Terra Nuda

Il sabato oleario di Pietro Leone

La giornata-evento ha nome “Premitour” e si svolge il 13 novembre nel nord della Puglia, in Capitanata. Protagonisti i cinque sensi, con il genio innovatore del noto e apprezzato mastro oleario meritatamente in grande evidenza. Si parte dal campo per arrivare in frantoio, dove le olive si tramutano in olio, e dove attraverso la degustazione si scopre tutta l’unicità degli oli ottenuti a partire da oliveti superintensivi

Olio Officina

Il sabato oleario di Pietro Leone

Pietro Leone è il fondatore di Oleificio Cericola, un’azienda d’eccellenza della Capitanata, un vasto territorio in provincia di Foggia, dove dal 1998 il mastro oleario Leone unisce la tradizione olearia pugliese con l'innovazione tecnologica.

Sabato 13 novembre, a partire dalle ore 10, il fondatore di Oleificio Cericola propone un viaggio esperienziale nel mondo dell’Evo con Premitour. I cinque sensi dell’innovazione nel mondo dell’Evo: gli oli del superintensivo.

L'evento è gratuito ma con prenotazione obbligatoria CLICCANDO QUI

Cosa ci sarà? Un ricco programma. A partire dal seminario in campo dal titolo “Gestione degli oliveti superintensivi”, con un intervento dell’agronomo Roberto Roberti di Agromillora.

A seguire la raccolta in continuo con macchine scavallatrici New Holland.

Quindi, dal campo al frantoio, per una visita guidata dallo stesso Leone per prendere visione della molitura delle olive.

È previsto anche l’Oil Bar, con degustazione degli oli ottenuti dagli oliveti superintensivi, con un intervento dell’assaggiatore Egidio Pezzano.

Il percorso di degustazione darà poi il via a qualcosa di goloso, con l’intervento dei docenti e degli studenti dell’IIS Einaudi Grieco di Foggia, i quali prepareranno piatti abbinati agli oli.

Infine, spazio a un intrattenimento artistico a tema, l’olio sempre protagonista.

Le foto di apertura e quelle interne al testo sono di Oleificio Cericola

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter