Festival

Il Premio Olio Officina Cultura dell’Olio 2022 a Dora Desantis

Una donna che ha saputo apportare una visione nuova al mondo dell’olio, soprattutto sul fronte del riconoscimento e valorizzazione della qualità. Importante il suo lavoro in Agridè, azienda di famiglia, fondata dal padre Carmine Desantis, e che conduce con i fratelli. A Olio Officina Festival il riconoscimento per la Cultura dell’olio 

Olio Officina

Il Premio Olio Officina Cultura dell’Olio 2022 a Dora Desantis

“Responsabile qualità di Agridè, si è sempre distinta per la costante e coerente attenzione posta allo studio e alla ricerca, considerando la qualità di un olio extra vergine di oliva non una monotona e iterativa gestione ordinaria, ma il frutto di continue sperimentazioni e verifiche aperte sempre a novità”. 

BIOGRAFIA

Laureata in Scienze Biologiche, con indirizzo chimico-biologico presso l’Università degli Studi di Bari, il 13 febbraio 1992, ha ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione di biologa nell’aprile 1993 ed è iscritta all’Albo professionale dei Biologi.

Dal 1993 è assaggiatore di olio da olive. Nel 1996 ha conseguito il Diploma di specializzazione in Applicazioni Biotecnologiche presso l’Università degli Studi di Bari (vincitrice di una borsa di studio triennale) discutendo la tesi sperimentale dal titolo “Sviluppo di Biosensori per il controllo di qualità in campo alimentare”.

Dallo stesso anno è iscritta all’Albo Regionale degli assaggiatori di olio extra vergine di oliva ed è stata componente del gruppo di assaggio (Panel) della Camera di Commercio di Bari. Dal 2017 coordina come capo panel il gruppo di assaggiatori professionisti denominato Assitol 3 che ha sede presso la sala di assaggio della Agridè Srl, riconosciuto dal ministero.

In apertura, foto di Olio Officina©

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter