tag: coricelli

Non solo olio per la Pietro Coricelli. L'azienda spoletina entra nel mercato della frutta secca

Speciale Cibus 2022. Un nuovo progetto per la famiglia umbra, giunta alla terza generazione, che estende la propria gamma di prodotti andando oltre il settore oleario e puntando sul marchio Ethnos, brand nato nel 2015 con nove oli biologici, ricercati, di sola spremitura che si ispirano ai sapori esotici del mondo

Olio Officina


Coricelli, la conduzione al femminile segna importanti risultati

Guidata dall’amministratore delegato Chiara Coricelli, l’azienda è stata riconosciuta tra le migliori di questa categoria. La casa olearia umbra si è imposta tra le novanta società premiate del centro Italia per quanto ottenuto in termini di performance di volume, con 45 milioni di litri di olio venduti, e affidabilità finanziaria. Innovazione e nuovi investimenti, che guardino sempre di più a un futuro sostenibile, sono parte fondamentale di questo cambiamento intrapreso dal 2020, e in continua crescita, accolto con grande entusiasmo dal mercato

Olio Officina


Una piacevole sorpresa l'olio di cocco a marchio Ethnos di Pietro Coricelli

Altre storie. Ammettiamolo, lo si conosce poco. Tutti si fermano al cocco tal quale, ma ne ignorano l’olio che se ne ricava. Che invece è assolutamente da provare. Sappiate che non si presenta allo stato liquido. Dolce, delicato, oltre che gustoso, fa anche bene, vi sono contenute preziose dosi di vitamina E, K, ma anche tanto ferro

Maria Carla Squeo


La casa olearia Pietro Coricelli firma l'accordo di filiera tra mondo agricolo, industria e distribuzione

Si tratta di un contratto nel nome dell’olio made in Italy su un quantitativo di 2 milioni di chili, con, in evidenza, il marchio “Firmato dagli agricoltori italiani”. Secondo l’ad Chiara Coricelli “l'olivicoltura italiana deve riguadagnare competitività con interconnessione e integrazione” 

Olio Officina

Riserva del Presidente

La bottiglia e la confezione, targata Pietro Coricelli, si è imposta all’attenzione del Premio Le Forme dell’Olio dell'edizione 2018. Lo sviluppo del packaging per l'azienda spoletina è stato curato direttamente e in prima persona dalla stessa Chiara Coricelli, con il prezioso apporto del creative director Antonio Mele e lo sviluppo grafico di Patrizio Rossi


Iscriviti alle
newsletter