Si abusa troppo del termine “biodiversità”, concetto estremamente complesso

Da uno studio a cura del Cnr, Consiglio nazionale delle ricerche, in collaborazione con il Laboratory for Integrative Biodiversity Research, è emerso un utilizzo spesso inappropriato di un tema tanto complicato quanto ampio. Non restituendone la completezza, questa tendenza, osservata sia livello generalista sia scientifico, può essere molto rischiosa: risulta fondamentale seguire un’altra linea che comprenda il significato nella sua totalità

Olio Officina

Gran festa per i 40 anni di Onaoo a Napoli

Si terrà nel capoluogo campano il settimo meeting internazionale dell’Organizzazione nazionale assaggiatori olio di oliva. L’importante appuntamento è in concomitanza con i festeggiamenti per il quarantennale della più antica scuola di assaggio degli oli. Per i giorni 17 e 18 febbraio previste sessioni di aggiornamento professionale, incontri e approfondimenti sulla olivagione 2022/2023 e sulle strategie commerciali degli oli extra vergini di oliva

Olio Officina


Requiem

“Si erano amati sicuramente anche per le mani. Lei gli aveva chiesto più volte di lasciargliele in dono, se lui, un giorno, per un qualunque motivo, l’avesse abbandonata”. Ad A. che vive altrove, perché trovi il coraggio di osare come “il falco alto levato”

Mariapia Frigerio


Anticipazioni sul programma di Olio Officina Festival 2023

Il tema, ormai lo sanno tutti, è “L’olio è progresso”, l’appuntamento con la dodicesima edizione si avvicina, a Milano, dal 2 al 4 marzo. C’è tanta curiosità e noi con questo articolo intendiamo svelare gran parte degli incontri e dei workshop. Ecco alcune sostanziose anticipazioni

Olio Officina


L’Umbria dell’olio si racconta tra percorsi di assaggio e oleoturismo

Si terrà a Todi la seconda edizione della “Anteprima olio extra vergine Dop Umbria” nelle giornate del 6 e 7 febbraio. Luigi Caricato, direttore di Olio Officina, lunedì modererà la conferenza stampa di presentazione del nuovo olio Evo, e l’intera giornata sarà completamente dedicata alla conoscenza del prodotto

Olio Officina


Visioni

È possibile scaricare il pdf con tutti i premiati delle Forme dell’Olio

Il decimo anno del concorso internazionale di packaging e design indetto da Olio Officina Forme dell’Olio si è concluso, e anche questa volta le sorprese sono state tante. L’olio è stato interpretato con nuovi stili, con nuove storie, e la giuria ne è rimasta entusiasta. Ecco allora tutti i vincitori di ogni categoria in gara, anche dei contest Forme dell’Aceto e Designer dell’anno

Olio Officina


Il desiderio, e il bisogno, di raccontare la bellezza della pianta di ulivo

Nasce dalla collaborazione tra lo scrittore e poeta Mimmo Verrigni e il fotografo Fred Di Girolamo il progetto artistico e culturale Ulivart. Due arti che si fondono e, insieme, danno vita a un libro e a una mostra fotografica aperta a tutti gli appassionati che si svilupperà in un percorso emozionale di tredici scatti e tredici liriche presso la Villa Comunale di Trani, dal 21 gennaio al 5 febbraio

Olio Officina


Design Contest

2023
L’olio dall’animo Femminile

L’olio dall’animo Femminile

L’etichetta raffigura la Donna del Gargano, la cui chioma è un’esplosione rigogliosa di foglie e olive che ricorda la pianta di olivo, simbolo del territorio di Carpino dove ha sede l’azienda Frantoio Ortore. Questo progetto grafico vuole essere espressione del forte legame con la natura, il territorio e tutti i suoi preziosi tesori

2021
Selezione Limitata monocultivar Coratina

Selezione Limitata monocultivar Coratina

L’importanza del fatto a mano trova la sua espressione in questa bottiglia dove la scritta serigrafata è unica e particolare, fatta proprio dal figlio della titolare dell’azienda di Micco, e porta con sé tutti i valori dell’artigianalità

2018
Olivetta

Olivetta

Murgia Dei è una realtà agricola nata nel 2012 dall’amore di Luigi e Claudia Mazzilli per la propria terra, la Puglia, e per i suoi frutti. Il coccio Olivetta, realizzato al tornio, è un perfetto ricordo di nozze che racchiude al suo interno il prezioso extra vergine monocultivar Coratina

Quella di Terre D’Oria è la storia di una famiglia e del suo profondo legame con l’olio

Lo Produco, Lo Racconto. È quasi naturale intraprendere il mestiere di olivicoltore se si è cresciuti a pane e olio, se un padre ha istruito i propri figli all’assaggio del novello. Nel comune di Corato, l’azienda pugliese coltiva ventidue ettari di oliveto Coratina: d’altronde, sarebbe strano il contrario. L’extra vergine che ulivi centenari, ma anche giovani, restituiscono ha un gusto deciso e intenso, dai profumi erbacei e persistenti

Fabrizio D'Oria


Tra blend e tanti monovarietali, spicca l’extra vergine Coroncina

Saggio Assaggio. Dall’accoglienza agrituristica alla ristorazione, l’azienda I Tre Filari possiede quarantacinque ettari condotti a regime biologico, venticinque dei quali dedicati a settemila ulivi. Ad oggi, la proposta è caratterizzata da diciotto oli Evo ottenuti da una sola varietà, previsti in arrivo altri quattro, e da due blend. Di questo monocultivar in particolare, occorrono poche gocce e i piatti su cui è aggiunto possono estasiare

Renzo Ceccacci


Oliocentrico

Oliocentrico N 31

Oliocentrico N 31

Ecco il numero della rivista dei “saggi assaggi” che abbraccia due tempi distinti, a cavallo del 2022 e del 2023, con tutti i buoni auspici del caso. Tante le recensioni, oltre alla segnalazione dei Premi Platino del Milan International Olive Oil Award. E tanto, tanto altro. Per esempio: l’icona Taggiasca, esaltata dalla grande inventiva e originalità delle sorelle Mela. E, per restare in tema, la recensione del libro Storia della Taggiasca

Oliocentrico N 30

Oliocentrico N 30

È tempo di olivagione, e per salutare come si deve la raccolta delle olive, lo abbiamo fatto con una copertina ad hoc, a firma di Giulia Serafin. Tanti i contenuti di questo ricchissimo numero della nostra rivista digitale sfogliabile: si va dall’annuncio della pubblicazione di una Agenda oliocentrica ai tanti saggi assaggi preceduti dalle teste di serie del Milan International Olive Oil Award, e tanto, tanto altro

Oliocentrico N 29

Oliocentrico N 29

Ed ecco a voi il numero della nostra rivista digitale sfogliabile che propone i “cento oli” e i “dieci aceti” per l’estate 2022. C’è l’imbarazzo della scelta. Ovunque voi siate, cercate l’olio extra vergine di oliva che più si adatta al vostro gusto e che meglio si abbina alle vostre pietanze. E anche gli aceti, mi raccomando, non trascurateli, perché hanno la loro importanza

Oliocentrico N 28

Oliocentrico N 28

Ed ecco l’atteso nuovo numero della nostra rivista digitale sfogliabile, di “saggi assaggi”, che ci accompagna in queste settimane d’estate. Tante pagine, tanti oli, e tante curiosità, tra cui segnaliamo l’olio Vico Rossella n. 1 – Peace & Oil – Make Oil not War – una limited edition che ci fa sentire tanto bisognosi di pace. Interessante anche la ricetta gamberetti di morecambe in vaso, dello chef Maurizio Bocchi de “La Locanda” di Gisburn

Per comprendere i fenomeni climatici serve partire dalla variabilità delle temperature

La ricerca condotta dal Consiglio nazionale delle ricerche, Cnr, chiarisce come la frequenza e l’intensità di eventi climatici estremi cambino per effetto del riscaldamento globale, e come tali cambiamenti dipendano dalle proprietà statistiche delle temperature giornaliere nelle diverse aree della Terra. L’intensificazione e l’evoluzione di determinate situazioni sono possibili da prevedere proprio attraverso la variabilità naturale

Olio Officina


Tra nuove tendenze e artigianalità, tutti i modi di consumare il pane

Dalla ricerca Cerved promossa da Aibi emerge una fortissima attenzione agli sprechi, prediligendo quindi formati più piccoli o capaci di conservarsi per più giorni, come la pagnotta. Inoltre, si nota un crescente ritorno al naturale, dove i pani con frutta secca e grani antichi incontrano sempre più i gusti dei consumatori che guardano alla salute e sostenibilità

Olio Officina


Gotha Alimentare

Gennaro  Pieralisi

Gennaro Pieralisi

Figura di rilievo nel comparto olio da olive, è stato presidente dell’impresa di famiglia, il Gruppo Pieralisi, leader mondiale nella produzione di impianti di estrazione oleari. Per i meriti e gli importanti traguardi raggiunti, ricevette il Premio Leonardo Qualità Italia

Carl Gustaf Patrik de Laval

Carl Gustaf Patrik de Laval

Inventore di importanti componenti delle parti meccaniche dell’industria casearia, ha in realtà contribuito a rivoluzionare in modo considerevole le modalità di estrazione dell’olio dalle olive. È stato membro dell’Accademia reale svedese delle scienze e titolare di ben novantadue brevetti. I suoi contributi in ambito ingegneristico sono stati di grande rilevanza

Paolo Amirante

Paolo Amirante

Responsabile della Fao del centro di coordinamento nell’ambito della Rete di ricerca in olivicoltura, ha progettato molteplici impianti per Paesi quali Spagna, Francia e Grecia. Autore di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali sulle energie rinnovabili, è stato socio fondatore dell’Alfa Laval Olive Oil Club

Agostino Gallo

Agostino Gallo

Ricordato come figura fondamentale dell’agronomia cinquecentesca, in quanto apportò contributi ai rinnovamenti del settore, il noto e prestigioso agronomo si dedicò anche a studi relativi all’arte e alla letteratura

Estero

  • Grecia
  • Tunisia
  • Spagna
  • Marocco

Italia

  • Andria
  • Bitonto
  • SUD PUGLIA

 

Iscriviti alle
newsletter

Video

Enrico Botte: nuove tecnologie per le generazioni aperte alla sostenibilità

L’agricoltura ha bisogno di incontrare la ricerca, di dialogare con figure che possono restituire al comparto modernizzazione e maggiore competitività. Olio Officina Anteprima, nell’ambito del Simei, ha ospitato l’Ad di Fos Spa per presentare due importanti progetti: il “Microcosmo“, un simulatore di campo attraverso una mini-serra, e la “Trappola intelligente“, capace di individuare l’insorgenza del parassita rivelandosi un importante sostegno per l’olivicoltore

Luigi Caricato

OOF News

Un nuovo modo per tutelare l’acquisto dell’olio Evo e produzioni Dop Igp  

Cittadine e cittadini potranno aumentare la propria consapevolezza sulle produzioni toscane di qualità attraverso la scannerizzazione di un QRcode, il quale permetterà la visione di tre video che raccontano i disciplinari di produzione, e navigando sul nuovo sito Info consumo Toscana. La raccolta dei filmati coprirà tutti e trentuno i prodotti con attestazione di origine, partendo dall’olio extra vergine di oliva Seggiano Dop, finocchiona Igp e fagiolo di Sorana Igp. Il progetto rientra nel protocollo Osservaprezzi sottoscritto a giugno tra Regione, organizzazioni agricole e dei consumatori

Olio Officina


Destinati cento milioni per frantoi oleari moderni e produzioni sostenibili

Oltre a riguardare l’ammodernamento dei macchinari e strutture dei frantoi, il decreto firmato dal ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida, prevede anche una dotazione finanziaria di quattrocento milioni per l’innovazione del settore agricolo in termini più estesi. Questi, e altri interventi, sono elementi chiave per una maggiore competitività del comparto nel contesto internazionale

Olio Officina


Il settore oleario del domani ha bisogno di giovani

L’azienda umbra Farchioni ha aderito all'Associazione Amici dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo in qualità di partner strategico. «Potremo investire sul contributo di tanti ragazzi in formazione – afferma Marco Farchioni, owner e manager – che ci aiuteranno a comprendere gli indirizzi che prenderà il cibo italiano e l’evoluzione delle aspettative e dei gusti dei consumatori». L’impegno di Farchioni è esteso a più settori ed è stato riconosciuto anche dal contest di design Forme dell’Olio, dove l’extra vergine “Olivicoltura eroica” ha conseguito il premio speciale “Valore sociale

Olio Officina


Far sentire gli odori quando non ci sono è il nuovo capitolo della comunicazione

Questo concetto, per nulla semplice da concretizzare, trova la sua applicazione nella tesi di Noemi Emidi, studentessa magistrale in design all’Università di Firenze. In questo lavoro, l’aroma si palesa attraverso la grafica riuscendo a comunicare e produrre emozione. Visto il suo grande potenziale, il Centro studi assaggiatori ha voluto che il progetto di laurea diventasse un libro, Comunicazione sensoriale, con l’introduzione del presidente Luigi Odello

Olio Officina


Corso Italia 7

Katherine Mansfield, incanto feroce

A cento anni dalla morte, la sua scrittura sferza ancora. Appare delicata, morbida, amabile, ma non appena la si penetra un po', scatena i suoi veleni: sono parole leggere come frecce, e non mancano mai il bersaglio

David Fiesoli


Animali e immaginario nel mondo antico

Ritornare ai classici. In molte religioni l'animale è in rapporto strettissimo con il mondo divino. Può essere esso stesso una divinità, oppure esserne il simbolo e costituirne una sorta di materializzazione agli occhi degli uomini. Legata a quella religiosa è anche la dimensione mitica: il patrimonio del mito classico ha tramandato storie e leggende innumerevoli che hanno per protagoniste figure di animali. Conoscere questi ultimi significa, per certi versi, acquisire gli elementi necessari per capire il mondo

Anna Ferrari