Terra Nuda

La cucina è soprattutto amore e dedizione

Nel corso della quindicesima presentazione della Guida ai ristoranti di Identità Golose, Olitalia ha assegnato alla famiglia Fais, proprietaria del ristorante Josto di Cagliari, il premio Giovane Famiglia. Questa onorificenza è volta a sostenere la ristorazione italiana, riconoscendo le competenze, la cura e la passione che i protagonisti di questo settore mettono nella creazione dei loro piatti

Olio Officina

La cucina è soprattutto amore e dedizione

Durante la presentazione dell’edizione 2022 della Guida ai Ristoranti di Identità Golose, la quindicesima per la precisione, Olitalia, l’azienda forlivese che da oltre trent’anni produce e commercializza oli, ha conferito il premio Giovane Famiglia.

In occasione della presentazione della guida, ideata da Paolo Marchi e Claudio Ceroni, fondatori dell’omonimo congresso, che si è svolta lunedì 7 marzo alla Triennale di Milano e che è stata trasmessa in diretta streaming, sono stati assegnati vari riconoscimenti alle Giovani Stelle, fra i quali vi è anche quello dedicato alla categoria che premia la giovane famiglia.

La vincitrice del premio è la famiglia Fais proprietaria del ristorante Josto di Cagliari.

Lo chef Pierluigi Fais, con un approccio innovativo alla cucina, enfatizza il proprio legame con la Sardegna, sua terra d’origine, esaltando la gastronomia della regione all’interno di un locale dell’aspetto urbano, con i fornelli ubicati nella sala stessa.

Attraverso questa onorificenza la volontà di Olitalia è quella di sostenere la ristorazione italiana, sia quella più prossima alla tradizione sia quella improntata all’innovazione, costituita da quelle ricette che, tramandate di generazione in generazione, si fanno simbolo della gastronomia nostrana.

Il premio, infatti, riconosce le competenze e la passione che i migliori talenti della ristorazione del nostro Paese pongono nel loro approccio alla cucina.

La famiglia Fais al momento della premiazione

«Assegnare il premio Giovane Famiglia – ha dichiarato Angelo Cremonini che, con i fratelli Elisabetta e Camillo, è alla guida dell’azienda – è motivo di grande orgoglio per noi. Così come la famiglia Fais trasmette il proprio amore nei piatti del suo locale, allo stesso modo la famiglia Cremonini da oltre tre decenni svolge con estrema dedizione la propria attività rispettando le materie prime e l’intera filiera produttiva».

In apertura, a sinistra Silvia Comandini di Olitalia con la famiglia Fais

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.