nel rispetto delle normative Covid 19, sarà l’atto finale della decima edizione, che ha visto protagonisti 183 produttori olivicoli con le loro produzioni di olio extra vergine di oliva.

Gli obiettivi del concorso, oltre a quello di individuare il miglior olio extra vergine è di dare una serie di informazioni utili all’olivicoltore al fine di migliorare il proprio olio e rendere più proficuo il proprio lavoro.

“Olio di Famiglia” ha sempre sostenuto che gli agricoltori e le loro famiglie svolgono di fatto un importante ruolo economico, sociale e ambientale. Il 18 settembre sarà anche l’occasione per riprendere gli incontri in presenza,  scambiando informazioni tecniche, per  intrecciare  relazioni sociali e  sorridere con le chiacchiere olivicole.

In apertura, una foto di un precedente evento, pre Covid, di Olio di Famiglia, motivo dell'assenza di mascherine e del distanziamento necessario

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter