Oliocentrico

Oliocentrico N. 14

Oliocentrico N. 14

In questo numero si è scritto degli oli di Agrestis, Azienda Agricola Stefano Cupellini, Sabino Basso, CostadiSole, Domenico Manca – San Giuliano, Galateo & Friends, Jacoliva, Masserie di Sant’Eramo,  del design di Olio Sasso, del ristorante The Lord Nelson di Chiavari e di un libro della casa editrice Èquateurs

Non perdete l’editoriale di Luigi Caricato, il quale spiega il motivo per cui eccezionalmente questo numero 14 di Oliocentrico comprenda due mesi, luglio e agosto 2020.

Gli oli recensiti nella sezione “Saggi Assaggi” sono molto molto interessanti. Come sempre, d’altra parte. Finora abbiamo deciso di pubblicare solooli di qualità, di non sprecare tempo e spazio per extra verginidi scarso pregio. Che senso ha strocare un olio? Basta ignorarlo, se non soddisfa i requisiti di qualità per la categoria di appartenza. Non vi sembra?

Interesante anche la rubrica tant cara al Direttore: “Lo produco, lo racconto”, che è poi una auto recensione che ogni volta viene affidata a un produttore che racconta se stesso, l’azienda e i propri oli. In questo numero 14 al centro dell’attenzione vi è l’azienda CostadiSole – si scrive tutto unito – e a firmare le due pagine è Daniela Gatto.

Il ritratto di oleofilo? Il mastro gelatiere Antonio Cipriano.

IL design con “Le Forme dell’Olio”? Abbiamo dato risalto a Sasso Vintage Collection, di Olio Sasso.

In “Altre storie”, protagonsta è “Merlino”, di Galateo & Friends.

Il libro del mese è Les secrets de l’olivier (I segreti dell’olivo), di Émilie Borel, per le edizioni Èquateurs.

E poi c’è la sezione “DOOF (Food back to front)”, con il  “Ristorante oliocentrico”: The Lord Nelson, di Chiavari; e la “Ricetta oliocentrica”: lo Stoccafisso “Antica Genova”, dello chef Marco Chichizola.

Hanno firmato il numero 14 di Oliocentrico: Francesco Caricato, Luigi Caricato, Renzo Ceccacci, Marco Chichizola, Alessia Cipolla, Daniela Gatto, Silvia Ruggieri e Maria Carla Squeo.

Iscriviti alle
newsletter