Forum

Il programma del Forum Olio & Ristorazione 2022

L’appuntamento con la quinta edizione è fissato per lunedì 30 maggio a Milano. Il tema portante verte sui “ristoranti oliocentrici” e su quel che occorre per allestirli, gestirli e proporli a un vasto pubblico. Saranno prese in considerazione sia le strutture gestite dai professionisti del settore Horeca, sia quelle curate, sin nei minimi particolari, dalle stesse imprese olearie

Olio Officina

Il programma del Forum Olio & Ristorazione 2022

Sono concrete le prospettive di sviluppo dei cosiddetti “ristoranti oliocentrici” o è pura utopia immaginare una ristorazione in cui si privilegi una materia prima come l’olio extra vergine di oliva?

Ciò che è certo, è che i ristoranti tematici sono ormai presenza concreta ovunque. Per alcuni alimenti e bevande ci sono da tempo tanti casi di successo, diventati locali di tendenza, ma anche per l’olio non mancano i locali dedicati.

Il successo è tutto nel format e nella professionalità degli operatori, ma soprattutto si concentra sui criteri con i quali i ristoranti o le trattorie o i bistrot o gli oil bar sono stati impostati e strutturati.

Intanto, ecco il programma. Nel dettaglio.

FORUM OLIO & RISTORAZIONE 2022

Quinta edizione

Lunedì 30 maggio 2022

Milano, Palazzo delle Stelline

Tema portante: Ristoranti oliocentrici

 

È arrivata la quinta edizione del FORUM OLIO & RISTORAZIONE 2022, con tema portante dedicato ai "ristoranti oliocentrici.

 L'appuntamento è per lunedì 30 maggio 2022, a Milano, in corso Magenta 61, presso il Palazzo delle Stelline, in Sala Leonardo.

 

SCARICA CLICCANDO QUI IL PROGRAMMA

Ore 9.00

Accoglienza e inizio dei lavori con proiezioni video

Ore 9.30 – 13.30

I ristoranti oliocentrici. Utopia o realtà? 

Alcuni casi di successo ("Aurevo", a opera di Palazzo di Varignana; ristorante di campagna "Le Pinnette", a opera di Olio San Giuliano; "Agrobistrot", a opera di Pantaleo Agricoltura) e altre possibili soluzioni e nuovi format tematici. 

Luigi Caricato, direttore di Olio Officina; Giuseppe Capano, chef e maestro di cucina; Roberto Barat, redattore rivista Ristoranti; Esther Pérez Borbujo, executive director Extenda Italia 

 

Come rendere unico un ristorante oliocentrico attraverso la leva del marketing olfattivo

Laddove nell'allestimento di un locale si provvede anche a renderlo più attrattivo.

Silvio Pella, esperto di marketing olfattivo alimentare, fondatore di Visioni olfattive

 

L’attenzione agli standard qualitativi e al packaging

La qualità degli oli destinati alla ristorazione e all'ospitalità secondo il punto di vista di chi opera nell'ambito del cash and carry.

Claudio Truzzi, responsabile qualità Metro Italia

Il progetto Long-Evo per la ristorazione

Un sistema di conservazione ed erogazione dell’olio extra vergine di oliva con l’obiettivo di azzerare l’impatto ambientale e garantire nel contempo caratteristiche organolettiche e costanza di gusto.

Marco Bonsignore, Kothon

 

Allestire uno spazio accoglienza e ristoro all’interno delle aziende olivicole e olearie. Il caso Garda

Si fa un gran parlare di turismo dell’olio, ma poi quanto si investe e come, in concreto, nelle attività ristorative interne alle imprese di produzione?

Andrea Bertazzi, vicepresidente Consorzio dell’olio Dop Garda

  

Va tutto “Liscio come l’olio” nelle scuole alberghiere?

Ci si dimentica sempre della formazione, quando invece è fondamentale in quanto consente di poter definire e tracciare nel migliore dei modi il futuro. Un concorso aiuta ad affrontare in modo corretto una materia prima ancora utilizzata per abitudine più che in modo consapevole.

Cristina Santagata, ad Santagata 1907; Andrea Cresta, chef, formatore ed esperto in Food & Beverage Management, docente IPSSA "Nino Bergese" di Genova Sestri Ponente

 

Pane e olio d'autore. Per cominciare

Valorizzare al meglio le due materie prime cardine della dieta mediterranea e rendere il ristorante luogo in cui si trasmette salute, bontà e cultura.

Anna Cane, presidente Gruppo olio di oliva Assitol; Daniel Canzian, chef e patron "DanielCanzian Ristorante" - Milano

 

Come si struttura l'impegno di una azienda olearia nell'ambito del food service

I tre fattori fondamentali per partire con il piede giusto: qualità, packaging e relazioni.

Serena Mela, Frantoio di Sant'Agata d'Oneglia; Enrico Marmo, chef Balzi Rossi – Ventimiglia

 

Ore 13.30

PAUSA

 

Ore 14.00 – 18.30

L’olio che non ti aspetti in cucina. Come gestire al meglio l’olio di lentisco

È un olio antico - lo si produce ormai da tanti secoli - ma è da considerare a tutti gli effetti nuovo, perché poco conosciuto ed esplorato. Per tutti il grande dilemma consiste nel come impiegarlo, non avendo alcuna familiarità con il prodotto.

Alberto Fachechi, Azienda agricola Fachechi; Giuseppe Capano, chef e maestro di cucina

 

I Ristoranti Amodo come possono contribuire a valorizzare glio oli da olive?

L’idea è nobile, la sfida è grande. Dietro al progetto Amodo c'è tutto un mondo da svelare.

Luigi Franchi, direttore sala&cucinaGiulia Zampieri, redattrice sala&cucinaCristina Cerbi, chef "Osteria di Fornio" – Fidenza; Simone Cerciella, chef Trattoria "La Brinca" – Ne (Genova), presidente Premiate Trattorie Italiane

 

Con quale veste si presentano oggi le bottiglie d’olio nei luoghi della ristorazione?

Presentazione di una serie di case studies esemplari.

Micol Valle, business development manager Italia e Germania, Fedrigoni Self-adhesives

 

I migliori oli in commercio secondo le giurie del MIOOA

La premiazione del Milan International Olive Oil Award.

In dialogo con Valentina Cardone, amministratore del laboratorio Chemiservice, Alfredo Marasciulo, capo panel Chemiservice, e con gli imprenditori olivicoli e oleari che riceveranno i rispettivi riconoscimenti

 

Il frantoio più bello

Rassegna dei frantoi che hanno puntato oltre che sulla funzionalità anche sulla bellezza dei propri opifici.

Luigi Caricato in dialogo con chi si è imposto al contest dedicato ai frantoi

 

Puglia degli olivi e dell’olio

Il nono volume dell’Almanacco di Olio Officina è interamente dedicato alla più importante regione olivicola italiana.

 

Contribuiscono alla realizzazione del Forum Olio & Ristorazione 2022, quinta edizione, i seguenti partner: 

 

Sponsor

Assitol

Fedrigoni Self-adhesives

Ceq - Consorzio extravergine qualità

 

Sostenitori

Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

Masserie di Sant’Eramo

Azienda agricola Fachechi

Consorzio Dop Garda

Società agricola Torre Rivera

Long-Evo

Caricato Factory

 

Media partner

Olio Officina

Ristoranti

sala&cucina

 

In apertura foto di Gabriella Gargioni per Olio Officina

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter