Autori

Maria Carla Squeo

Maria Carla Squeo

Si è occupata di organizzazione di eventi, tra cui le edizioni del grande happening Olio Officina Food Festival a Milano, in qualità di assistente alla direzione e coordinatrice. Collabora con il progetto Olio Officina sin dal suo esordio nel novembre 2010.

Gli articoli di Maria Carla Squeo

È arrivato il tempo dell’olio sospeso

Cosa significa “olio sospeso”? Molto semplice, rievoca nel nome e nei propositi il celeberrimo “caffè sospeso”, iniziativa lodevolissima in voga da lungo tempo a Napoli. Ebbene, dal caffè all’olio il passo è stato breve. Nel caso specifico dell’olio, ad aver avuto tale intuizione è stata l’azienda siciliana Frantoi […]

Maria Carla Squeo


Si chiama “Montefollia” e ha radici liguri: la particolare birra alle foglie d’olivo

Altre storie. L’idea nasce dall’incontro tra due realtà della Liguria di Ponente, il Birrificio Nadir e Olio Roi. La selezione delle materie prime ricopre un passaggio fondamentale, così le foglie impiegate per ottenere questa bevanda non sono foglie qualsiasi, ma provengono da alberi di olivo Taggiasca della Valle Argentina. Dal colore dorato, all’assaggio si incontrano sfumature esotiche e pepate

Maria Carla Squeo


E se i produttori d’olio investissero anche sul fronte bellezza e benessere?

La bellezza è una esigenza interiore. Avere cura di sé, anche del proprio corpo, equivale a volersi bene. Per questo è necessario prestare la massima attenzione quando ci si occupa del proprio corpo, assicurando il giusto benessere che merita. L’olio, in tutto ciò, ha un ruolo importante. Con […]

Maria Carla Squeo


Un romanzo, un corpus poetico e un libro per stare bene con se stessi

Libri per l’estate 2022. Tanti i libri per l’estate, mentre l’ombrellone attende paziente il tempo della lettura, in attesa dell’arrivo del periodo più intensamente vacanziero. Sono tre, in particolare, i volumi che segnalati ai lettori di Olio Officina. Ne sono autori il romanziere (e agronomo) Antonio Pascale, il poeta Giovanni Giudici e la dietista nutrizionista Annamaria Acquaviva [2. continua]

Maria Carla Squeo


Un’accoglienza oliocentrica con l’Agri Bio Relais Filippo de Raho

Sceglierlo come luogo di relax e di vacanza equivale a ritrovarsi immersi nella natura, tra gli olivi secolari, i fichi d’India, le giuggiole, i gelsi e tante altre comunità vegetali. Nel Salento una antica dimora rurale in una corte chiusa, dove all’interno c’è spazio anche per “il Ristorantino”, dove è possibile provare esperienze culinarie che partendo dalla cucina del territorio non rinuncia alle sperimentazioni e alla reinterpretazione e attualizzazione della tradizione

Maria Carla Squeo


I sottoli e le olive da tavola, dal produttore al consumatore

Altre storie. La famiglia De Cesare ha dato vita a un progetto che è un vero teatro del gusto, Il Gargano a tavola. Dai lampascioni alla contadina alle olive Bella di Cerignola, ogni proposta è espressione dell’amore per la Puglia. La bontà dei loro prodotti, freschi e genuini, è racchiusa in barattoli di vetro e personalizzati con etichette colorate, tutte diverse, così da rendere ancora più unico il loro contenuto

Maria Carla Squeo


Il luogo della famiglia Mela

Negozio oliocentrico. L’oliva Taggiasca non è solo espressione di un territorio, quello della provincia di Imperia: è anche la cultivar che accompagna tutte le generazioni che, dal 1827, si sono succedute e hanno guidato il Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia. Lì, dove tutto è all’insegna dell’olio, troverete il negozio con i prodotti che la famiglia cura con attenzione, dall’extra vergine alle gustose olive da tavola in quante più versioni possibili

Maria Carla Squeo


Cotto di fichi e di ciliegie. La grande tradizione italiana dei condimenti

Oxos. L’azienda pugliese Donna Francesca è una realtà nata nel 2013 e, ad oggi, il suo nome è conosciuto in ben quattro continenti. Il segreto risiede nella qualità delle materie prime che vengono lavorate, ma anche nella creatività della proposta. Ne è un esempio è l’extra vergine su misura. Ma anche i condimenti a base di frutta, golosi e versatili, sono molto apprezzati, e si possono impiegare in quanti più modi possibili: dall’insaporire le insalate fino a preparare cocktail o bevande fresche

Maria Carla Squeo


Quando l’olio è anche fonte di luce

Buone letture. Avete mai pensato al connubio tra luce e olio? Sono due elementi imprescindibili, dove nel volume Luce e olio tra antico e moderno se ne comprende la profondità del loro legame. Il valore dell’olio è innegabile, qualunque sia, o sia stato, il suo impiego nella storia, e in questa pubblicazione ci si trova davanti a molti lati e aspetti che, spesso, non vengono percepiti o compresi

Maria Carla Squeo


L’accoglienza e la simpatia delle sorelle Salvagno

Un profumo, quello delle olive, che accompagna Francesca e Cristina da tutta la vita. Sono cresciute con le parole del nonno, con l’idea che l’olio extra vergine di oliva è un alimento e non soltanto un condimento, e si impegnano ogni giorno perché questo concetto venga trasmesso a tutti i clienti e visitatori che incontrano

Maria Carla Squeo


Una piacevole sorpresa l’olio di cocco a marchio Ethnos di Pietro Coricelli

Altre storie. Ammettiamolo, lo si conosce poco. Tutti si fermano al cocco tal quale, ma ne ignorano l’olio che se ne ricava. Che invece è assolutamente da provare. Sappiate che non si presenta allo stato liquido. Dolce, delicato, oltre che gustoso, fa anche bene, vi sono contenute preziose dosi di vitamina E, K, ma anche tanto ferro

Maria Carla Squeo


L’olio per la cosmesi per coltivare la bellezza

Provate per voi. Sono dieci le referenze disponibili a marchio Oleangeli, dell'imprenditrice pugliese Angelica Corrado in collaborazione con la cosmetologa Luisa Abo. Si va dalle creme corpo alle creme viso, nelle diverse formulazioni (nutrienti, antietà rivitalizzante, ecc.), oltre al fluido corpo. Ecco come un'azienda che produce olio extra vergine di oliva non trascura le attenzioni per la linea bellezza 100% naturale. Con una metria prima preziosa come l'olio ricavato dalle olive si può

Maria Carla Squeo


A Recanati, dalle sorelle Gabrielloni, la cucina di campagna dell’Infinito

RISTORANTE OLIOCENTRICO. Non può che essere "oliocentrico", visto che la proprietà e la gestione sono affidate a Gabriella ed Elisabetta, insieme con la cugina Sonia. Al centro di tutto vi sono gli olivi e l'olio del Frantoio Gabrielloni. Il ristorante - un omaggio, per il nome, al poeta Giacomo Leopardi - è collocato all'interno dell'agriturismo “Al crepuscolo”. Vi si trova una perfetta fusione di stili che traduce in qualcosa di tangibile una visione autentica di cucina gustosa, sapida, salutare, rimodulata con efficacia e in chiave moderna

Maria Carla Squeo


È estate, in Puglia c’è l’Agrobistrot di Pantaleo Agricoltura

RISTORANTE OLIOCENTRICO. Nell’azienda agricola di Luisa Pantaleo, a Fasano, si coltiva di tutto. È una vera azienda agricola nel senso pieno del termine, improntatta sulla sostenibilità, e, oltretutto, vi si seguono i metodi di coltivazione biologica. Non solo ortaggi, si producono anche olive destinate a diventare olio. Ovviamente, visti i numerosi olivi secolari che includono nella stessa campagna il bistrot, e vista anche la presenza di un moderno frantoio, le proposte gastronomiche sono da ritenere fortemente oliocentriche

Maria Carla Squeo


Il Dop Garda Trentino di Madonna delle Vittorie

SAGGIO ASSAGGIO. L'azienda olivicola e olearia, di proprietà della famiglia Marzadro - storicamente impegnati nella produzione di grappa a Nogaredo - abbraccia tre comuni del Trentino: Arco, Riva del Garda e Torbole. L'olio si contraddistingue per eleganza e finezza

Maria Carla Squeo


Il Calmasino supera la prova del nove con le insalate

SAGGI ASSAGGI. Un olio frutto di un blend multivarietale adatto a molteplici impieghi, perché versatile, ma soprattutto molto adatto con le insalate, laddove non sempre tutti gli extra vergini riescono con efficacia. Ha un buon effetto condente, il che implica la possibilità di non versarne tanto e restare in forma

Maria Carla Squeo


Mai provato l’olio dei monaci benedettini camaldolesi?

SAGGI ASSAGGI. A Bardolino, in provincia di Verona, l'extra vergine dell'Eremo San Giorgio, ottenuto da olive Casaliva, Frantoio, Raza, Trep e Leccino. Un fruttato medio leggero ideale con creme di verdure e con un piatto tipico del territorio nel quale l'olio viene prodotto: risi e bisi

Maria Carla Squeo


Quando l’olio diventa esperienza e condivisione

Una originale collaborazione “oliocentrica” tra Marco Stabile, chef di Ora d’Aria, e Matteo Frescobaldi, brand manager di Laudemio Frescobaldi. Due toscanità di Firenze per il lancio di una iniziativa che prevede una special box in edizione limitata disponibile su Cosaporto.it

Maria Carla Squeo


Il piacere del cibo mangiando circondati da 9 mila metri quadri di un uliveto plurisecolare

RISTORANTE OLIOCENTRICO. In un fascinoso angolo di Toscana c’è un ristorante tra gli ulivi. Si chiama Antico Uliveto, in quanto gli ulivi che circondano il locale sono effettivamente secolari, piante, esattamente, della varietà Quercetano

Maria Carla Squeo


Il giallo del limone, il giallo dell’olio

SAGGI ASSAGGI. È un condimento a base di olio extra vergine di oliva e limoni liguri. A produrlo è il Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia, della famiglia Mela, e il nome con cui è stato immesso in commercio è, sic et simpliciter, Giallo.

Maria Carla Squeo


Il Caffè Centrale di Asolo e i due fratelli (oliocentrici) Botter

CAFFÈ OLIOCENTRICO. Nella celebre cittadina veneta si produce un olio elegante e fine, delicato, e tra i produttori di maggior successo vi sono i Botter, che tra l'altro riservano uno spazio importante all'olio extra vergine di oliva. Anche in cucina

Maria Carla Squeo


Il Pesto di basilico genovese Dop? Con e senza aglio

SAGGIO ASSAGGIO. Impareggiabile questa salsa verde che ha per protagonista il celebre basilico genovese, tanto rinomato da essere riconosciuto da una specifica attestazione di origine. Al suo interno l'immancabile olio dal gusto delicato. Due differenti formulazioni a firma di Guido 1860

Maria Carla Squeo


Un godibilissimo Amaro all’Ulivo firmato Anna D’Elia

È una bevanda spiritosa prodotta dall'azienda D'Annata a Olevano sul Tusciano, in provincia di Salerno. Tutto è partito dagli oliveti secolari di proprietà, da dover gestire, e dalla curiosità di andare oltre. L’idea è partita dallo spreco di foglie d’ulivo durante la potatura. Perché allora non utilizzare tanta preziosa materia prima?

Maria Carla Squeo


È l’olio, bellezza

Pubblicato da Olio Officina, il libro del professor Giorgio Barbaria è un autentico gioiello, che consigliamo caldamente di leggere. L'autore ci svela tutta la poesia che sta dietro all'olivo e all'olio, e, attraverso i cinque ampi capitoli di cui si compone il volume, ci permette di comprendere al meglio tutto il valore intrinseco di un alimento ormai universale

Maria Carla Squeo


“Sano Sano”, un ristorante healthy food

RISTORANTE OLIOCENTRICO. Un locale a Napoli che ha fondato la propria identità su una scelta che è soprattutto una vocazione, visto che a dar corpo e struttura a questo ristorante, la proprietà abbia pensato a un maestro di cucina d’eccezione qual è Giuseppe Capano, con grande esperienza e conoscenze delle materie prime e dell'olio in particolare

Maria Carla Squeo


Pizze extra vergini

PIZZERIA OLIOCENTRICA. A Cadoneghe, alle porte di Padova, c'è il locale del segretario generale di Apes, l’Associazione pizzaioli e similari, Silvio Poletto, che nell'olio ricavato dalle olive ci crede, al punto che l’olio se lo fa addirittura produrre su commissione, in Puglia, andandoci di persona, mettendoci le mani, non solo le buone intenzioni. Poletto ritiene centrale, determinante e fondamentale l’olio nella preparazione di una pizza

Maria Carla Squeo


C’è tanta cura dei dettagli da Cascina Vittoria

RISTORANTE OLIOCENTRICO. In cucina vi è lo chef Giovanni Ricciardella, giovanissimo e già molto apprezzato. Tra i tanti anche da Davide Oldani, tra i suoi maestri ispiratori. Accanto allo chef ci sono i fratelli e i genitori, tra cui segnaliamo, in sala, Marco. Quanto all’olio, se ne utilizzano più tipi, dalle monocultivar pugliesi Peranzana e Coratina a quelle siciliane Nocellara e Tonda Iblea, fino alla Taggiasca ligure, e chissà se in futuro non incrementeranno il numero delle referenze olearie

Maria Carla Squeo


Il secolo Monini

Ha per sottotitolo Una storia italiana di passione e impresa e in un volume illustrato si raccontano le vicende di una famiglia che a partire dal 1920, anno di fondazione dell'impresa, ha espresso nell'olio il proprio Dna. Si ripercorrono così le origini e lo spirito pionieristico a partire dal fondatore Zefferino

Maria Carla Squeo


La cosmesi all’olio della famiglia Turri

LA RECENSIONE. Non basta dire cosmesi, occorre che le preparazioni siano efficaci. Si parte con una crema viso idratante, con proprietà nutritive ed emollienti. L’olio extra vergine di oliva, si sa, nutre anche la pelle, e, di conseguenza, la scelta dell’olio diventa fondamentale. Un olio non vale l’altro

Maria Carla Squeo


PleniOlio

SAGGI ASSAGGI. A mettere in commercio queste praline è l’azienda agricola Agostino Tortora, con il marchio Il Quadrato delle Rose. L’olio è quello prodotto in Puglia, ad Andria: un puro olio extra vergine da olive Coratina

Maria Carla Squeo


Le salse, tante e diverse, di Antico Colle Fiorito

SAGGI ASSAGGI. Ognuna di queste salse prodotte da Roberta Maccioni non è solo ottenuta da materie prime aziendali genuine, ma è anche frutto di un ottimo lavoro di studio e ricerca

Maria Carla Squeo


Quando l’olio è fresco di frantoio è una gran festa

In tanti gli attribuiscono l’appellativo di “olio novello”, ed effettivamente quando si è nel luogo di produzione i soli profumi sono un invito a degustarlo e apprezzarlo. E ad acquistarlo, anche. La freschezza del succo di olive appena spremute premia sempre

Maria Carla Squeo


Il Pandolce all’oliva Taggiasca candita

SAGGI ASSAGGI. Per le festività natalizie, seppure occorrerà viverle in maniera protetta e senza assembramenti, non si può certo rinunciare al dolce, un’ottima e gustosa idea regalo del Frantoio di Sant'Agata d’Oneglia

Maria Carla Squeo


Le olive da tavola Carapelli, una grande sorpresa

SAGGI ASSAGGI. Due le gamme proposte, per due differenti stili di consumo. Da una parte le olive 100% italiane, monocultivar, intere, conservate in salamoia e poste in elegante vaso in vetro. Dall'altra olive denocciolate, senza liquido di conservazione, disponibili nelle varianti nere, verdi e verdi con basilico, collocate in buste stand up

Maria Carla Squeo


L’apocalisse del Salento, un cortometraggio di Paola Ghislieri sulle devastanti conseguenze della Xylella

È italiana, ma vive a Ginevra, in Svizzera. Con The Apocalypse of Salento, firma il suo primo documentario in cui racconta il grande dramma che si sta vivendo nel sud della Puglia. Nel numero 12 di OOF International Magazine uscirà un’intervista in cui la cineasta pugliese presenta il suo docufilm. Ne anticipiamo alcuni stralci

Maria Carla Squeo


Le Baresane di Agridè

SAGGI ASSAGGI. Molto, molto buone. Sono olive adatte per gli aperitivi, da consumare tal quali, oppure in abbinata con altri cibi. Sono speciali e uniche, perché coltivate in un areale ristretto in pochi comuni della provincia di Bari. Dette anche "olive dolci", conservata in salamoia, hanno forma tondeggiante e un colore tendente perlopiù al verde un po’ rosato

Maria Carla Squeo


In Spagna ci sono olivi monumentali magnifici

In questi giorni di rallentamento delle attività, in ragione dell’emergenza Coronavirus, c’è più tempo per dedicarsi a letture che ci hanno emozionato in passato e che risultano sempre attuali. È il caso del volume di Concepcion Munoz, Angjelina Belaj, Diego Barranco e Luis Rallo

Maria Carla Squeo


Là dove scuola e società hanno fallito

In questi tempi di emergenza Covid i problemi sono di tutt’altro genere, e tuttavia ciò non ci esime dal mettere in campo riflessioni che sono altrettanto urgenti e di primaria importanza. Avete mai fatto caso che in questo nostro Paese mancano lavoratori che si occupino di mestieri segnatamente […]

Maria Carla Squeo


Ars olearia

Ars olearia è un lavoro editoriale di grande pregio che si compone di due tomi. Si tratta di un’opera autorevole, scritta da storici di chiara fama, e consta, complessivamente, di oltre seicento pagine

Maria Carla Squeo


Com’era l’olivicoltura a Bitonto nel XV secolo?

Ce lo svela un libro a firma dello storico Vito Ricci, edito, fresco di stampa, da Secop. Non è un caso che la città pugliese sia considerata universalmente come la "capitale dell'olio" pugliese, anche se vi sono tante altre municipalità che possono vantare altrettanti meriti

Maria Carla Squeo


L’esordio sulla scena internazionale di Women in Olive Oil

Il tutto è partito il 30 aprile 2020, su Facebook. A concepire questo gruppo social è stata Jill Myers, a Charlottesville, in Virginia. E ora è un fenomeno internazionale, diventando un movimento internazionale che coinvolge circa 900 donne di oltre 40 paesi. Sono quattro i punti fermi su cui fanno perno: comunità, coesione, lavoro di gruppo e stabilità sociale. Cosa sucederà ora?

Maria Carla Squeo


Il Casa Coricelli 100% italiano

Il punto di forza e di novità è nella tracciabilità certificata, ben evidenziata in etichetta. Il numero di lotto rimanda a una materia prima pugliese, e in particolare proveniente dalle province di Taranto e Brindisi. Sapidità, armonia, morbidezza, una nota dolce persistente al primo impatto, il gusto che ricorda il carciofo

Maria Carla Squeo


Il vino Primitivo in Sicilia, l’olio Taggiasca in Puglia?

Battaglie enoiche, ora scende in campo anche il ministro Teresa Bellanova: non consentirò mai a un vino siciliano di chiamarsi Primitivo. La legislazione, si sa, protegge i riferimenti territoriali, attraverso le attestazioni di origine, ma non determina la protezione giuridica delle varietà, ed è impossibile impedire che queste possano essere coltivate altrove. La stessa problematica la vivono alcune aree olivicole celebri come la Liguria, in cui "la" cultivar fa la differenza commerciale

Maria Carla Squeo


Opera versione Intenso, la Coratina targata Radici di Puglia

Il marchio, proprietà della famiglia Agresti, di Andria, è una realtà che opera sin dagli anni Trenta nella regione olivicola più vocata del Paese. Gli oliveti sono collocati in un’areale tra i più celebri e prestigiosi. L'olio? Buona fluidità, equilibrio, giusta sapidità e carattere, l'amaro e il piccante ben dosati

Maria Carla Squeo


Lattine italiane per olio d’oliva

Nelle pagine di questo libro illustrato di grande formato, pubblicato per i tipi di Silvana Editoriale, vi si trova il periodo d’oro che ha reso l’Italia protagonista assoluta dei commerci oleari mondiali. Si va dal 1860 al 1960 e racchiude una selezione di quanto è presente a Chiusanico nella celebre Collezione Guatelli

Maria Carla Squeo


L’Algeria olearia si sta svegliando

Il ministro Ferhat Aït Ali Braham propone la creazione di un consorzio per l’esportazione degli oli da olive. Le potenzialità ci sono tutte per poter decollare e imporsi negli scenari internazionali. Quest’anno si dovrebbe raggiungere quota 120 mila tonnellate di olio prodotto

Maria Carla Squeo


L’olio e la pasta

Ci sono molti elementi in comune tra i due alimenti. Una pasta, di qualsiasi formato essa sia, senza olio, non avrebbe del resto la medesima efficacia. E così, questi due ingredienti diventano l’occasione per un numero della rivista I Giorni e le Opere, pubblicazione semestrale edita dal Museo delle Paste Alimentari

Maria Carla Squeo


L’assaggio dell’olio entra in un calendario

Anche quest’anno Agridè saluta il 2020 con il consueto calendario, ormai divenuto un must nell’ambiente dell’olio. Il tema prescelto per i dodici mesi del nuovo anno è incentrato sulla valutazione sensoriale degli oli da olive. Inevitabilmente, come è giusto che sia, si mette in luce l’importanza dell’assaggio, sia quello professionale, sia quello amatoriale

Maria Carla Squeo


Quando la bottiglia d’olio è bella si vende di più

Dare valore all’olio extra vergine di oliva passando dalla cura del packaging e puntando su un design coerente, originale e innovativo. A Milano, nell’ambito del Simei, si è svolto un importante incontro sul tema con la partecipazione di designer italiani e spagnoli. È emerso un quadro interessante, che va oltre il marketing

Maria Carla Squeo


Guido 1860, un nuovo brand

L’esordio. Il mondo dell’olio italiano fino a ieri sembrava poco incline a credere nel futuro e a scommettere su progetti inediti, e invece una nuova azienda si è presentata in grande stile sulla scena, con propositi ambiziosi. Il fondatore, Guido Novaro, discende dalla nota famiglia che ha fatto la storia dell’olio nel mondo con il marchio Sasso

Maria Carla Squeo


L’olio giusto per la pizza

A Piacenza l’Apes, la più antica e prestigiosa associazione di pizzaioli, rilancia l’importanza delle materie prime. La selezione serve a fare la differenza. Puntare su una scelta accurata degli ingredienti è fondamentale per conseguire i migliori risultati. La pizza del terzo millennio assumerà sempre nuove identità. Anche l’olio deve essere protagonista.La materia prima olio extra vergine di oliva fa la fortuna di una buona pizza, soprattutto appena sfornata, mentre si versa l’olio a crudo

Maria Carla Squeo


Olio e ristorazione in Spagna

Nei locali stellati l’extra vergine non è molto visibile, lo è invece molto di più negli altri. Lo chef Dani Garcia, tre stelle Michelin, fa eccezione a Malaga, come nei due ristoranti di Madrid, nei quali serve una selezione di pane e olio. L’alta ristorazione è diversa, ma questo piccolo gesto è importante. L’intervento dell’editore di Mercacei Juan Peñamil (Diciottesima puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


La critica gastronomica non esiste

Figurarsi se esistono attenzioni per gli oli di qualità. È quanto ha sostenuto il giornalista Valerio Visintin, intervenuto nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione. Il quale, tra l’altro, riguardo agli extra vergini non esita a dire che chi dovrebbe promuovere la cultura, ovvero i ristoranti più noti e blasonati, continuano invece a fare orecchie da mercante, e non se ne occupano. I consumatori, in ogni caso, hanno le loro responsabilità: chi vede qualcosa di sbagliato, deve farlo presente (Diciassettesima puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


L’olio nelle riviste specializzate

Nel corso della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione c’è stato uno spazio riservato agli organi di stampa. La comunicazione è fondamentale, si sa, e per favorire una sana cultura dell’olio è necessario saper comunicare bene. Abbiamo sentito tra gli altri Roberto Barat, della rivista “Ristoranti” (Sedicesima puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


L’olio re-ingegnerizzato

Una certificazione del Ceq, il Consorzio extra vergine di qualità, per avviare un processo virtuoso che porti ad assegnare valore a un olio, l’extra vergine di alta qualità, che non è come tale uguale agli altri extra vergini, e che proprio per questo va saputo presentare e spiegare, con l’intento di far percepire tutto il valore e nel contempo tutto il lavoro e la progettualità che stanno dietro all’atto del produrre. Prosegue il nostro racconto della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione, con le dichiarazioni pronunciate da Mauro Meloni (Quindicesima puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


Far pagare l’olio nei ristoranti

Dimentichiamoci dell’olio extra vergine di oliva al ristorante. Non è così che si crea valore. A sostenerlo è stato il direttore del Ceq Mauro Meloni nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione: “Un prodotto ha un valore, e, se ce l’ha, allora bisogna riconoscerlo; e, di conseguenza, il consumatore deve essere disposto a pagarlo”. Basta educare li consumatore. Può sembrare impossibile? Siamo sicuri? (Quattordicesima puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


Lo stato dell’olio, oggi

Non c’è altra scelta se non quella di puntare a una nuova categoria di extra vergine, che si chiami superior o in altro modo poco importa, ma una distinzione è necessaria. Occorre muoversi sul fronte dell’alta qualità o non c’è salvezza. Così Tullio Forcella, direttore di Federolio, tra i relatori della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione. Il quale ha anche ammesso che le aziende olearie presidiano poco il canale Horeca, perché, di fatto, è la distribuzione organizzata a veicola l’80% del prodotto (Tredicesima puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


Anche l’olio di sansa

Tutte le categorie merceologiche che rientrano tra gli oli da olive hanno un proprio valore. La stessa ristorazione può trarne vantaggio, per esempio nelle fritture. Eppure viene un po’ considerato come il fratello povero. Nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione è intervenuto Michele Martucci, presidente del Gruppo Olio di sansa di Assitol (Dodicesima puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


L’olio è un’emozione

“Una bottiglia di acqua, o una bottiglia di vino già aperta, viene forse portata su un altro tavolo? No. L’olio invece sì? Perché?” Secondoilmaître Valerio Beltrami, presidente di Amira, l’associazione maître, ristoratori e albergatori, pensare all’olio extra vergine di oliva quale apertura prima del pasto, è la strada giusta per valorizzarlo, ma occorre far di più. Oggi al ristorante non si va più solo per mangiare, ma per vivere una emozione, e l’olio è una grande emozione. Prosegue il nostro dettagliato resoconto di quanto è stato affermato nel corso della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazionea Milano (Undicesima puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


Tanti oli al ristorante

Secondo lo chef Massimo Moroni, presidente di Apci Lombardia, l’Associazione professionale dei cuochi italiani, occorre essere sempre alla ricerca di innovazioni tecnologiche, sviluppando nuove ricette a base di olio, come per esempio una sua ultima creazione: una emulsione fatta solo di miele e olio, oltre a una piccola dose di acqua. In un ristorante? Ci devono essere più extra vergini a disposizione. Prosegue il nostro dettagliato resoconto di quanto è stato affermato nel corso della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazionea Milano (Decima puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale

Maria Carla Squeo


Non si vende solo olio

Pensare che si possa coinvolgere il settore professionale dell’Horeca solo cercando di piazzare bottiglie o taniche d’olio, è un approccio sbagliatissimo, poco funzionale. Ecco allora quanto ha sostenuto Anna Baccarani,trade marketing del Food Service di Olitalia nel corso della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione: “occorre avere una struttura – sia commerciale, sia marketing, sia produttiva – in grado di andare incontro alle necessità del soggetto professionale, molto diverso dal soggetto consumer. Si ottengono risultati se si offre un servizio e si è capaci di intercettare le necessità e le esigenze di chi deve fare business all’interno del proprio locale (Nona puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


Oliocentrico 3

È possibile leggere, sfogliare e scaricare gratuitamente (in formato pdf) il nuovo numero del mensile edito da Olio Officina, interamente dedicato alle recensioni degli oli e ad altre storie, tra cui la presentazione di un ristorante e di una ricetta oliocentrici, oltre che il libro del mese

Maria Carla Squeo


L’olio e la finestra

Il Premio Monini, “Una Finestra sui Due Mondi”, di cui più volte abbiamo dato notizia, è ormai un appuntamento annuale che ci accompagna fedelmente, volta per volta. Si svolge a Spoleto, in Umbria, là dove ha sede la storica impresa olearia che porta il cognome del fondatore, nel segno della continuità. Per i nostri lettori abbiamo voluto passare in rassegna tutti i premiati

Maria Carla Squeo


La questione prezzo degli oli

Nei ristoranti molti dicono “è caro, troppo caro”, ma in realtà non è così, come assicura Marcello Scoccia, intervenuto alla seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione. La questione prezzo è un falso problema. Occorre invece saper progettare la propria presenza in un ristorante e presentarsi bene, con una strategia ben precisa, perché nulla è frutto del caso, come ha potuto tra l’altro farci capire Anna Baccarani, trade marketing del Food Service di Olitalia (Ottava puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


Non basta dire olio

Dire, tante volte e all'infinito, "dobbiamo dare valore all'olio extra vergine di oliva nei ristoranti" non basta, non è sufficiente. Occorre fornire esempi concreti di come si possa fare. Ed ecco quanto ha riferito il brand manager di Carapelli Firenze, Giacomo Bruni, nell'ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione, raccontando dell'esperienza vincente del temporary restaurant “il Carapelli”. (Settima puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


L’olio dei monaci camaldolesi ha per nome Eremo

Un impegno secolare, quello dei Benedettini Camaldolesi. Quelli di cui scriviamo hanno sede a Bardolino, in Veneto. Noi dobbiamo moltissimo all'operato dei religiosi, i quali hanno effettivamente salvato l'olivo in epoche in cui si registrò un radicale allontamento dalla coltivazione

Maria Carla Squeo


Più valore all’aceto

Al Forum Olio & Ristorazione spazio anche agli aceti. Sono stati importanti i contributi di pensiero e le proposte concrete di Elda Mengazzoli, dell’Acetificio Mengazzoli, di Eva Golia, catering made e resident chef presso la Scuola di cucina Sale&pepe, e di Mauro Olivieri, food designer di fama internazionale. Tra le innovazioni presentate, un prodotto completamente nuovo: l’aceto da grattugiare, una originale formulazione che ha lasciato stupefatto e incuriosito il pubblico (Sesta puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


Il Garda Dop al ristorante

L’attestazione di origine segna un valore importante che non può essere sottovalutato, eppure spesso si trovano sui tavoli oli di qualità meno pregiata, un brutto biglietto da visita per il ristoratore. Anche se l’olio Dop Garda è celebre, manca una sensibilità da parte della ristorazione nel presentare sulle tavole l’olio Dop, che è senz’altro più costoso, ma se qualità deve essere qualità sia. Al Forum Olio & Ristorazione sono stati importanti i contributi di pensiero e le proposte concrete di Andrea Bertazzi e dello chef pasticcere Manuel Marzari (Quinta puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


L’olio oggetto di studio

Tra i relatori della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione, hanno espresso delle utili considerazioni le sorelle Serena e Cristiana Mela, del Frantoio Sant’Agata d’Oneglia, intervenute insieme con Eugenio Boer, chef e patron del prestigioso Ristorante Bu:r a Milano. La qualità di un extra vergine è frutto di applicazione e di acquisizione di saperi che si sono accumulati nel tempo. Per questo nella cucina di un ristorante se ne ha un bisogno costante. L’olio resta un componente fondamentale e la sua scelta non può essere lasciata al caso

Maria Carla Squeo


La ristorazione oliocentrica

Forum Olio & Ristorazione, terza puntata. Molti sono scoraggiati, ma non tutto è incerto nel percorso di valorizzazione degli oli da olive. Gli esempi positivi non mancano. Cresce infatti una sensibilità nuova, soprattutto nei luoghi in cui la ristorazione parte da una progettualità ben congegnata. È il caso del ristorante Aurevo. E c'è anche chi guarda alle generazioni future, come nel caso del progetto “Ricette Evo”, presentato da Cristina Santagata

Maria Carla Squeo


La grande originalità degli extra vergini Dedicati

La recensione di un olio dedicato alla pasta e proposto da Olitalia per il canale del food service. Un mix di cultivar italianeper un blend pensato espressamente per aiutare la ristorazione a scegliere l’olio giusto. Nel caso specifico, quello più adatto per ogni tipologia di pasta

Maria Carla Squeo


L’olio di intrattenimento

Cosa si è detto a Milano nel corso della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione che si è svolto lunedì 27 maggio? Si sono dette tante cose, ma soprattutto è passata l’idea, e la necessità, che giungere il prima possibile a una scelta consapevole degli oli da impiegare in cucina e a tavola sia l’unica strada percorribile se non si vuol rinunciare a una proposta di qualità a tutto campo (Seconda puntata. Continua)

Maria Carla Squeo


Nasce Oliocentrico

Proprio una bella notizia: l'esordio di una nuova rivista dedicata agli appassionati oleofili. I cultori del prezioso succo di olive hanno ora a disposizione una pubblicazione mensile, edita da Olio Officina, interamente incentrata sugli assaggi dell’olio. Vi trovano spazio diverse rubriche, tra cui spiccano le recensioni dei migliori extra vergini italiani ed esteri. Si tratta dell’unica rivista al mondo interamente dedicata alle molteplici peculiarità sensoriali degli oli

Maria Carla Squeo


La ristorazione, l’olio, nuove idee

Cosa ci sarà nel corso della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione, in programma lunedì 27 maggio a Milano? Vi presentiamo il programma nel dettaglio, punto per punto. Protagonista l'olio da olive, ma anche l'aceto. Saranno presenti chef, maȋtre, pizzaioli, sommelier, albergatori, compratori del canale food&beverage, selezionatori di prodotto, giornalisti e molte altre figure professionali attinenti

Maria Carla Squeo


La differenza

In queste ultime settimane c’è stato un gran movimento di manifestazioni fieristiche, e altre ancora ne seguiranno a ruota, in Italia e all’estero. Aprile e maggio sono come sempre mesi intensi, di gran traffico, ed è bene che sia così. Più eventi vi sono, più occasioni si presentano […]

Maria Carla Squeo


Qualità, valore, prezzo

Nel corso del Gran Galà dell’Olio 2019 di Olea, che si svolgerà a Fano il 13 e 14 aprile, le premiazioni dei prestigiosi concorsi L'Oro d'Italia e L'Oro del Mediterraneo. Sarà dato inoltre ampio risalto ai grandi temi del settore, nel corso di un convegno olivicolo nazionale moderato da Luigi Caricato, con la presenza del presidente della scuola di assaggio Olea Renzo Ceccacci e di Anna Cane, Lanfranco Conte, Massimiliano Dona, Luca Guerrieri, Paolo Mariani e Massimo Occhinegro

Maria Carla Squeo


L’olio a fumetti

C'è voglia di cambiar registro linguistico e modalità di comunicare l'olio, da qui l'avvincente idea di puntare su narrazioni a fumetti. Sul numero 7 di OOF International Magazine è possibile leggere dieci storie che affrontano temi insoliti, dall'oil bar all'olio olistico, dalla figura dell'oleologo alle esilaranti parodie di alcune trasmissioni televisive, dagli olivi secolari agli oli d'alta quota, fino a considerare perfino gli oli esausti. Tante, ma proprio tante storie, che catturano una utenza nuova

Maria Carla Squeo


La filatelia a OOF 2019

Come è ormai consuetudine, l’appuntamento con Olio Officina Festival porta sempre con sé delle belle novità per gli appassionati collezionisti. Così, a ogni edizione siamo sempre pronti a inventarci qualcosa. I due annulli filatelici del 2019, i cui bozzetti sono stati realizzati da Giulia Serafin, sono dedicati il primo all’invenzione della cattedra ambulante, il secondo alla prima operazione promozionale della storia: il cofanetto degli oli in omaggio a Caterina II, l’imperatrice di tutte le Russie

Maria Carla Squeo


L’ampolla di Nausicaa

Ha per sottotitolo L'olio extra vergine d'oliva un tesoro di salute, il libro di cui è autore Pietro Gullo, edito da Rubbettino. Si gioca tutto sul binomio "sapori-saperi"e per questo l'autore ha voluto puntare anche sulle presenza di molte schede di taglio scientifico, da un lato, e divulgativo dall'altro. Ma il cuore del volume è soprattutto nelle ricette, ben cento

Maria Carla Squeo


Si dice panettone e si legge Giovanni Cova & C.

La nota casa pasticcera, ormai una icona riconosciuta tale da tutti, si è presentata a Milano in vista delle attese festività natalizie. Questa volta, sempre all’insegna della musica, celebrando Gioachino Rossini con l’Archivio Storico Ricordi

Maria Carla Squeo


L’olio immaginario, l’olio immaginato. In attesa di OOF 2019

ANTICIPAZIONE. Torna a Milano, dal 31 gennaio al 2 febbraio 2019, Olio Officina Festival, l'evento ideato e diritto da Luigi Caricato, aperto a un pubblico sia amatoriale, sia professionale, con la dichiarata intenzione di far scoprire e svelare una materia prima, l’olio extra vergine di oliva, non ancora del tutto compresa e apprezzata. Tema portante della ottava edizione: la pubblicità. Ci si interroga su come sia possibile oggi promuovere l’olio, veicolando una corretta cultura di prodotto. In programma degustazioni guidate di oli, olive e finger food, blending di oli, nonché mostre d’arte, spettacoli, conferenze, talk show e seminari di approfondimento

Maria Carla Squeo


Con quale criterio chef e ristoratori scelgono l’olio per cucina e sala

Ve lo siete mai chiesto? A Milano, in occasione della prima edizione del Forum Olio & Ristorazione, sarà possibile capire i meccanismi di selezione e scelta. Non solo l’alta ristorazione, ma anche quella più popolare dei ristoranti a conduzione familiare e delle trattorie, come pure le pizzerie e i bar e le enoteche con cucina. L’appuntamento è per lunedì 28 maggio

Maria Carla Squeo


L’olio nel ristorante

Primo Forum Olio & Ristorazione. A Milano, il prossimo 28 maggio, una giornata di riflessione, confronto, approfondimento e formazione a cura di Olio Officina. Ecco alcune anticipazioni del programma

Maria Carla Squeo


L’olio è That’s Garda!

L'olio extra vergine di oliva e il turismo. La prima edizione è per domenica 25 marzo, a Salò. Anche Olio Officina ci sarà. Cosa può insegnarci una iniziativa simile? Che cosa può apportare di nuovo oltre il già conosciuto ed esplorato? Sta qui la grande sfida di un evento che intende scommettere su nuovi visioni. Il turismo chiede di essere concepito ogni volta in modo originale e inconsueto, senza rinunciare alla grande tradizione dei viaggiatori. Avete presente il Grand Tour?

Maria Carla Squeo


Non solo biologico, anche biodinamico

È l’extra vergine del Podere Forte, un Dop Terra di Siena che poggia sugli elementi cardine del germoplasma olivicolo toscano, ovvero la triade varietale Frantoio, Moraiolo, Leccino, unitamente a una parte di Olivastra Seggianese. Un olio a tutto tondo, versatile, dal fruttato medio

Maria Carla Squeo


Si chiama Naturalmente biologico ed è una abbinata tra due cultivar binarie

In Puglia ci sono due varietà di olive, di carattere opposto, che si integrano alla perfezione. Insieme, costituiscono un olio che piace molto al consumatore. Il nome di quest’olio extra vergine di oliva richiama esplicitamente la coltivazione biologica degli ulivi, e reca la firma di Agridè

Maria Carla Squeo


Calmasino, un blend multivarietale 100% italiano

Vi si trovano, ben rappresentate, le cultivar di olivi Dritta, Leccino, Frantoio, Pendolino, ed è un extra vergine dal buon rapporto qualità prezzo rendimento, versatile, adatto a molteplici impieghi

Maria Carla Squeo


Inchiesta sul panel test

Nel terzo numero della rivista trimestrale OOF International Magazine un corposo focus dedicato a uno tra gli argomenti di maggiore attualità e tra i più controversi, per le diverse posizioni assunte nell'ambito della filiera e tra i diversi Paesi produttori. Il punto di vista di nove super esperti per capirne di più e comprendere il senso profondo e autentico dell'analisi sensoriale applicata agli oli da olive

Maria Carla Squeo


WOOE 2018, la grande attesa

Giunge quest’anno alla sua settima edizione quello che è ormai da tutti considerato l’appuntamento più importante con gli operatori che si confrontano e si relazionano commercialmente intorno agli oli da olive. È, di fatto, la manifestazione fieristica che dedica uno spazio esclusivo all’olio extra vergine di oliva, coinvolgendo esperti e buyer di ogni anfolo del mondo. Nostra intervista al direttore esecutivo della manifestazione, José Luis Murcia

Maria Carla Squeo


Bosco di olivi

Nel chiostro di Palazzo delle Stelline, durante i tre giorni di Olio Officina Festival 2018, si stagliavano sulle traversine in alto gli ulivi illustrati da Doriano Strologo, ritratti nelle varie forme di allevamento: vaso policonico, vaso cespugliato, globo, monocono e ipsilon

Maria Carla Squeo


L’olio al ristorante

Anche nel corso della settima edizione di Olio Officina Festival si affronta il tema che tanto interesse incontra, soprattutto tra i produttori, forse un po’ meno tra i ristoratori. Importante l’apporto del Ceq, il Consorzio extra vergine di qualità, che presenta un importante progetto

Maria Carla Squeo


Il nuovo sito del Festival

Un restyling radicale riporta on line, con un taglio decisamente nuovo, il sito del grande happening dedicato ai condimenti, ma, più di tutto, agli oli da olive. Non vi tratteniamo, correte pure a navigarlo. Olio Officina Festival vi aspetta anche offline, direttamente al Palazzo delle Stelline

Maria Carla Squeo


Forme dell’olio 2018, i premiati

La quinta edizione del concorso riservato al packaging e al visual design applicato agli oli da olive ha i suoi vincitori nelle distinte categorie. Ci sono gli "oli da regalistica", gli "oli da scaffale" e, da quest’anno, anche l’inedita sezione degli "oli da viaggio”. Vince la bellezza e la funzionalità, dando luogo a una serie di riconoscimenti speciali e alle menzioni d’onore. Nel complesso, cresce sensibilmente la qualità dei contenitori. Migliorano sensibilmente anche i modi di presentarsi e di raccontare l’olio e l’azienda. Il Premio Le Forme dell’Olio vuole essere un omaggio e un riconoscimento alle imprese più innovative e coraggiose

Maria Carla Squeo


Il bello del packaging oleario

Non solo extra vergini eccellenti. Ci vuole altro, perché la qualità deve essere totale. La qualità si esprime infatti anche attraverso l’esercizio della bellezza e funzionalità dei contenitori. Manca poco. Chi intende per partecipare alla quinta edizione del concorso ideato da Olio Officina e dedicato espressamente all’abbigliaggio, ha tempo fino al 30 novembre

Maria Carla Squeo


Timbro postale per l’olio Pantaleo

Per i collezionisti più attenti, è stato possibile avere una edizione speciale di un annullo filatelico con cui si è celebrata la bottiglia "Selezione Oro" della nota azienda olearia di Fasano di Puglia, con annessa cartolina illustrata dell'artista Doriano Strologo

Maria Carla Squeo


OOF 2018 si avvicina

Io sono un albero. È il tema portante della settima edizione di Olio Officina Festival, in programma dall'1 al 3 febbraio 2018, sempre nelle sale dello storico Palazzo delle Stelline a Milano. La cartolina e locandina è stata realizzata dall'artista marchigiano Doriano Strologo

Maria Carla Squeo


Oliva Ascolana del Piceno

Un libro-manuale edito da Ascoliva, di cui sono autori Marino Felicioni, Leonardo Seghetti e Mario De Angelis, mette in evidenza un settore tra i meno conosciuti eppure di fondamentale importanza

Maria Carla Squeo


Aurum, il lusso è servito

Nuovi modi di comunicare. Non solo la bontà dell'olio extra vergine di oliva, ma anche l'esclusività e unicità nel presentarlo. Le sorelle marchigiane Gabriella ed Elisabetta Gabrielloni, dell'omonimo e celeberrimo frantoio a Recanati, si presentano in commercio con una lodevole iniziativa, dove è anche possibile, per quanti lo desiderano, avere un tocco di personalità ulteriore, con il nome del cliente serigrafato

Maria Carla Squeo


Il turismo dell’olivo e dell’olio

Secondo lo studioso spagnolo Juan Vilar, l’oleoturismo, se ben definito e organizzato strategicamente, può servire a incrementare la competitività dell’olivicoltura tradizionale. Si ridurrebbero in tal caso gli alti costi di produzione, aumentando nel contempo il rapporto di fiducia con il consumatore-turista

Maria Carla Squeo


Concedersi il tempo per star bene con se stessi

Alla Terme della Versilia, presso l'Hotel Villa Undulna, a Cinquale, ci sono tutte le occasioni per ritemprarsi all'interno della spa, e non solo durante l'estate. Una grande attrazione la esercitano in particolare due preziosi elementi della natura, con le loro virtù terapeutiche: l’acqua salsobromoiodica e la torba del vicino lago di Massaciuccoli

Maria Carla Squeo


La dinastia olearia dei Guarini

In Puglia sono stati un solido punto di riferimento, e tutt’oggi sono operativi su più fronti. In un libro di Achille Colucci, e a cura di Rosa del Vecchio, viene ripercorsa la goriosa storia della Oleifici Fasanesi

Maria Carla Squeo


L’olio con BioSpremi

Grande soddisfazione per una start up siciliana che si sta imponendo al Premio Marzotto 2017 con un’attrezzatura olearia brevettata da un frantoiano visionario e sognatore. La novità? L'aver innovato e migliorato il sistema a presse tradizionale, in modo da rendere l’estrazione olearia veloce ma di qualità, con un incremento produttivo del 20 per cento

Maria Carla Squeo


Un libro e un olio per celebrare i 150 anni della Filippo Berio

Un cofanetto di gran lusso, non solo elegante, ma anche ben allestito e congegnato come una matrioska, in una confezione regalo dedicata a un anniversario che riempie di orgoglio la casa madre: Salov

Maria Carla Squeo


Un design onesto per l’olio

Secondo la creative director spagnola, Isabel Cabello, chi intende investire sul packagin, deve essere onesto e coerente con il prodotto che contiene. Un buon prodotto con un cattivo packaging, si fa strada lentamente e con poco vigore sul mercato, ma un buon design con un prodotto cattivo deluderà il cliente, non rispondendo alle sue aspettative e il cliente non acquisterà più

Maria Carla Squeo


L’olio è arte

A Palo del Colle, in Puglia, lo storico Oleificio Cooperativo della Riforma Fondiaria, Paladino, festeggia i propri sessant'anni con una iniziativa culturale di grande impatto. Una mostra curata dal maestro Francesco Sannicandro e allestita da due artisti di primissimo piano come Massimo Nardi e Angela Regina

Maria Carla Squeo


Warda Garda per immagini

Si è conclusa con largo consenso la seconda edizione del festival dell'olio Garda Dop nel suo entroterra. Ne raccontiamo alcuni tra i momenti più significativi attraverso le foto di Francesco Sorbini

Maria Carla Squeo


Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo

Maria Carla Squeo


L’olio e la carne

Una brillante e utile iniziativa della storica azienda dei Fratelli Turri di Cavaion Veronese, con protagonista il maestro macellaio Bruno Bassetto. Nell'area Orientale della Dop Garda si produce un olio versatile, che si presta a svariarti impieghi, ma che trova piena efficacia in abbinamento alla carne. Da qui la possibilità di sperimentare direttamente al Vinitaly

Maria Carla Squeo


Appunti sull’olio di oliva

Una iniziativa lodevole dell'azienda olearia Nicola Pantaleo di Fasano di Puglia, orientata a fornire al consumatore una sorta di "istruzioni per l'uso". Già, perché in tanti consumano gli oli da olive, ma in pochi ne conoscono davvero le differenti qualità, ma soprattutto in pochi ne sanno riconoscere la qualità

Maria Carla Squeo


Olio Officina Almanacco

Un annuario per quanti credono che la cultura alimentare abbia bisogno di essere raccontata in modo diverso dal solito, ricorrendo a nuovi stilemi. Finora sono stati pubblicati cinque numeri, tutti editi da Olio Officina, a supporto del grande happening dedicato ai "condimenti per il palato e per la mente”

Maria Carla Squeo


Inno all’Olivo

È una pubblicazione di ZonaFranca Editrice, presentata nell’ambito della sesta edizione di Olio Officina Festival, lo scorso 4 febbraio 2017. È un volume per collezionisti, in edizione fuori commercio, di alto valore. Il testo di Pascoli è testo poetico che tutti gli amanti dell’olivo dovrebbero avere nel proprio cuore, impararlo a memoria, e custodirlo come patrimonio personale

Maria Carla Squeo


Grande attesa per Wooe

A Madrid, dal 29 al 30 marzo, fari accesi per la sesta edizione della World Olive Oil Exhibition. Un salone dedicato agli oli da olive di alta gamma che vede protagonisti i migliori interpreti dell’arte olearia mondiale. Una manifestazione aperta a grandi e piccole aziende

Maria Carla Squeo


Corso Italia 7

Non solo olio, non solo cibo. La cultura viaggia in rete, e così Olio Officina Magazine dedica, sin dal settembre 2013, uno spazio autorevole riservato alla cultura alta. Si tratta di una rivista internazionale di letteratura che si avvale di collaborazioni prestigiose e della direzione della scrittrice e antropologa Daniela Marcheschi

Maria Carla Squeo


La mosca spiegata ai bambini

Sarà una olivagione decisamente più favorevole alla Bactrocera oleae. Il dittero Tefritide infeudato alle specie del genere Olea, è il protagonista principale della campagna olearia da poco iniziata. I tanti esemplari in circolazione nelle campagne italiane, da sud a nord, stanno facendo una grande scorpacciata di olive. Gli agricoltori però le odiano, dicono che sono ingorde

Maria Carla Squeo


L’olio, il pane. A Milano

Prosegue anche in settembre “Giro d'Italia in 21 pani”, l’iniziativa estiva lanciata a Milano nel nome di due alimenti simbolo della dieta alimentare. Con un ricco calendario di incontri, nato dalla collaborazione tra Princi e Olio Officina, per tre giorni di ogni settimana, vi è un aperitivo aperto a tutti, in cui a dominare la scena sono le due materie prime così fondamentali, l’olio e il pane. Protagonisti di settembre: Masseria Agricola Olère, Frantoiani del Vulture, Consorzio dell’olio Dop Garda e Tree Dream

Maria Carla Squeo


L’olivicoltura a Piacenza c’è. E si fa in tre

Tutto nasce dalle persone che ci credono, e non è facile portare avanti progetti economicamente incerti, soprattutto quando non vi è un territorio noto e già collaudato. Esiste l’olio piacentino, ma non tutti se ne rendono conto subito. L’esperienza di Giampaolo Bononi, Mauro Carboni e Danilo Maggi

Maria Carla Squeo


I racconti di Chiara Coricelli rendono più moderna la comunicazione sull’olio

Ha riscontrato un grande successo la webserie di cui è testimonial, in veste di mamma, moglie e imprenditrice, la stessa titolare della nota azienda olearia umbra. Se vogliamo collocarla sulla quantità di visualizzazioni, ne ha ottenute oltre 100 mila, ma anche sul fronte dell’efficacia qualitativa spicca per originalità e inventiva

Maria Carla Squeo


La Coratina che fa emozionare

Non tutti gli oli da olive Coratina sono da considerare sullo stesso piano. Corona delle Puglie, di Covan, realtà produttrice ad Andria di oli a marchio Dop Terra di Bari – Castel del Monte, ci fa comprendere come si possa presentare in commercio una differente e originale interpretazione dei monovarietali ottenuti dalla più celebre, e più rappresentativa, cultivar d’Italia. Da qui i tre fruttati

Maria Carla Squeo


Conoscete l’olio da Ogliarola garganica?

E’ una produzione da agricoltura biologica a marchio Dop Dauno. L’azienda ha nome Sio Gargano e opera a Carpino, in provincia di Foggia. Si tratta di una grande scoperta, per chi non ha avuto modo di apprezzare tale cultivar. Insomma, nel nord della Puglia non c’è la sola Peranzana

Maria Carla Squeo


La buona pratica del fritto

L’ex Ministero della Sanità aveva diffuso, nel 1991, una circolare in cui si dettavano le linee guida per eseguire una corretta frittura. In un libro, Friggere bene, di cui sono autori Luigi Caricato e Giuseppe Capano, si va oltre la “teoria del fritto” e si siega passo dopo passo come procedere affinchè la frittura non risulti un salto nel buio

Maria Carla Squeo


Si chiama Zahara ed è un Dop Monti Iblei

E’ un fruttato intenso prodotto nella celebre Chiaramonte Gulfi, nel ragusano. Protagonista l’Oleificio Guccione. La bottiglia è elegante, e si è anche imposta all’attenzione al concorso Le Forme dell’Olio. E’ un extra vergine versatile, che diventa unico se utilizzato con le verdure, a partire dalla caponata di melanzane

Maria Carla Squeo


Il calendario dell’olio Agridè

Sfoglia, sfoglia, il calendario serve a metterci in contatto con lo scorrere dei giorni. C’è il passato che è passato da poco, ma poi pian piano si allontana, perché i giorni scorrono senza tregua. E c’è il presente così come c’è il futuro, che poi comunque ci raggiunge. Per dodici mesi ci accompagna, giorno dopo giorno, tanto vale averne uno bello e che ci rappresenti

Maria Carla Squeo


Le olive in commercio

Sono tante le preparazioni commerciali che si possono trovare sugli scaffali dei punti vendita e nei mercatini. Se ne trovano di tutti i tipi: conciate, al naturale, disidratate, raggrinzite, annerite per ossidazione e olive speciali

Maria Carla Squeo


Come ti abbino l’olio aromatizzato

Si fa un gran parlare di condimenti all’olio extra vergine di oliva, ma, alla fine, come è possibile abbinarli in modo da ricavarne un pieno piacere al momento dell’utilizzo? Siamo davvero in grado di utilizarli al meglio?

Maria Carla Squeo


Tecnologie per l’olivicoltura e per l’olio

Un catalogo del Simei dedicato al comparto oleario, con la struttura classica, propria di un catalogo di una manifestazione fieristica dedicata alle tecnologie, ma con l’originale ricchezza di contenuti in un saggio dal titolo “L’olio del futuro”, a firma di Luigi Caricato

Maria Carla Squeo


Paesaggi culturali del vino e dell’olio

Un cofanetto con tre volumi che prendono in esame alcune tra le materie prime alimentari più significative del Mediterraneo. Una iniziativa che rientra nel progetto MenSALe, a cura dell’Ibam Cnr. Tante le curiosità. Nell’età del bronzo, per esempio, l’olio era percepito come un’entità sovrumana personificata con i tratti peculiari di una divinità pienamente politeistica

Maria Carla Squeo


L’olivicoltura in Lombardia

E’ un atlante che si focalizza sulla coltivazione degli olivi e la produzione dell’olio in una regione che vanta ben due Dop, Garda e Laghi Lombardi. Ne sono autori i geografi Gabriella Amiotti e Guido Lucarno. Il volume analizza la distribuzione geografica degli olivi dall'antichità ad oggi, con un approfondimento riguardante le tecniche colturali e la commercializzazione dei prodotti

Maria Carla Squeo


La lattina d’olio si trasforma in teca simbolica

La mostra Olio d’Artista, visitabile a Milano presso Stecca 3.0, in via Gaetano de Castillia 26, fino al 27 settembre, ha dato vita a un catalogo con le oltre cento lattine reinterpretate da artisti internazionali. E’ una iniziativa dell’associazione culturale BreraMilazzo, a cura di Francesco Sannicandro

Maria Carla Squeo


L’olio Zucchi apre un negozio on line

Si tratta di un decisivo passo avanti per le imprese olearie storiche. Un buon inizio, perché significa investire in nuovi canali di vendita. L’ingresso nella modernità comporta d’altra parte una presenza a diretto contatto con il consumatore. Rispetto al passato, attarverso lo strumento telematico tutto cambia ed è a portata di click

Maria Carla Squeo


L’olio da famiglia a famiglia. Si ordina per lettera, telefono e Internet

Sarà senza dubbio il sito aziendale tra i più seguiti in assoluto, tra quelli dedicati all’olio da olive. La Fratelli Carli ha rinnovato il proprio website attuando un profondo restyling dell’e-commerce. La navigazione procede con grande agio, forte di una grafica pulita e di una buona struttura delle sezioni. E’ snello ed esaustivo, e si può consultare anche dal tablet

Maria Carla Squeo


La cultura della terra

A Vallecrosia, in Liguria, R&B Agricoltura protagonista di un salone agroalimentare intriso di tante occasioni di formazione, con momenti dedicati all’olio da olive, con Luigi Caricato, laboratori e, perfino, un lancio di palloncini (con semi) per bambini

Maria Carla Squeo


La cultura dell’olio in tour

Un mese di settembre all’insegna del mondo dell’olio. Si inizia sabato 5 a Seggiano, in Toscana, intorno all’ormai celebre olivo nel cisternone, per proseguire a Oliveto Citra, in Campania, con il Premio Sele d’Oro. Quindi a Vallecrosia il 20, in Liguria; e il 18, il 22 e il 29 a Milano, con la mostra Olio d’Artista, l’olio della Dop Vùlture e gli oli della Costa degli Etruschi. E poi, il 25, tutti a Recanati, con una grande sorpresa

Maria Carla Squeo


Agrilinea tv e radio

E' la prima web tv dedicata all'agroalimentare. Edita da Lsp Multimedia di Cesena, ha la sua anima propulsiva in Sauro Angelini. Molto ricca e variegata la programmazione. Presente anche su facebook, ha tra i suoi punti di forza la diffusione nei circuiti tradizionali, presso alcune reti televisive a caratterer regionale. Ad affiancarla, anche una web radio

Maria Carla Squeo


Olio Officina Festival 2016

E’ pronta la prima delle tante cartoline che si susseguiranno da qui al prossimo gennaio per lanciare il grande evento. Ci si prepara per la quinta edizione, con tante novità: il tema (Avanguardia. L’olio del futuro), un nuovo logo, più essenziale, e l’eliminazione della parola food

Maria Carla Squeo


La Puglia va incontro all’Igp

E’ la regione regina, ineguagliabile. Lo dimostra l’enorme quantità di testi a lei dedicati. Anche se oggi è al centro dell’attenzione per via dei tanti sproloqui riguardanti la Xylella, resta un solido punto di riferimento, oltre che un bacino di approvigionamento per tutte le regioni. Esistono tre macroaree principali, ma la vera risorsa è negli elementi congiuntivi che ne costituiscono il punto di forza. La sintesi ideale è nella varietà Coratina e nelle cultivar Ogliarola

Maria Carla Squeo


Mio sempre caro Ulivo

Sette scrittori - Lucia Accoto, Grazia Barba, Luigi Caricato, Pino De Luca, Antonio Errico, Giuseppe Pascali, Maria Pia Romano - più un artista, Massimo Quarta, scrivono, e si rivolgono, all'albero sacro agli dei

Maria Carla Squeo


L’Almanacco 2014

Grande successo per l’annuario 2015 di Olio Officina, ma non tutti hanno letto le edizioni precedenti. Per esempio quella dello scorso anno. Si tratta di numeri da collezione, rivolti ai veri appassionati di olio da olive,e non solo

Maria Carla Squeo


Impreparati

Proprio così: siamo impreparati. Come pure incapaci di affrontare in maniera risolutiva i problemi che affliggono ormai da molti anni l’Europa, per via dei tanti sbarchi di clandestini cui seguono purtroppo eccidi di innocenti che fanno urlare rabbia, impotenza e sconcerto. Non c’è da restare soddisfatti dell’Unione europea, […]

Maria Carla Squeo


L’alta qualità made in Marocco

E’ Meknes la capitale dell’eccellenza olaearia. Si è conclusa con successo la quarta edizione del Forum internazionale dell'olio di oliva, lo scorso 7 aprile, oltre alla settima edizione del Premio Volubilis 2015

Maria Carla Squeo


L’Almanacco 2015

E’ l’annuario di Olio Officina, e ogni anno in gennaio lo si presenta ufficialmente a Milano, in occasione del festival. E’ un numero da collezione per i veri appassionati d’olio da olive, e non solo, perché nelle 96 pagine vi è tutto un mondo da scoprire

Maria Carla Squeo


Mai sentito parlare di Slow pera?

Non perdete l’ultimo videoclip di Coltura & Cultura dedicato a un frutto che merita la massima attenzione. C’è da scoprire aspetti poco conosciuti, soprattutto nell’ambito del consumo. Sì, perché a volte consumiamo i frutti della terra senza conoscere abbastanza né di come e cosa sono fatti, né di come si conservano e consumano

Maria Carla Squeo


Non fatevi ingannare

Non mi occupo d’olio, come tantissimi in quest’ultimo periodo. E’ una premessa che mi sembra corretto fare, qui, nei confronti di chi legge. Seguo tuttavia l’olio da olive da tempo. Debbo a Luigi Caricato questo coinvolgimento. Il mio impegno è diretto più a Olio Officina Festival e meno […]

Maria Carla Squeo


Olivo e olio: quesiti e curiosità

Un libro fatto di domande e risposte, edito da Adda, di cui è autore l’agronomo Danilo Tavano. Ha un’anima pugliesecentrica, il volume. E non si trascura alcun tema, tra cui segnaliamo quello relativo all’artigianalità della lavorazione del legno

Maria Carla Squeo


Dove sono finiti i claims?

Tutti dicono “fa bene, fa bene, prendi l’olio extra vergine di oliva che è tutta salute”. Sì, e poi? Poi niente. Nonostante l’Efsa si sia espressa favorevolmente, le indicazioni in etichetta non compaiono, di fatto, sulle bottiglie presenti sugli scaffali dei punti vendita. Una incredibile occasione persa

Maria Carla Squeo


La cultura, la cultura

Non sta bene fermarsi solo a produrre. Fare l’olio buono non è poi così difficile, può farlo chiunque segua le buone prassi di coltivazione in campo ed estrazione in frantoio. Ci vuole ben altro, oggi: un impegno nel creare e sviluppare conoscenze, estendendole a un vasto e variegato pubblico. L’esempio di un produttore siciliano: Giorgio Ruta

Maria Carla Squeo


L’assaggio dell’olio in dieci punti

Nella vita mai trascurare i propri organi di senso. Servono per difenderci dalle insidie, ma anche per provare piacere. Il miglior modo per scegliere l’olio extra vergine di oliva è assaggiarlo, valutandone la bontà attraverso i sensi. Basta osservare tali regole

Maria Carla Squeo


I grassi da evitare

Quali sono quelli che è preferibile non utilizzare in frittura? Molti purtroppo compiono scelte dettate dall’abitudine e ricorrono a oli da impiegare con alte temperature di cottura senza pensarci su, ritenendo, a torto, che un grasso valga l’altro, tanto si tratta solo di friggere, ma non è così

Maria Carla Squeo


Milano capitale dell’olio

Cosa succederà a Olio Officina Food Festival 2015, nell’anno dell’Expo? Il grande happening si svolgerà come di consueto nel capoluogo lombardo, dal 22 al 24 gennaio, presso il Palazzo delle Stelline. Un ricco e ogni volta sorprendente programma, di cui vi diamo in anteprima le più significative anticipazioni

Maria Carla Squeo


Quando si dice alta digeribilità

C’è chi ancora non ha le idee sufficientemente chiare. Eppure non ci sono dubbi al riguardo. Tra tutti i grassi alimentari, è proprio l’olio extra vergine di oliva il più digeribile

Maria Carla Squeo


Pizzichio in gola? Tutta salute

Tenete presente questo nome: Stefania Rizzelli. Vi ricordate l’arte invisibile dei batteri. E’ lei la ideatrice di un progetto che associa cibo e arte. E’ anche una qualificata consumatrice di una materia viva come l’olio da olive. Da figlia di produttori qual è, oltre che in qualità di chimico, ne sa più di qualcosa

Maria Carla Squeo


Don Ciccio, l’anima profonda della Sicilia

Da olive Moresca, Verdese e Tonda Iblea. Lo si produce a Noto, in Sicilia. C'è una tradizione che guarda avanti. L'azienda, a carattere familiare, è molto nota nel siracusano. E' il Frantoio Ruta

Maria Carla Squeo


Il Mediterraneo per l’olio

Si è conclusa in Marocco, la tre giorni interamente dedicata all'olivicoltura e all'elaiotecnica, a opera dell'Agro-pôle Olivier e dell'Ecole nationale d'Agriculture de Meknès, in collaborazione con l'Università internazionale dell'Andalucia. Una iniziativa che ha messo in luce tutte le innovazioni, oltre alle più recenti progettualità del settore

Maria Carla Squeo


I francobolli di Paolo VI

Domenica 19 ottobre sarà beatificato il 262° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica. Nel corso del suo pontificato furono emessi francobolli e monete raffiguranti l’olivo

Maria Carla Squeo


La Dama del Pollaiolo

L’attrice Cristiana Capotondi è sulla copertina di “Sette”, mentre posa per il fotografo Maki Galimberti. Reinterpreta in chiave moderna la Dama del Pollaiolo. Il dipinto, in realtà, compare anche in una etichetta di un extra vergine aretino prodotto dalla Donna dell’Olio Gabriella Stansfield

Maria Carla Squeo


L’olio nella lampada votiva

Tra pochi giorni, il 4 ottobre, in occasione della festa del Patrono d’Italia, Francesco d’Assisi, il Lazio donerà l’olio per tenere accesa il lume che quotidianamente arde nella cripta della Basilica del Santo. L’elenco delle regioni che dal 1939 ogni anno hanno compiuto il gesto del dono

Maria Carla Squeo


Il tempio dell’olio

Anche per la quarta edizione Olio Officina Food Festival 2015, il grande happening programmato dal 22 al 24 gennaio, avrà la propria location nei chiostri e nelle sale del Palazzo delle Stelline. Chi ci è già stato ne ha apprezzato le bellezza, ma non tutti conoscono ciò che è avvenuto in questo storico edificio

Maria Carla Squeo


Vetro più legno, è OliOrum

L'azienda Mia Italy, di Monia Caneschi, Si è imposto quale novità alla prima edizione del concorso Le Forme dell’Olio, piazzandosi tra i finalisti del Premio di Olio Officina dedicato al packaging. Confezone originale, certo, e l’extra vergine? Extra buono

Maria Carla Squeo


Quattro passi fra olivi e vigne

Protagonista di una iniziativa tutta salute e bellezza è il Garda, tra olio e vino. Si svolgerà a fine settembre, ed è il primo memorial dedicato a Giancarlo Turri, illuminato imprenditore oleario con la passione per lo sport

Maria Carla Squeo


E voi, siete tipi Olì Olà?

Comunicare l’olio da olive svecchiandone l’immagine senza però alterarne la sostanza. Ecco cosa hanno fatto i giovani titolari di un frantoio con bruschetteria a Bisceglie. La famiglia Di Molfetta, produttori da tre generazioni, ama le sfide, e va oltre le consuetudini. A partire da un concorso fotografico alla ricerca dei doppi sensi, con la deliberata intenzione di capolvolgere l’ovvio, individuabdo il lato buffo delle cose. Ecco i vincitori

Maria Carla Squeo


Olivi monumentali. Dove sono?

E voi sapete assegnare loro una età certa? Non è facile. Siete certi di conoscere per davvero tutti gli alberi secolari sparsi per l’Italia? Noi siamo convinti di no. Infatti il prezioso lavoro condotto per Coltura&Cultura ne individua solo alcuni tra i tanti. Sarebbe il caso che ciascuno di voi segnalasse quelli conosciuti

Maria Carla Squeo


Ricordando Federico Garcia Lorca

“Se muoio, lasciate il mio balcone aperto”. E’ con questi versi che il grande poeta firma il suo “congedo”. “La mia anima – cantava in un verso – ha la tristezza della pioggia serena”. E’ il 19 agosto 1936 quando gli uomini del dittatore Franco lo ammazzarono. Il suo corpo giace sotto un olivo

Maria Carla Squeo


L’olio da olive è femmina

Si chiama Marina, la cultivar da cui è ottenuto. Ed è un olio d’alta quota, prodotto in provincia di Frosinone. Siamo a San Donato Valle di Comino. E’ un olio di una cooperativa. Ne è presidente una donna: Valentina Franco

Maria Carla Squeo


Ed è LovOlio Puglia

Secondo libro per Cosimo Damiano Guarini. A distanza di una settimana da LovOlio, è tempo di LovOlio Puglia, una sorta di viaggio di iniziazione all'insegna dell'olio da olive. La vera Puglia, secondo l’autore, agronomo di professione, non può che fondarsi sull’olivo, che è poi il grande padre tutelare di una regione che ha fatto dell’olio la propria miniera

Maria Carla Squeo


Robin, cantando sotto l’olio

Se ne è andato via inaspettatatamente, lasciando tutti nello stupore. L’attore americano è scomparso a 63 anni. Ha amato l’olivo e l’olio, e ha prodotto anche vino Cabernet Sauvignon. Alcuni lo ricordano per aver cantato Singing in the oil, facendo il verso alla celebre Singing in the rain

Maria Carla Squeo


E’ tempo di “LovOlio”

Un libro dell’agronomo Cosimo Damiano Guarini, dal titolo alquanto evocativo, aperto a più interpretazioni e a testimonianza di come l’olio ricavato dalle olive sia ormai ovunque al centro delle attenzioni. Edito da Olio Officina, è un’opera polifonica con apporti di diverse autorevoli firme. L’obiettivo: celebrare il succo delle olive, raccontandone virtù, curiosità, bellezza e cultura

Maria Carla Squeo


Premio Volubilis 2014

Il Marocco è una terra d’oli molto prestigiosa, tra le più dinamiche e orientate ala qualità. Chi non avesse conoscenza degli extra vergini prodotti, sarebbe il caso che colmasse tale lacuna il prima possibile. Ne vale la pena

Maria Carla Squeo


Gli italiani dell’olio in Argentina

Nella provincia di Catamarca, a nord ovest del Paese. In tutto 268 ettari, 105 dei quali coltivati a oliveto. Con sistema intensivo, con cultivar tutte rigorosamente italiane. Una ricca galleria immagini, a testimonianza di come si possa investire altrove ed essere imprenditori audaci

Maria Carla Squeo


L’asse siculo-libanese

Quando si dice combinazione creativa. Da una parte l’olio da olive Nocellara del Belice, dall’altra l’olio da olive Baladi. Quest’ultima è una tra le varietà più note del Libano. L’altra cultivar non ha bisogno di presentazioni. Che ci fanno insieme?

Maria Carla Squeo


Il tempo dell’insalata

Perché le insalate si chiamano oggi insalate e in passato acetarie? Perché l’olio viene escluso dal lessico? Avete mai letto ciò che riferisce Massimo Montanari a proposito di Costanzo Felici? Avete letto l’opera corale edita da "Coltura & Cultura", o addirittura visto il videoclip dedicato? Conoscete l’insalatologa Jeanne Perego? E cosa dice al riguardo Luigi Caricato?

Maria Carla Squeo


L’olio sposa la cultura

Al “Festival dei Due Mondi” l’attore e premio Oscar Tim Robbins mette in scena “Sogno di una notte di mezza estate” e riceve nel contempo anche il prestigioso premio Monini, giunto quest’anno alla quinta edizione

Maria Carla Squeo


La sostenibilità dell’olivo

Venti edizioni non sono poche, per il concorso riservato ai migliori extra vergini della Maremma Grossetana. Il Premio “L’Olivo della Strega” ha contribuito a individuare come sempre gli oli d’eccellenza. Anche se ora non basta più la sola qualità. Il prossimo passo è l’olio sostenibile

Maria Carla Squeo


La nostra mente si apre

Mi ritrovo la casa invasa da libri, e ne sono fiera. Non che l’accumulare libri sia una buona notizia di per sè, utilizzarli come arredo non sta bene, ma nello stesso tempo una casa che ne è sprovvista è una dimora triste e muta. Quindi, siano sempre benvenuti […]

Maria Carla Squeo


Le professioni dell’olio

Ci si limita di solito a due figure: l’olivicoltore e il frantoiano. Sono effettivamente due ruoli chiave, ma non gli unici. Ma non sono da sottovalutare l’agronomo, il perito agrario o l’agrotecnico: figure non meno determinanti. E il tecnologo alimentare, dove lo mettiamo? C’è infine l’oleologo che può racchiuderle tutte o essere una

Maria Carla Squeo


Donne per l’olio

E così è stata inaugurata a Milano la sede operativa dell’associazione nazionale delle Donne dell’Olio. Un buon primo passo, quello di OSA, Olio Spazio Aperto, luogo di incontri e saperi. Una casa comune pensata allo scopo di affrontare al meglio l’Expo 2015, con uno sguardo aperto sul mondo

Maria Carla Squeo


Le donne osano

Una sede operativa a Milano, con esposizione e spazio per incontri, per le Donne dell’Olio. Da Osa nasce cosa, è proprio il caso di dire. Come opportunamente sostiene la presidente dell’associazione Gabriella Standsfield. Uno spazio aperto, nella celebrata zona dei Navigli, per promuovere una libera cultura dell’olio

Maria Carla Squeo


Il portale delle Politiche agricole

E’ un sito rinnovato, quello del dicastero agricolo. Accade a ogni passaggio di consegne, da ministro a ministro. Si apportano restyling. Solo che con Maurizio Martina prevale la linea istituzionale, senza che venga usato impropriamente, per fini autopromozionali, come accaduto con altri ministri

Maria Carla Squeo


L’olivo entra nell’ex libris

Ne è autore l’artista milanese Luciano Ragozzino, tra l’altro editore, con “Il ragazzo innocuo", di pubblicazioni stampate tutte a mano, con caratteri mobili

Maria Carla Squeo


Oli per insalate di riso

L’estate, il caldo, la voglia di stare all’aperto, ci spinge a preferire un piatto freddo per eccellenza: l’insalata di riso. In un volume di “Coltura & Cultura” è possibile approfondire una coltivazione di cui si sa poco; ma qual è l’olio giusto per condire?

Maria Carla Squeo


Chi conosce l’olio di Sasso?

Non è il celebre Olio Sasso, ma un olio di Sasso miracoloso: il sax oleum sassolese. Ne sanno qualcosa – ma non tutti, per la verità – quelli che affondano le proprie origini nel territorio del modenese

Maria Carla Squeo


L’olivo nell’emblema

Il 2 giugno ricorre la Festa nazionale della Repubblica italiana. Ci sarà la deposizione di una corona d'alloro all'Altare della Patria, ma molti trascurano il fatto che nell’emblema vi sia il riferimento al re degli alberi

Maria Carla Squeo


Cosa cercano i tedeschi

Un importante studio commissionato da Unapol ci offre un profilo tipo del consumatore in Germania. Emerge un quadro interessante, circa le abitudini di acquisto e consumo, il livello di competenza e informazione, l’importanza degli aspetti qualitativi e salutistici. Solo il 2,8% dichiara di non consumare mai oli da olive

Maria Carla Squeo


Atlante sensoriale dei prodotti alimentari

E’ un volume che non può mancare, edito da Tecniche Nuove. E’ stato realizzato da più autori sotto la guida della Società italiana di scienze sensoriali. Per sentirsi real,enmte assaggiatori professionisti, occorre confrontarsi con tutti gli alimenti

Maria Carla Squeo


L’olivo moneta sonante

Ammettiamolo pure: la moneta da cento lire è tra le più note e rappresentative del nostro Paese. Il simbolo della pianta che richiama la dea Minerva lo si ritrova anche in altre monete: le cento lire turche, per esempio; le cento lire vaticane; il franco francese; ma anche le cinquecento dracme della Grecia. Poi, però, giunse l’euro

Maria Carla Squeo


Grassi buoni, grassi cattivi

Un utile libro edito da Tecniche Nuove, e di cui sono autori Ulrich Strunz e Andreas Jopp, ci aiuta, come recita il sottotitolo, a “Scegliere i cibi giusti per mantenere in forma corpo e mente”

Maria Carla Squeo


L’olio nella cucina di pesce

E’ un ingrediente fondamentale, l’extra vergine. Tant’è che nei dieci volumi in uscita in edicola con “Repubblica” e “L'Espresso”, a partire dal 10 maggio, ci saranno perfino i consigli, a cura di Luigi Caricato, per abbinare al meglio ogni singolo piatto con i tanti oli dei territori italiani

Maria Carla Squeo


Il silenzio narrante del cibo

Zitti come l’olio, perché il cibo in cucina rappresenta una forma di teologia della bellezza. Un talk show il 10 maggio a Milano, presso L’Umanitaria. Una iniziativa di Arte da Mangiare mangiare Arte, in collaborazione con Olio Officina Food Festival

Maria Carla Squeo


Vigneti di Spessa

E’ anche una produttrice d’olio la famiglia Zorzettig, ma è nota soprattutto per i suoi vini. Quelli della linea Myò sono otto vini per otto vitigni vinificati in purezza

Maria Carla Squeo


Marchese di Canossa

Un sito semplice, essenziale, pulito, di una sola pagina, su sfondo bianco, intriso di storia, con l'olio Dop Garda protagonista di primo piano

Maria Carla Squeo


Le varietà di olivo della Sardegna

E’ una pubblicazione che ha tra gli autori Giovanni Bandino, Maurizio Mulas, Piergiorgio Sedda e Carlo Moro. Un vero compendio sull’olivicoltura isolana, con molte utili informazioni

Maria Carla Squeo


Atleti per l’olio

L’olio fa bene alla salute, ma, soprattutto, è un ottimo alimento per gli sportivi. Diego Fortuna, un campione nel lancio del disco, oggi nutrizionista, sarà presente al Sol nello spazio espsoitivo del Consorzio olio Garda Dop

Maria Carla Squeo


Extra vergine, cacao aromatico e pistacchi

I pistacchi sono quelli di Bronte, per l’esattezza. Il resto degli ingredienti da’ vita ai biscotti “Deseo”, una linea creata da Francesco Pandolfini. In testa alla confezione, scorre un filo d’olio extra vergine di oliva

Maria Carla Squeo


Il Gran Cru è servito

Continua il nostro viaggio alla scoperta di chi si è imposto alla edizione numero zero del concorso sul packaging e l’innovazione “Le Forme dell’Olio”. Questa volta l’attenzione è per la menzione d’onore assegnata a Frantoio Galantino, storica azienda pugliese di Bisceglie

Maria Carla Squeo


La maionese con l’olio d’oliva

Una innovazione di prodotto per la Fratelli Carli. Si viene così a rompere un falso mito negativo, con cui si impone l’idea che solo gli oli da seme siano i più adatti per una salsa così delicata

Maria Carla Squeo


Solo olive Grignano

E’ un monovarietale che va valorizzato, ottenuto nel Veronese, a Nesente Valpantena, in un’area altamente vocata. Ne è artefice Giovanni Salvagno con la sua famiglia

Maria Carla Squeo


Pane & Olio

Tutto a misura di bambini. E’ il volume realizzato da Unapol, l’Unione Nazionale Associazioni Produttori Olivicoli, per suscitare curiosità e interesse tra i più piccoli, e abituarli all’idea di un approccio più confidenziale con l’olio

Maria Carla Squeo


Si chiama “Dolcenoto”

E’ l’espressione di uve moscato bianco in purezza. E' di un giallo netto brillante, opera di Felice Modica per l'azienda agricola siciliana Bufalefi

Maria Carla Squeo


Ol Istria, di grande personalità

Non perdete il fascino degli oli sitriani, tanto più quando esprimono la loro più vera essenza, attravesro cultivar autoctone come l’Istarska Bjelica

Maria Carla Squeo


Inadeguatezza

Sto conoscendo il mondo dell’olio a piccoli passi. Ogni volta scopro aspetti sempre inediti. In certi casi resto sorpresa per la grande passione che muove chi ha a che fare con l’olio. In fondo si tratta solo di un grasso alimentare tra i tanti, seppure il più nobile […]

Maria Carla Squeo


L’aceto è balsamico

E’ un condimento ancora poco conosciuto, seppure d’utilizzo comune. L’aceto non è tuttavia un vino nato male. C’è tanta progettualità dietro. E tanta professionalità, attraverso l’operato dell’oxologo. A Olio Officina Food Festival un focus di una intera giornata dedicato ai balsamici di Modena

Maria Carla Squeo


Indovinate chi è questo atleta

A Olio Officina Food Festival ci sarà una sezione dal titolo “Lo sport non può fare a meno dell’olio”. Ci sarà un campione di baseball ed uno di vela. Entrambi si sono poi occupati d’olio. Il primo diventando un affermato studioso di chimica dell’olio. L’altro è ora un olivicoltore e frantoioano di successo

Maria Carla Squeo


Storia delle abitudini alimentari

Il 2014 andrebbe iniziato con il libro di Giancarlo Signore, edito da Tecniche Nuove. Il titolo rimanda a un percorso che va dalla preistoria ai fast food. In tempi in cui si sta abusando intorno alla comunicazione legata al cibo, meglio una sana lettura

Maria Carla Squeo


L’olio protagonista su Cucina&Salute

Ricette, alimentazione e benessere sono i tre punti cardine sui quali fa perno il portale dello chef Giuseppe Capano. Vi troviamo tanta professionalità, oltre a una speciale attenzione alle ricette studiate a partire dall’olio

Maria Carla Squeo


Scusatemi se mi intrometto

Avendo avuto l’incarico della stesura di una “incursione”, colgo la palla al balzo per farlo in tutta sincerità. Non voglio dilungarmi troppo – anzi: sarò brevissima – perché non è che sia una esperta di olio. Però da qualche tempo me ne occupo, più o meno direttamente. Più […]

Maria Carla Squeo


Ed è subito Primus

Si chiama così un liquore – in realtà un rosolio – dal gusto amabile, che abbiamo potuto in più occasioni apprezzare. Una base d’alcol non eccessiva, di soli 27 gradi, ottenuta a partire dal Primitivo di Manduria

Maria Carla Squeo


Si chiama Sonetto

E' un inno lirico al vino di Puglia. Non è una poesia in senso stretto, ma un Primitivo di Manduria da uve Primitivo prodotto dal Consorzio Produttori Vini di Manduria. Ne è autore Leonardo Pinto

Maria Carla Squeo


Il tratto delicato e fine, con personalità

Il Dop Garda “Il Roccolo”, di Andrea Bertazzi, è un fruttato medio leggero espressione di un blend di olive Casaliva, Leccino, Pendolino e Moraiolo

Maria Carla Squeo


Il Calendario dell’Olio 2014 è servito

Ecco tutte le immagini, di mese in mese. E’ una realizzazione di Olio Officina Food Festival con le illustrazioni di Valerio Marini e i testi di Luigi Caricato. E’ un piccolo segno di vicinanza al mondo dell’olio da olive

Maria Carla Squeo


Un catalogo ragionato intorno all’olio

Una originale pubblicazione-catalogo in cui emerge lo stato dell'olivicoltura e dell'elaiotecnica italiana ad oggi. Si intitola Tecnologie per l'olivicoltura per l'olio, ne è autore Luigi Caricato, e racconta l'edizione 2013 di Simei ed Enovitis

Maria Carla Squeo


L’olio chiede rispetto

Credetemi, sono sincera. Io non sono un’esperta conoscitrice della materia prima olio da olive, come lo è il direttore Luigi Caricato. Sono una attenta consumatrice, ma senza mai addentrarmi in aspetti tecnici, relativi al piacere e all’analisi sensoriale in senso stretto. Il giudizio di tutti, delle persone comuni, […]

Maria Carla Squeo


E’ tempo di andare per frantoi

Tante, per fortuna, le iniziative per sensibilizzare i consumatori. In provincia di Trieste i Parovel accolgono da tempo i propri clienti nel luogo in cui nasce l’olio. Con la complicità del vignettista Valerio Marini. Una galleria immagini tutta da vedere

Maria Carla Squeo


La Sicilia dell’olio vuole l’Igp

Lo si sapeva ormai da tempo, ma ora si è compiuto un passo ulteriore. Lo scorso giovedi 3 ottobre è stato presentato l’atteso Disciplinare di produzione. Ora la grande prova è conseguire il riconoscimento. Si vocifera che per la prossima campagna olearia si possa già certificare

Maria Carla Squeo


Esiste una Zona Franca dell’Olio

Nel corso di Olio Officina Anteprima, abbiamo dato il grande annuncio, presentando Olio Officina Magazine, alla presenza di personalità come l’antropologa Daniela Marcheschi e il padre nobile della cucina italiana Gualtiero Marchesi. E’ stata una giornata speciale, tra diluvi universali, trombe d’aria e scoperchiamenti di tetti. Tanto tuono che piovve

Maria Carla Squeo


Sentori floreali, mela e carciofo

Da olive Bosana e Semidana, il “San Giuliano” Dop Sardegna, di Domenico e Pasquale Manca, rappresentano l’anima più felicemente espressiva dell’isola

Maria Carla Squeo


Un limoncello da “Nastro d’Oro”

A fare la differenza sono soprattutto i limoni. Quelli di Sorrento, dalla forma ovale, trasferiscono nell’alcool anche il genius loci

Maria Carla Squeo


Iscriviti alle
newsletter