Olivo Matto

È accaduto

Luigi Caricato

È accaduto.

Nessuno poteva immaginare quello che stiamo oggi vivendo.

È accaduto ovunque nel mondo. Riguarda tutti.

Ne siamo usciti storditi, ma non ci si può fermare.

Occorre solo sperare di stare bene in salute. Tutto qui.

Fermarsi, mai.

Occorre reagire.

Occorre osservare sempre le buone regole: distanziamento, massima pulizia, mascherina da indossare correttamente.

In attesa del vaccino, massima prudenza. Sempre, anche perché i rischi sono altissimi.

Si affermano delle ovvietà, fin qui. Lo so, ma è così.

Non sempre occorre riservare parole e pensieri speciali.

Questa decima edizione di Olio Officina Festival l’avevo immaginata scoppiettante, unica, speciale, e invece è accaduto quel che sappiamo.

Ma siamo qui, e la decima edizione si esprime nel programma che potete leggere di seguito punto per punto.

Sarà una edizione digitale ed è una esperienza che ci rende comunque soddisfatti e appagati. Ogni esperienza arricchisce comunque.

Ciò che mi stupisce semmai è il tema, quanto mai calzante oggi, che era stato scelto sul finire del 2019 per questa decima edizione: L’olivo rinasce.

E noi oggi abbiamo proprio bisogno di questo: di una rinascita, di tornare nuovi, di rigenerarci, proprio come l’ulivo, pianta che si rigenera da sé.

E la nostra speranza è che anche il tema portante della undicesima edizione sia bene augurante.

Già, come da tradizione si annuncia nel corso dell'evento il tema di Olio Officina Festival 2022.

Il prossimo, il successivo.

Non anticipiamo ancora le date, ma si svolgerà comunque in febbraio.

Se quest’anno il tema è L’olivo rinasce, nel 2022 sarà per tutti L’olio della bellezza.

Il programma di OOF 2021 intanto lo trovate QUI

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter