Festival

Il Premio Olio Officina Cultura dell’Olio 2022 a Salvatore Camposeo

All’undicesima edizione di Olio Officina Festival è stato conferito il riconoscimento per la Cultura dell’olio al noto studioso, divulgatore e responsabile scientifico di progetti europei, che con la sua continua ricerca ha saputo apportare cambiamenti significativi al settore olivicolo

Olio Officina

Il Premio Olio Officina Cultura dell’Olio 2022 a Salvatore Camposeo

“Agronomo di formazione, è tra gli studiosi di olivicoltura più apprezzati e innovativi della scena internazionale. Docente di Arboricoltura generale e Coltivazioni arboree presso l’Università di Bari, ha creato nuove varietà di olivo a testimonianza che bisogna aspirare di continuo al futuro e non limitarsi a una stanca replica del passato. Il futuro è adesso e Camposeo lo sta interpretando in un’ottica di sostenibilità, attenzione al paesaggio e all’economia”.

BIOGRAFIA

Agronomo e Dottore di ricerca in Agronomia mediterranea, è Professore Associato di Arboricoltura generale e Coltivazioni arboree presso l’Università di Bari.

Responsabile scientifico di progetti europei, nazionali e regionali, è autore di oltre 140 pubblicazioni scientifiche, nazionali e internazionali.

Divulgatore scientifico in TV e su periodici del settore, quali National GeographicScientific American, è un accademico dell’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio, dei Georgofili e dell’Accademia Pugliese delle Scienze.

Le ricerche condotte da Salvatore Camposeo hanno riguardato le tematiche dell’arboricoltura generale e delle coltivazioni arboree.

L’attività scientifica ha riguardato con particolare interesse e continuità l’olivo: lo studio dei sistemi colturali innovativi, della biologia fiorale, della gestione del suolo, dell’irrigazione, della propagazione, del germoplasma, con specifico riferimento alla sostenibilità agronomica ed ambientale della coltivazione ad altissimaa densità (superintensiva, SHD) per la raccolta meccanica in continuo ed il riuso delle acque reflue urbane a scopi irrigui.

In apertura, foto di Olio Officina©

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter