assitol

Il nuovo presidente di Assitol è Palmino Poli

Ha ricoperto importanti incarichi dirigenziali in grandi aziende specializzate in prodotti da forno e per la panificazione e in passato è stato anche vicepresidente dell’Associazione italiana dell’industria olearia. «Il mio vuole essere un contributo fattivo: intendo perseguire l’opera dei miei predecessori, che hanno lavorato molto bene tenendo insieme tutte le anime di questa realtà» sono le parole del neo eletto

Olio Officina


L’olio da olive? È l’icona dell’Italia che sa fare

Il settore oggi occupa, tra dipendenti diretti e indotto, circa 15mila persone, per un fatturato, nel 2023, di oltre 4 miliardi di euro. Nel corso del convegno tenuto da Assitol che rientra nelle iniziative della Giornata nazionale del Made in Italy, sono state affrontate diverse strategie per il domani, come la valorizzazione dell’aspetto salutistico e nutrizionale dell’extra vergine quale driver di sviluppo dei prossimi anni

Olio Officina


L’extra vergine, ambasciatore dell’Italia nel mondo

Come salvaguardare questo patrimonio, unico di storia, competenze ed esperienze emblematiche del nostro Paese? È con l’intento di raccontare l’industria olearia, e il valore del suo prodotto principe, che Assitol ha organizzato per martedì 23 aprile il convegno Olio d’oliva: l’Italia che fa bene, presso Palazzo Piacentini, a Roma. L’evento si lega alla Giornata nazionale del Made in Italy e vedrà, tra i vari interventi, anche quello di Anna Cane, presidente dell’Associazione

Olio Officina


Un ruolo storico, nutrizionale e culturale per l’extra vergine

È con l’obiettivo di divulgare agli studenti e alle studentesse di tutte le età i sapori e i saperi dell’olio da olive che Assitol ha aderito ad “Aziende aperte”, iniziativa legata alla Giornata Nazionale del Made in Italy, in programma lunedì 15 aprile. Curiosità, assaggi e informazioni utili aiuteranno i giovani visitatori a comprendere la complessità di questo alimento, essenziale non soltanto per il suo apporto economico, ma anche per il suo valore salutistico

Olio Officina


È finita l’era dell’olio-commodity?

Secondo i dati Ue, negli ultimi cinque anni, la produzione di olio d’oliva è gradualmente calata in tutta Europa. Lo scenario è molto teso, ma nonostante ciò il settore ha tenuto. Il crollo paventato da molti non c’è stato, si è anzi assistito a un complessivo riposizionamento dell’extra vergine a scaffale. D’altra parte, si ha a che fare con una spremuta di olive, non con un detersivo: è inaccettabile trattare da prodotto civetta l’olio extra vergine di oliva

Andrea Carrassi


Il lievito? Protagonista anche a Pasqua

Fondamentale per la produzione di pane, pizza, vino e birra, è indispensabile anche per tante preparazioni tipiche di questo periodo, sottolinea il Gruppo Lievito da zuccheri di Assitol. Il prezioso cubetto, infatti, è alla base di tantissime ricette, dalla colomba alla crescia, dal casatiello alla cuzzupa fino alle torte salate

Olio Officina


Riconfermate le cariche del Gruppo Olio d’oliva di Assitol

L’Associazione italiana dell’industria olearia vedrà nuovamente ai vertici la presidente Anna Cane e i vicepresidenti, Dora Desantis e Andrea Colavita per il biennio 2024-25. Il rinnovo giunge durante una delle campagne olearie più difficili degli ultimi decenni, ma proprio questo scenario così complicato ha fatto emergere, ancora una volta, la capacità del settore di reggere l’urto, rispondendo in modo adeguato alla domanda dei consumatori

Olio Officina


Il dialogo tra istituzioni e aziende? Un passo cruciale per la crescita del Paese

Nella mattina dell’8 marzo, Gian Marco Centinaio, vicepresidente del Senato, ha fatto visita all’azienda Puratos Italia, con sede a Parma e parte di Puratos Group, multinazionale che offre ingredienti, soluzioni e servizi per l’industria della panificazione. Ad accoglierlo e a scambiare importanti riflessioni sul futuro del settore, il direttore generale di Assitol, Andrea Carrassi, e Igor Calderari, segretario di Aibi

Olio Officina


Il successo del lievito italiano nel mondo

Sono circa centomila le tonnellate di prodotto che le aziende italiane muovono, venduto per metà ai mercati esteri. Il comparto ha acquisito una posizione di leadership soprattutto nel Sud europa, ed è al Sigep di Rimini che il gruppo Lievito da zuccheri di Assitol ha delineato i motivi di tale crescita e affermazione, guardando costantemente alla qualità nell'ottica di processi sostenibili

Olio Officina


La regola? Acquistare meno ma acquistare meglio

Secondo l’indagine Aibi sul mercato della panificazione, realizzata da Format Research, per il 66,4% dei consumatori è fondamentale la scelta degli ingredienti, a conferma che l’italiano è sempre più esigente. Andrea Carrassi, direttore generale di Assitol, nell’ambito del Sigep si è rivolto al ministro dell’Agricoltura chiedendo non solo di valorizzare il pane fresco artigianale ma anche l’olio extra vergine, quali prodotti di eccellenza della nostra ristorazione

Olio Officina


Il mondo dell’arte bianca si racconta al Sigep

Aibi, l’Associazione italiana bakery ingredients, partner della manifestazione riminese, ha in previsione un ricco programma che mira a esplorare le nuove tendenze di consumo attraverso incontri e degustazioni in sinergia con Assitol. L’appuntamento si traduce quindi in un momento essenziale di confronto con i panificatori e con tutti i protagonisti del settore

Olio Officina


La produzione olearia in Italia si attesta a circa 289mila tonnellate

Le prime stime di Assitol registrano un recupero di circa il 20%, rispetto alle 240mila tonnellate dello scorso anno. Se per Puglia, Sicilia e Calabria i dati sono positivi, si presenta decisamente negativo l’andamento per il Centro-Nord, pesantemente colpito da eventi metereologici estremi. La Spagna, primo produttore mondiale, soffre ancora la crisi idrica causata dalla siccità, e non andrà oltre le 765mila tonnellate, dimezzando così i suoi consueti quantitativi

Olio Officina


È giunto il momento di cambiare il nostro modo di vedere l’extra vergine

Arriva direttamente da Assitol, l’Associazione italiana dell’industria olearia, una importante proposta che non può essere ignorata: deve essere ripensato il posizionamento a scaffale dell’olio, non più come commodity ma in qualità di prodotto premium. Vittima delle vendite sottocosto, è in realtà molto più di un semplice condimento, dove la sua principale funzione protettiva riguarda il cuore e il sistema cardiocircolatorio. Per compiere questo grande – e necessario – passo, serve il coinvolgimento di tutti gli operatori interessati, dal campo al supermercato

Olio Officina


Iscriviti alle
newsletter