Oliocentrico

Oliocentrico N. 18

Oliocentrico N. 18

In questo numero l’esordio con una nuova grafica, a firma di Giulia Serafin. La rivista digitale, al suo terzo anno, ospita le recensioni degli oli prodotti da Alberto Galluffo, Bono, Colle San Leo, Fattoria Petrini, Marramiero e Giuseppe Boeri. La ricetta oliocentrica è di Giuseppe Capano. Non un ristorante, ma un caffè oliocentrico, quello dei fratelli Botter ad Asolo

La rubrica dei Saggi Assaggi accoglie le firme del direttore Luigi Caricato, Renzo Ceccacci, Alessia Cipolla, Silvia Ruggieri, Ilaria Santomanco e Maria Carla Squeo.

La rubrica “Lo produco, lo racconto”accoglie il produttore ligure Demis Vassan, con ilsuo “Notturno”.

La rubrica “Ritratto di oleofila”vede protagonista Laura Turri, produttrice storica del veronese, nonché presidente del Consorzio di tutela dell’olio Dop Garda.

La rubrica “Le Forme dell’Olio” vede in primo piano il designer Andrea Giacomin, di Hungry for Milano, con il “L’olio dei popoli”.

Interessante anche la rubrica “Altre storie”, con l’Amaro all’Ulivo, dell’azienda D'Annata.

Il libro del mese è Succo di olive. Guida ragionata alla conoscenza degli oli, dalla produzione al consumo consapevole, un libro edito da Olio Officina, un long seller molto apprezzato dagli appassionati di olivicoltura e d’olio.

Il “Ristorante oliocentrico”, questa volta non è un ristorante in senso stretto, ma di oliocentrico ha molto, è il Caffè Centrale, proprietà de I due Fratelli Botter, Lele ed Ezio, non solo baristi, ma produttori d’olio ad Asolo, in Veneto.

La “Ricetta oliocentrica” è dello chef Giuseppe Capano. Si tratta delletrenette artigianali di semola con zucchine al timo, pomodori all’erba cipollina, patate viola e olio Masserie di Sant’Eramo Fruttato leggero.

Infine, la grande novità di questo 2021, è la sezione OXOS. Visioni acetocentriche”, che al momento ospita la sola rubrica “L’aceto del mese”, che in questo caso è l’aceto di Moscato Pahontu, di Mauro Meneghetti e Simona Pahontu.

Per il resto, non possiamo far altro che augurarvi buona lettura.

Iscriviti alle
newsletter