Terra Nuda

Anicav e Assitol protagonisti con pane, olio e pomodoro

Speciale Cibus 2022. I tre alimenti tipici della dieta mediterranea in grande evidenza con lo slogan "la bontà è servita". L’Associazione nazionale industriali conserve vegetali e l’Associazione italiana dell’industria olearia insieme per promuovere una sana cultura alimentare e argomentare intorno alle nuove tendenze di consumo legate al benessere

Olio Officina

Anicav e Assitol protagonisti con pane, olio e pomodoro

In un incontro-degustazione a Cibus di Parma i tre alimenti cardinali della dieta mediterranea riletti in tutti i loro aspetti: benefici per la salute, gusto, versatilità e contributo all’economia italiana. Basta unire pane, olio e pomodoro e la perfezione è servita.

Mercoledì 4 maggio alle ore 12, in occasione di Cibus, la fiera dell’agroalimentare di Parma, torna in scena la pietanza tradizionale, che mette insieme i tre alimenti tipici della Dieta mediterranea.

Saranno Anicav, l’Associazione nazionale industriali conserve vegetali, e Assitol, l’Associazione italiana dell’industria olearia, a promuovere l’incontro-degustazione “Pane, olio e pomodoro: la bontà è servita”, dedicato a questo mix irresistibile.

L’evento, organizzato presso lo stand Anicav (padiglione 5, stand C064), intende sottolineare l’importanza dell’alimentazione sana e genuina, reinterpretata secondo i principi della cucina italiana e della stessa Dieta mediterranea.

Le nuove tendenze di consumo, legate al benessere, aprono nuovi spazi all’impiego di questi tre alimenti. Inoltre, pane fresco artigianale, olio extra vergine di oliva e pomodoro, formano insieme un trio eccezionale per sapore, sostenibilità e versatilità, grazie alle centinaia di pani, oli e pomodori prodotti in Italia, che è possibile combinare in variazioni praticamente infinite.

La ricetta perfetta è anche fondamentale per la “salute” del settore agroalimentare italiano. Le problematiche legate ai rincari energetici e all’inflazione hanno colpito anche questi segmenti che tuttavia, nonostante le difficoltà, rappresentano bene la vivacità e il “saper fare” delle aziende italiane.

Di questo scenario, all’incontro del 4 maggio discuteranno Marco Serafini, presidente Anicav, Anna Cane, presidente del gruppo olio d’oliva di Assitol, Palmino Poli, delegato della Presidenza Assitol a fiere ed eventi, Giovanni de Angelis, direttore generale Anicav, e Andrea Carrassi, direttore generale Assitol. È atteso inoltre lo chef Gennaro Esposito.

Si ringrazia per la notizia Silvia Cerioli e Andrea Pascale. In apertura, foto di Olio Officina

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.