Oliocentrico

Oliocentrico N. 20

Oliocentrico N. 20

Giunge al numero 20 l’unica rivista al mondo interamente dedicata alle recensioni degli oli. Ma, ovviamente, c’è spazio anche per altro: la ricetta oliocentrica, il ristorante oliocentrico, il libro oliocentrico e altro ancora. Non solo, da ben tre mesi a questa parte compare anche una visione acetocentrica della vita con la sezione Oxos: questa volta c'è l'aceto da grattuggiare

Dopo l’editoriale del direttore Luigi Caricato, molto ironico, questo mese, la rubrica “Saggi Assaggi”, che è il cuore pulsante della rivista, con le recnesioni degli extra vergini Claterna, Sillano, Soprano, Dop Veneto Valpolicella Grignano, Qvae Svunt e TresLizos. Li elenchiamo qui tutti, ma non in ordine di comparizione.

Segue, per il secondo mese consecutivo, la rubrica "Dizionario dell'olio", a firma di Daniela Marcheschi. La parola al centro dell'esame è oleario.

Interessante Alba Guarini, protagonista della rubrica “Lo produco, lo racconto”, in cui al centro dell’attenzione è la sua Masseria Pezze Galere in Puglia.

Il “Ritratto di Oleofila”è dedicato questo mese alla designer spagnola Isabel Cabello; mentre la rubrica “Le Forme dell’Olio” mette in evidenza il progetto istriano-croato Rehos, a opera di Andrea Brečević.

Con la rubrica “Altre storie” i riflettori sono puntati su Oro&Orti, l’azienda fondata da Roberto De Andreis in Liguria e ora condotta dalle figlie a Nasino, in provincia di Savona. Scoprirete quale dei tanti loro prodotti abbiamo recensito.

La rubrica “Il libro del mese” è dedicata al numero 12 della rivista  OOF 12 International Magazine, numero monografico dedicato al lato femminile dell’olio. Dovete sapere che per come è impostata la rivista è un ibrido tra periodico e libro, una giusta intuizione del direttore Luigi Caricato, in modo da far vivere ogni numero senza che invecchi mai, come accade alle riviste.

C’è poi lo spazio dedicato ai “Ristoranti oliocentrici”, questa volta riservato a L’Osteria del Baccalà e all’Olio Aperitivo dello chef Antonio Ruggiero, il quale è l’autore anche della “Ricetta oliocentrica”, che ha un nome strano: Fil di ferro. Capirete perché.

In chiusura la sezione “OXOS. Visioni acetocentriche”. Questa volta “L’aceto del mese” è il Parpaccio, l’aceto da grattuggiare prodotto da Mengazzoli.

Hanno firmato il numero 20 di Oliocentrico: Andrea Brečević, Luigi Caricato, Renzo Ceccacci, Alessia Cipolla, Alba Guarini, Daniela Marcheschi, Guido Oldani, Mauro Olivieri, Antonio Ruggiero, Silvia Ruggieri, Marcello Scoccia e Maria Carla Squeo. 

Le aziende recensite, e le persone citate, sono: Frantoio Berretta, OPG Andrea Brečević, Isabel Cabello, Carpineto, Agriturismo Il Giglio, Frantoio Li Petri, Gianfranco Maggio, Acetificio Mengazzoli, Stefania Morgante, Oro&Orti De Andreis, Osteria del Baccalà, Palazzo di Varignana, Masseria Pezze Galere, Antonio Ruggiero, San Cassiano.

Iscriviti alle
newsletter