tag: olivi

Il dialogo di mio padre con gli ulivi

È un dialogo fatto di parole pensate più mute del silenzio, ma parlanti più d’ogni parola. Di questi alberi ultracentenari, d'una sacralità indicibile, mio padre ne avvertiva le voci, una per ogni albero, poiché ciascun albero aveva una sua storia da raccontare. Anche perché ciascun olivo è come una persona con un corpo in movimento e le braccia protese verso il cielo. Ma ora che ne sarà di loro? È difficile che i figli dei contadini continuino la vita dei padri. Una volta diventati studenti, scelgono di non stare più sulla dura terra dei padri

Nicola Pice


Verso quale futuro per gli olivi nel Salento?

A volta giova ricordarlo. Il grande dramma della Xylella fastidiosa sembra non interessare nessuno, in primo luogo le Istituzioni locali, a seguire tutti gli altri, perfino quella che arditamente si definisce "società civile"

Olio Officina


L'appello. Cercasi volontari per il monitoraggio della Sputacchina

Di cosa si tratta? È l'insetto che funge da vettore del batterio che sta affligendo gli ulivi. Per arginare l'avanzata della Xylella fastidiosa in Puglia, si è messo in piedi un sistema capillare di monitoraggio degli stadi di sviluppo della sputacchina, nome scientifico Philaenus spumarius. Serve una rete di rilevatori volontari: agronomi, agrotecnici, agricoltori, studenti, ma anche appassionati e normali cittadini. Bastano alcune istruzioni di base ed è sufficiente trasmettere le foto via mail o whatsapp

Info Xylella


Una visione del Garda attraverso i suoi olivi

Prima ancora di diventare olio, le olive soggiornano sugli alberi che le accolgono per tutto il tempo necessario affinché al loro interno si formi quel prezioso succo che sarà poi estratto con ogni cura in frantoio, diventando in seguito un olio extra vergine di oliva con nome e cognome: Dop Garda 

Olio Officina

Relax tra gli olivi

A volte basta poco, per trovare la giusta dimensione e abbandonarsi e perdersi nella natura. Mentre c'è chi ne contempla la bellezza, c'è, nel medesimo tempo chi la natura la vive in modo più concreto, raccogliendo per esempio le olive. Due modi distinti per testimoniare il legame con la pianta dell'olivo. In questa foto, gli alberi del giardino di Villa Freya Stark ad Asolo

Olio Officina


nota stampa

Fronte Xylella ulivi, superata prima fase ammissione per tre progetti da 135 milioni di euro di investimenti

Sono in tutto 193 le aziende partecipanti. La richiesta di finanziamenti a fondo perduto è di circa 80 milioni di euro a fronte di una disponibilità attuale di 13 milioni, oltre ai 5 milioni previsti dal Piano di rigenerazione olivicola della Puglia

Olio Officina


Se questa è olivicoltura

Il Salento olivicolo piange la propria dipartita, ma la speranza resta viva e rimane fortemente impressa nella volontà e nell’operato di chi - nonostante tutto, nonostante l’assenza delle Istituzioni - resiste e reagisce, credendo in una reale rinascita. Lo spettacolo che appare alla vista è tuttavia devastante, e desolante. Provate a chiedervi anche voi se si poteva gestire diversamente il dramma Xylella

Francesco Caricato


Iscriviti alle
newsletter