Saperi

La grande casa comune. Il primo, e unico, grande portale web dedicato all’olio da olive e ai condimenti

2010-2020, il decennale di Olio Officina. Il web magazine, le riviste digitali sfogliabili e quelle cartacee, la casa editrice con i suoi libri, il festival, il forum e le anteprime itineranti, il design con le Forme dell’Olio e dell’Aceto, la selezione delle qualità degli extra vergini con il Milan international Olive Oil Award, il Gotha alimentare e la rivista di letterature Corso Italia 7, le mostre e gli spettacoli, questo e altro è Olio Officina. Benvenuti in questa nuova e comodosa casa

Olio Officina

La grande casa comune. Il primo, e unico, grande portale web dedicato all’olio da olive e ai condimenti

Ci siamo. Noi che il portale l’avevamo visto via via edificarsi giorno dopo giorno, nel corso di questi mesi, abbiamo provato emozioni inenarrabili.

Eravamo, e tuttora lo siamo, in costante fibrillazione. E ora, ecco: è qui. Lo potete vedere anche voi. Non ne abbiamo parlato, né tanto meno scritto, perché a noi piace riservare sorprese.

Il nuovo abito l’avete notato tutti, ma non è soltanto un abito nuovo. Lo spiega con grande chiarezza Luigi Caricato, il fondatore e direttore di Olio Officina, nel suo editoriale di apertura: QUI.

Ebbene, cosa significa e cosa comporta il passaggio da semplice sito internet che ospita una rivista a un portale, quello che state visitando, che accoglie non solo Olio Officina Magazine, ma tutto ciò che ruota attorno al progetto culturale nato nel 2010 a Milano, come già ampiamente riportato nel CHI SIAMO, che vi invitiamo a leggere: QUI.

Un portale web non è altro che un sito web che rappresenta come tale una porta di ingresso verso una aggregazione consistente di contenuti informativi e di servizi. Insomma, entrando c’è molto da visitare e da leggere.

Olio Officina Magazine è  stato snellito nelle sue rubriche.

Anche la lettura dei testi è ora più agevole, sia sugli schermi dei computer, sia sui dispositivi smartphone. Le stesse immagini, comprese le gallerie fotografiche e video, sono state rese più fruibili e strutturate.

La leggibilità è importante. Per questo abbiamo ingrandito il corpo delle parole, in modo da facilitare tutti. Anche il maggiore spazio tra le righe favorisce di fatto la piacevolezza della lettura. La stessa grafica, il font prescelto, sono state soluzioni a lungo pensate e rimodulate allo scopo di migliorare l’ottimizzazione dei contenuti.

Non abbiamo trascurato niente (lo speriamo, quanto meno) nemmeno i collegamenti ai social, privilegiando Facebook e Twitter, con i rispettivi loghi in bianco e nero, che trovate all’interno di ogni articolo, posti sul lato sinistro in alto, di facile utilizzo. Sempre sulla medesima colonnina trovate la possibilità di condividere l’articolo con i vostri amici o colleghi, sia tramite WhatsApp, sia via mail, per posta elettronica.

Leggi anche. In coda a ogni articolo, onde consentire degli utili approfondimenti ai lettori, vi è un meccanismo agevolatore (un LEGGI ANCHE) che vi porta diretti, e  in maniera efficace, verso contenuti analoghi, in modo da poter avere un quadro ben delineato ed esaustivo su ogni argomento trattato su Olio Officina. Ovviamente cliccherete solo se interessati.

In coda a ogni articolo, e in home page, vi è sempre il rimando alla possibilità di potersi iscrivere alle NESWLETTER, le quali sono molteplici, in quanto modulate in modo diverso, potendo così scegliere di ricevere o tutti i contenuti, oppure solo alcuni di essi, quelli ritenuti di maggiore gradimento e utilità.

Alcuni articoli possono essere commentati, ma per avvalersi di tale funzione occorre registrarsi e aprire un proprio account riservato, attraverso il quale è possibile usufruire di diversi vantaggi e facilitazioni. Tale servizio, compreso l’invio delle newsletter è completamente gratuito. Ma, per chi lo desidera, è prevista anche la possibilità di abbonarsi ai servizi Olio Officina, un modo per sostenere il nostro progetto. 

Ci sono varie soluzioni per sostenere il lavoro di Olio Officina, tra l’altro segnalate con una specifica voce, SOSTIENI, che si articola con varie opzioni, tutte a noi ben gradite, in quanto il nostro giornale sul web è gratuito e pertanto accessibile a tutti, ma, si sa, la qualità dell’informazione, con tutti i servizi connessi, ha tuttavia un costo, alti costi. Così, per rendere il nostro servizio sempre migliore, efficace, puntuale e innovativo, l’idea di sostenerlo concretamente è una scelta (la vostra) per noi felice e che noi condividiamo con entusiasmo e allegria. Si può scegliere liberamente il modo più opportuno e congeniale per sostenerci:

con una offerta libera, in qualità di sostenitori; 

con un abbonamento web ordinario;

con un abbonamento gold;

e, infine, per quanti credono davvero molto in quel che facciamo, abbiamo pensato che potete benissimo diventare dei “mecenati, partecipando con quote più sostanziose e sempre gradite.  

Non si vive d’aria. La qualità dell’informazione ha un costo. I nostri contenuti sono tutti originali. Non siamo una rivista predatoria e nemmeno un aggregatore di comunicati stampa.

Torniamo alla voce NEWSLETTER, perché è un servizio molto importante. Vi informiamo che a partire dal 3 giugno 2020, diventando un grande portale sul web, intendiamo modificare, rinnovandolo radicalmente, il sistema di invio della newsletter, introducendo tra l’altro la possibilità di poter scegliere i contenuti di maggiore interesse, oppure, a scelta, la possibilità di riceverli tuttiCambia anche - sempre in ottemperanza alle leggi vigenti in materia di privacy - il sistema di registrazione degli utenti. Di conseguenza, per continuare a ricevere la newsletter si deve CLICCARE QUI, compilando quanto necessario a ottenere la conferma dell’invio.

 

Cos’altro c’è nel portale di Olio Officina.  Quali sono le novità

Il Gotha alimentare

È la grande novità di questo portale. Si tratta di un dizionario biografico dove vengono ospitate le biografie dei principali protagonisti della scena pubblica che hanno a che fare con l’olio, ma anche con altri alimenti. Si colma in tal modo una grande lacuna, perché di molte persone non si conoscono le loro biografie e poi ci si dimentica di loro, ed è qualcosa di inaccettabile, visto che il mondo dell’alimentare ha una sua centralità che non può passare inosservata. Il “Gotha” raccoglie pertanto le storie dei vari soggetti (alcuni di essi noti al grande pubblico, altri solo agli addetti ali lavori), come pure le storie delle imprese, dalla loro fondazione a oggi.

 

L’incorporazione della rivista mensile Oliocentrico

Si tratta di una pubblicazione mensile gratuita, sfogliabile digitalmente e scaricabile, per chi lo desidera, in formato pdf. È destinata agli appassionati oleofili e interamente incentrata su recensioni di assaggi di oli, con una sezione gastronomica di supporto, "DOOF - Food back to front", dedicata ogni volta al ristorante e alla ricetta oliocentrica del mese.

  

L’introduzione di Terra Nuda

Si tratta di uno spazio completamente nuovo, riservato a notizie che non sono in alcun modo marginali, ma sono comunque il frutto di accessi esterni a Olio Officina, sotto forma di note stampa, di comunicazioni aziendali o di enti pubblici, istituti di ricerca o altre fonti esterne a noi, che non costituiscono contenuti nostri, originali, scritti e pensati dalla Redazione. Noi ci siamo sempre, filtriamo tutto, rielaboriamo in alcuni casi, in altri sintetizziamo, in altri casi non pubblichiamo ciò che non riteniamo utile, quindi Terra Nuda resta una voce non periferica, ma distinta da noi, nel senso che non sono stati da noi realizzati i contenuti ma solo lavorati in quella che in gergo si definisce “cucina redazionale”. Tutto qui.

 

L’introduzione della sezione Contest

Noi, come ben sapete (per lo meno, di questo ne sono a conoscenza coloro che ci seguono da dieci anni a questa parte), organizziamo dei concorsi, due sul packaging e sul design (Le Forme dell’Olio e Le Forme dell’Aceto) e uno, attualmente in corpo d’opera, alla sua prima edizione, incentrato sulla selezione degli oli extra vergini di qualità, si tratta del MIOOA, acronimo di Milan International Olive Oil Award. Ebbene, in una sezione apposita si presenteranno di volta in volta i vari progetti di design, con i loro concept, e nei prossimi mesi anche gli oli in rassegna al MIOOA.

 

L’incorporazione della rivista Corso Italia 7

Di cosa si tratta. È il supplemento culturale che si occupa di letterature, edito da Olio Officina dal 2013, anno di fondazione, diretto da Daniela Marcheschi. Cosa ha a che fare con il mondo dell’olio e dei condimenti una rivista di pura letteratura? Semplice, quando la sera siete a casa davanti alla tivù vedete i film? Andate al cinema? Vi capita accidentalmente di leggere almeno un romanzo nel corso di un anno? Se rispondete sì, allora siete delle persone normali e quindi potete anche cimentarvi con letture che esulano dal vostro diretto campo di azione. Non c’è da spaventarsi, è letteratura. Anche la realtà è narrazione, e soprattutto molto spesso la realtà è finzione. Quindi la letteratura può avere il proprio spazio anche qui, in questo portale.

 

Olio Officina Festival

Il sito di questa importante manifestazione, che nel 2021 giungerà alla decima edizione, è al momento rimasto tal quale – lo potete vedere QUI - perché, diciamolo pure con la massima chiarezza, avevamo fretta e desiderio di esordire con il portale, e così tale incorporazione del sito del festival avverrà nelle prossime settimane, ma, ci sarà. E vi piacerà, nella nuova impostazione grafica.

 

Casa editrice Olio Officina

Anche il sito della casa editrice, dove ci sono tutte le nostre pubblicazioni, tra riviste e libri, sarà incorporato nel portale. Anche in questo caso, si tratta di attendere qualche settimana, ma intanto potete curiosare cliccando QUI per vedere il sito non ancora incluso nel portale.

 

L’unico polo culturale al mondo dedicato agli oli da olive e ai condimenti 

Questa idea del polo culturale è espressamente da attribuire al fondatore e direttore di Olio Officina, Luigi Caricato. Noi non nemmeno lontanamente osiamo contestare questa affermazione. Di fatto lo è, come spiega lo stesso Direttore QUI. Siete liberi di crederci o meno, i risultati sono in ogni caso visibili a tutti. E noi ci crediamo fortemente. Questa è una casa comune, perfino accogliente. Perciò, venite a trovarci a Milano, in Redazione.

 

Avvertenza ai navigatori

Come ogni nuovo progetto, siamo all’esordio oggi mercoledì 3 giugno 2020, possono sempre esserci imperfezioni, che correggeremo non appena le noteremo, ma, si sa, a rendere bello il tutto sono anche le imperfezioni, perché espressione di autenticità. Buona navigazione.

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter