Terra Nuda

Madrid, l’extra vergine protagonista al Salón Gourmets

Una delle più importanti manifestazioni europee dedicate al cibo e al vino, che nel tempo ha conquistato anche i Paesi oltreoceano, quest’anno ospiterà la prima edizione dell’Evoo World Contest. Una giuria internazionale sarà impegnata nella ricerca dei migliori oli al mondo, e ne valuterà la tipologia, le caratteristiche organolettiche e, un aspetto sempre più importante, il design delle bottiglie

Olio Officina

Madrid, l’extra vergine protagonista al Salón Gourmets

Salón Gourmets è stato promotore e testimone eccezionale dell’impressionante boom che l’olio extra vergine di oliva, Evo, sta vivendo nel mondo, supportando i produttori nella loro corsa verso l’eccellenza in un settore in costante innovazione e professionalizzazione.

Diventa quindi evidente la necessità di far conoscere i grandi oli extra vergini di oliva che attualmente vengono prodotti in diversi angoli del mondo, l’immensa varietà di colori, sapori e consistenze che offrono e l’infinita versatilità di questo prodotto. Quale modo migliore che organizzare questo concorso globale?

I migliori oli extra vergine di oliva del mondo si incontreranno nel Salón Gourmets per la celebrazione del I Salón Gourmets Evoo World Contest.

Un concorso che mira a trovare gli oli più eccezionali della campagna 2021/2022.

La giuria, composta da professionisti internazionali del settore, assegnerà sette premi tenendo conto della loro tipologia, caratteristiche organolettiche e design.

Premio Evoo Salon Gourmets Quality Award:

Fruttato verde intenso

Fruttato verde medio

Fruttato maturo

Premio Ecologico Evoo Salón Gourmets

Premio Dop e Igp Evoo Salón Gourmets

Premio Alto contenuto di polifenoli Evoo Salón Gourmets

Premio Packaging e innovazione Evoo Salón Gourmets

La storia di Grupo Gourmets

Più di quattro decenni supportano l’esperienza di Grupo Gourmets come editore gastronomico, gestore del Club de Vinos Gourmets e operatore privato di fiere.

Nasce nel 1976 con la creazione del Club de Gourmets, rivista pioniera in Spagna dedicata esclusivamente alla gastronomia, ai vini e ai viaggi.

Una finestra sul mondo in cui scoprire mensilmente le tendenze culinarie ed enologiche nazionali e internazionali.

Pochi mesi dopo, nel dicembre 1976, professionisti e dilettanti della gastronomia si danno appuntamento alla prima Tavola Rotonda dei Gourmet, un forum di dibattito dove, tra l’altro, si analizzano la situazione culinaria e le ripercussioni del momento.

Questo evento senza precedenti ha gettato le basi per la Nuova Cucina Spagnola ed è stato un punto di svolta per il progresso della gastronomia spagnola.

Questa è stata la prima delle successive Tavole Rotonde sulla Gastronomia fino alla 9° edizione tenutasi presso il 35° Salón Gourmets e tratta due temi di grande interesse; la Diversificazione della figura dello chef: titolari, cuochi e consulenti gastronomici, e l’Irruzione dei vini naturali, ecologici e biodinamici nel panorama enologico.

Dopo l’accoglienza, con ottimi risultati, dei primi numeri di Club de Gourmets e di queste conferenze, nel 1979 Grupo Gourmets ha lanciato quello che sarebbe stato un nuovo successo editoriale, Gourmetour, Gastronomic and Tourist Guide of Spain, una pubblicazione pionieristica che offriva ai viaggiatori informazioni sui luoghi di interesse del paese e ristoranti.

Un manuale di riferimento che ha pubblicato la sua ultima edizione nel 2011.

Nel 1983 il Gruppo intraprende una nuova avventura pubblicando la Gourmet Wine Guide, un manuale enologico che include cantine, negozi specializzati, regioni vinicole e, naturalmente, i migliori vini della Spagna con commenti e punteggi di degustazione.

Pioniere, rigoroso e costantemente aggiornato, è giunto alla sua 37° edizione come riferimento del vino per professionisti e amatori.

3.460 vini, con le loro caratteristiche e prezzi -di cui 2.501 con commenti e classificazioni-; 1.107 magazzini; 205 negozi specializzati; 129 aree vinicole; le mappe personalizzate di tutte le denominazioni di origine e molto altro sono disponibili nella Gourmet Wine Guide.

Per più di nove lustri, Grupo Gourmets ha pubblicato più di 200 titoli, molti dei quali sono stati tradotti in inglese, francese, tedesco e persino giapponese, grazie alla sponsorizzazione di grandi aziende, creando un ampio fondo editoriale volto a promuovere lo sviluppo gastronomico spagnolo.

Pochi anni dopo, nel 1986, Grupo Gourmets decise di creare un circolo esclusivo per gli amanti del vino e della gastronomia, il Club Vinos Gourmets e La Alacena.

Un circolo selezionato a cui appartengono più di 6.000 soci che ricevono ogni mese a casa una selezione di vini unici, scelti dal Comitato di Degustazione, e prodotti di salumeria.

Nel 1987 è stata organizzata la prima edizione del Salón Gourmets, una Fiera del Cibo e delle Bevande di Qualità.

La più importante manifestazione gastronomica dedicata all’alta gamma in Europa ha avuto al suo primo appuntamento 73 espositori e 8.000 visitatori, cifre che sono aumentate notevolmente, anno dopo anno, fino a raggiungere quelle attuali.

Un evento con un tale potenziale da essere esportato in altri paesi del mondo come ExpoGourmets Caribe, tenutosi a Porto Rico e Miami. È stata convocata anche Expo-Rest, la Nuova Sala del Restauro, dove sono stati protagonisti, tra gli altri, ristoranti a tema, coffee shop, Quick Service Restaurants o ristoranti di aeroporti e stazioni.

Dopo una lunga storia e con l’esperienza degli anni, nel 2022 si terrà la trentacinquesima edizione del Gourmet Show, che si prevede attirerà più di 70.000 professionisti e 1.600 espositori con 40.000 prodotti, di cui oltre 600 novità e 400 bio, un vero spettacolo gourmet che continua a crescere.

In apertura, foto di Olio Officina©

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.