Terra Nuda

Un premio ai dipendenti per la dedizione al lavoro, l’iniziativa dell’Oleificio Rocchi

Nel periodo più complesso per molti Paesi al mondo, per via dell’emergenza Coronavirus, ci sono imprese che riconoscono quanto siano importanti le risorse umane, soprattutto in un contesto operativo che non è per nulla facile

Olio Officina

Un premio ai dipendenti per la dedizione al lavoro, l’iniziativa dell’Oleificio Rocchi

L’Oleificio Rocchi, storico marchio oleario di Lucca, ha dato un segno di concreta vicinanza nei confronti dei propri dipendenti, proprio in un periodo in cui il settore alimentare è stato in prima linea per fornire cibo a un Paese in sofferenza per il dramma di un virus impietoso.

I Rocchi hanno una esperienza ben strutturata nel comparto e sono oggi alla quinta generazione dopo l’esordio nel 1901. 

In che cosa consiste il premio a dipendenti? Un buono per l’acquisto di generi alimentari. Sono oltre venti gli addetti impegnati in azienda e il lavoro è molto aumentato in questo periodo di emergenza. L’attenzione per i propri dipendenti allo scopo di preservare la loro salute è un valore fondamentale da cui non si può prescindere.

Tutto si svolge in azienda con la dovuta attenzione a evitare contagi. L’oleificio Rocchi lavora su linee di quattro persone ciascuna: una – dicono - controlla la sterilizzazione della bottiglia, un’altra l’etichetta e il tappo, un’altra il cartone, un’altra ancora mette il pallet sulla linea. Sono quattro le persone che si trovano in punti diversi: tra loro non c’è alcun contatto fisico, c’è una distanza di sicurezza che permette di garantire da possibili rischi.


 

Iscriviti alle
newsletter