Oliocentrico

Oliocentrico N 22

Oliocentrico N 22

Un numero di giugno ricco di tanti contenuti, a partire dall’editoriale di Luigi Caricato di cui si consiglia attenta lettura. Quindi i “saggi assaggi” di extra vergini, il resort oliocentrico. La rubrica “Lo produco, lo racconto” affidata a Simona Tribuiani, che ci introduce all’Olio Monaco. L’oleofila del mese è Francesca Chiara Manca da Alghero, e molto altro ancora

L’editoriale del direttore Luigi Caricato va letto subito, perché non si può eludere il messaggio. Anzi, va riconsiderato, riflettuto e rilanciato.

Nella rubrica “Saggi Assaggi” vengono recensiti otto in tutto sei extra vergini. Ovvero: Bio cultivar Frantoio, Dop Umbria Colli Assisi-Spoleto, Essential - Picholine, I Tre Colli, L’Uomo di Ferro - Dritta, Koinè - Tonda del Matese.

Tra le aziende recensite, oltre alle persone citate, trovate: Benedetta Cipriano, Fattoria Ramerino, Galateo&Friends, Hispasur, Francesca Chiara Manca, Marina Palusci, Antonio Marras, Olio Monaco, Olio San Giuliano, Palazzo di Varignana, Pietro Coricelli, Ranieri, Tenute Allegretti, Tenuta Cavalier Pepe

E a firmare il numero 22 vi sono Bruno Bassetto, Marco Bonaldo, Gaia Bregni, Luigi Caricato, Renzo Ceccacci, Alessia Cipolla, Silvia Ruggieri, Ilaria Santomanco, Maria Carla Squeo, Simona Tribuiani.

Posegue la rubrica “Dizionario dell’Olio”, a firmadi Daniela Marcheschi. Questa volta la voce contemplata è “oleificio”. 

Nella bella rubrica “Lo produco, lo racconto”, tanto voluta dal direttore Luigi Caricato, vi è protagonista l’Olio Monaco, e inizia con un titolo che è una dichiarazione di intenti da condividere “Con l’olio si apre e si chiude un pranzo”. Firma questo racconto Simona Tribuiani.

Poi c’è il “Ritratto di Oleofila”. Abbiamo individuato Francesca Chiara Manca, di Olio San Giuliano.

Nella rubrica “Le Forme dell’Olio” compare il duetto olio&aceto di Galateo & Friends.

La rubrica “Altre storie”si sofferma sull’olio di Cocco, della gamma “Ethnos”, che reca la firma di Pietro Coricelli. Siete curiosi di saperne di più e di provare quest’olio così esotico?

Poi vi è la rubrica “Letture del mese”, dove si presenta OOF 3. Tutti i sensi per l’olio. Panel test, storia di un metodo. Interessante quanto scrive Silvia Ruggieri.

Questa volta, infine, non abbiamo un ristorante oliocentrico, e nemmeno un negozio oliocentrico, ma addirittura un “Resort oliocentrico, con i “mercoledì del gusto” con il rito del picnic presso Palazzo di Varignana, a Castel San Pietro, alle porte di Bologna, tra gli olivi e le vigne.  

La “Ricetta oliocentrica” è affidata al mastro macellaio Bruno Bassetto, con “La mia Battuta, nuda e cruda”, dove la protagonista è la carne in compagnia dell’olio Dop Garda Turri.

In chiusura c’è il nuovo spazio “OXOS. Visioni acetocentriche”, davvero imperdibile, con “L’aceto del mese”che è il vinagre de Jerez Reserva di Hispasur. Un godibilissimo aceto.

Buona lettura.

Iscriviti alle
newsletter