Economia pagina 3 di 26

Verso maggiori tutele per gli olivicoltori spagnoli. Una strategia per vincere sul mercato

Il settore olivicolo gioca un ruolo chiave all’interno dell’economia del Paese iberico. Tuttavia, nonostante l’importanza riconosciutagli, sono ancora tante le debolezze a cui deve far fronte. A sostegno di tutti gli attori coinvolti, la Spagna metterà a disposizione un budget di 30 milioni di euro annui, consentendo alle figure interessate di cogliere le nuove opportunità previste dalla normativa comunitaria

Olio Officina


Cosa succede quando è lo Stato a condannare all’estinzione l’olivicoltura eroica del nord Italia?

Una follia istituzionale, il Decreto Ministeriale dello scorso 23 novembre 2021. Là dove si evidenziano i criteri e le modalità di utilizzazione del fondo destinato allo sviluppo e al sostegno della filiera olivicola-olearia, si negano nel contempo i diritti di sopravvivenza a un consistente numero di olivicoltori che da secoli esercitano in solitudine il delicato ruolo di tutori dell’ambiente e della biodiversità. Una dura e coraggiosa presa di posizione, quella del Consorzio dell’olio Dop Garda che lancia un grido d’aiuto

Olio Officina


La distribuzione moderna del cibo. Il secondo dopoguerra

Cosa comporta l’arrivo del frigorifero nelle case degli italiani? Si rivoluziona, per sempre, il modo di fare la spesa e di consumare i prodotti, comportando nuovi approcci da parte del settore agricolo. Anche lo sviluppo dell’industria alimentare, nel suo più ampio significato, modella i nostri atteggiamenti: lo spuntino, la pausa, i pasti fuori casa. Questi scenari sono mutati anche per la forte presenza pubblicitaria, capace di arrivare al cliente e inculcargli figure e modelli da seguire. Ma per capire questo bisogna partire dal secondo dopoguerra, quando l’intera società ha cominciato un lento e progressivo cambiamento [2. continua]

Alfonso Pascale


Import ed export nazionale, il quadro attuale è sinonimo di ripresa

L’osservatorio Ester, Economia e Statistica dei Territori, ha fotografato la situazione attuale del mercato italiano, riportando informazioni relative alle dinamiche di commercio attuali. I dati registrati in merito all’export nazionale nei mercati esteri promettono bene, segnando numeri superiori rispetto al pre-pandemia. Un contributo fondamentale è stato dato dalle regioni settentrionali, che con 90,3 miliardi di euro hanno aumentato in modo significativo le esportazioni a livello territoriale. La ripresa ha interessato anche le importazioni, determinate da una crescita consistente della domanda interna e dalla totale ripartenza dei traffici commerciali

Olio Officina

In Spagna? Gli oli extra vergini devono essere maggiormente tutelati

I risultati del rapporto Authenticity Study 2020 hanno stabilito che tutti gli oli da olive prodotti nel Paese iberico sono conformi alle norme vigenti. Per migliorare il settore, e l’immagine stessa degli aceites de oliva, occorre procedere adottando meccanismi di autocontrollo certificati, con lo scopo di valutarne la conformità. I consumatori percepirebbero un maggiore impegno da parte dell’azienda, tradotto quindi in fiducia e nella conseguente scelta d’acquisto

Olio Officina


Il mercato nipponico ha bisogno dell’olio italiano

Il secondo Paese fornitore di extra vergine nel Sol Levante è l’Italia, e i dati registrati nel report Esportare olio extra vergine di oliva in Giappone sono molto positivi. Il progetto, realizzato da Ismea, fa emergere le forti difficoltà del mercato dovute alla pandemia, e alla relativa impossibilità di scambiare merci, ma si prospettano riprese importanti

Olio Officina


La distribuzione moderna del cibo. Gli albori

Cosa sappiamo di quel che oggi diamo per scontato andando al supermercato? Quasi nulla. Eppure l'attuale sistema distributivo degli alimenti, così come viene concepito, ha tutto un suo percorso che si è andato delineando progressivamente nel corso dei decenni, già a partire dall'Ottocento. Si va dai negozi alimentari, passando per i mercati comunali all'ingrosso fino ai grandi magazzini [1. continua]

Alfonso Pascale


Quando il cooperativismo diventa sinonimo di benessere sociale

Il governo spagnolo si sta impegnando in un progetto con lo scopo di promuovere l’associazionismo, mettendo a disposizione del settore agricolo quasi cento milioni di euro. Il ministro dell’agricoltura, Luis Planas, vede in questo tipo di sostegno la possibilità, per le aziende, di innovarsi e di lavorare a fondo sulle loro strutture imprenditoriali, generando valore e redditi maggiori

Olio Officina

Cosa, quanto e dove consumano gli italiani

Il rapporto Ismea sulle abitudini alimentari del 2021 fotografa in modo dettagliato come sia cambiato il modo di fare la spesa delle famiglie e quanto il ritorno a una graduale normalità abbia inciso, e stia incidendo, sulle scelte di acquisto. Di grande interesse i dati in merito al comparto oleario, non solo a livello nazionale. Nel dicembre 2021 è stato pubblicato, sempre da Ismea, un documento con l’obiettivo di comprendere più a fondo il mercato del settore oleario in Giappone. Rilevante il rapporto con il mercato italiano

Olio Officina


Uno sguardo sulla produzione mondiale di olio secondo l'osservatorio Coi

Le stime relative alla campagna 2020/21, confrontate con i dati dell'anno precedente, hanno segnato una diminuzione pari al 7,9%. Le tonnellate di olio prodotte dai Paesi membri dell’International Olive Oil Council rappresentano il 93,3% sul totale mondiale, ed è previsto un aumento del 2,9% nella campagna 2021/22 rispetto allo scorso anno

Olio Officina


Chiara Coricelli: “La nostra parola chiave? Tracciabilità”

Anticipazione. Secondo l'ad della Pietro Coricelli Spa, "la tecnologia aiuta a rendere visibile non solo ciò che sta dentro, ma anche quel che sta dietro ogni singola bottiglia di olio. Il prodotto - precisa - siamo noi, noi siamo l’olio contenuto nelle bottiglie. Proprio per questo abbiamo ritenuto che il nostro olio extra vergine di oliva classico, il prodotto più venduto, sia trasparente e alla portata di tutti". Un utile approfondimento su temi di grande attualità. È in distribuzione, a breve, il tabloid edito da Olio Officina interamente dedicato a tracciabilità e sostenibilità

Luigi Caricato


L’agroalimentare in Spagna è sempre più tutelato. Norme e piani di ripresa saranno portatori di benefici e cambiamenti

Con l’approvazione della nuova Legge sulla filiera e la presentazione del Piano strategico della Pac, produttori primari e allevatori saranno maggiormente tutelati. Tra i vari aspetti, vi è lo scopo di integrare maggiormente le figure femminili nel settore. Un’attenzione particolare, inoltre, è stata data alla questione ambientale e climatica: le aziende devono lavorare in un’ottica sostenibile

Olio Officina

Lo stato del comparto oleario al 31 dicembre 2021

Secondo i dati forniti dall'Icqrf, sulla base dei dati contenuti nei registri telematici dell'olio, gli operatori del settore sono circa 23.000, dai quali risultano in giacenza 299.075 tonnellate di oli da olive, con incremento del 30,0% rispetto al 30 novembre scorso (230.138 t.). Le giacenze di olio sono inferiori dell'11,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno 

Olio Officina


Cosa succede sul fronte dei consumi di oli da olive nel mondo?

Nel 2020, il Consiglio oleicolo internazionale ha deciso di avviare uno studio sul comportamento dei consumatori per analizzare il consumo di oli da olive. C'è da osservare che nei Paesi aderenti al Coi i consumi hanno effettivamente subito significative variazioni in volume e per gruppi di paesi nel corso degli ultimi anni

Olio Officina


Il Covid non ferma l’agroalimentare italiano

Nonostante le forti restrizioni necessarie per il contenimento della pandemia, e tutto ciò che ha comportato in termini monetari, le produzioni agricole occupano un ruolo chiave nella nostra economia. A confermarlo è l’Annuario dell’agricoltura italiana, che, fin dal 1947, anno del suo esordio, fornisce un quadro dettagliato e completo di tutto il settore primario, comprendendo trend ed evoluzioni in corso 

Olio Officina


Investire nel settore della comunicazione relativo all’olio. È necessario, bisogna farlo adesso

L'olio extra vergine di oliva è un alimento che racchiude storia, cultura, passione. Eppure, nonostante i forti valori che lo caratterizzano, le aziende sono ancora restie a impiegare nuove pratiche comunicative per poter sviluppare modelli di narrazione alternativi, capaci di coinvolgere il consumatore. Se ne è parlato in Spagna, nel corso della tavola rotonda Prospettive della categoria dell'olio d'oliva, dalla distribuzione, alla produzione e al confezionamento, in attesa del World Olive Oil Exhibition

Olio Officina

Si prevedono traguardi importanti per l’olio da olive. Un balzo in avanti fino al 2030

Una forte e continua crescita accompagnerà il commercio del settore oleario. Secondo le stime dell'Unione europea, i prossimi otto anni incontreranno numeri positivi ma anche tante sfide da non sottovalutare. Per mantenere stabile l’andamento, il settore dovrà lavorare molto per far fronte alla nuova clientela e ai suoi nuovi e differenti bisogni

Olio Officina


Il conflitto sulle tariffe delle olive nere spagnole è giunto al termine

Il rapporto dell'Organizzazione Mondiale del Commercio ha ritenuto illegali le tariffe che gli Stati Uniti hanno applicato alle importazioni di olive spagnole e, di conseguenza, verranno sospese. Gli Usa hanno accettato quanto stabilito ma passeranno ancora alcune settimane prima che questa situazione cessi definitivamente. Il governo spagnolo ha lavorato con costanza per ottenere questi risultati, difendendo così tutte le società agricole interessate

Olio Officina


C’è un pre e un post pandemia anche per il mercato dell’olio extra vergine da olive

Lavoro, vita quotidiana e alimentazione hanno subito dei cambiamenti importanti in questi due anni pandemici. Juan Vilar, analista internazionale di olio d'oliva e consulente strategico, afferma che nel caso degli oli da olive, i consumatori, hanno preferito la categoria extra vergine rispetto agli oli vergini e raffinati. L’attenzione verso la qualità del cibo sta aumentando in modo considerevole. I mercati, quindi, per soddisfare la domanda, cambiano forma e si modellano a seconda delle richieste

Olio Officina


Le bollicine italiane firmano le festività di quasi ogni angolo del pianeta

L’Osservatorio Unione Italiana vini – Ismea ha stimato che quest'anno, tra Natale e Capodanno, verranno consumate 316 milioni di bottiglie di spumanti: si tratta del 18,3% in più rispetto allo scorso anno. Le grandi Doc e Docg hanno raggiunto il doppio delle importazioni rispetto al 2020, ma anche il consumo interno è aumentato in modo considerevole

Olio Officina

Iscriviti alle
newsletter

Olivagione 2021/22, la conferma di Ismea: saranno 315 mila le tonnellate di olio italiano

Rispetto alle previsioni di settembre si registrerebbe addirittura un incremento del 15%. Le piogge delle ultime settimane, infatti, hanno permesso in alcune aree un miglior sviluppo delle drupe, mentre in altre aree, soprattutto quelle dove si raccoglie presto, i danni da siccità sono stati più importanti del previsto. Resta il rammarico per una stagione che avrebbe dovuto essere di “carica”, ma pur risultando in crescita rimane nettamente inferiore alle aspettative e alle potenzialità

Olio Officina


Lo stato del comparto oleario al 30 novembre 2021

Secondo i dati forniti dall'Icqrf, sulla base dei dati contenuti nei registri telematici dell'olio, gli operatori del settore sono circa 23.000, dai quali risultano in giacenza 230.138 tonnellate di oli da olive, con incremento del 18,2% rispetto al 31 ottobre scorso (194.741 t). Le giacenze di olio sono inferiori del 21,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

Olio Officina


Avete idea dei costi dei terreni agricoli nell’Unione europea?

Eurostat ci offre un quadro chiaro e completo al riguardo. Le Isole Canarie, per esempio, ospitano i seminativi con i prezzi più alti: oltre 120 mila euro per ettaro, per l’anno 2020. In Italia? Solo 32 mila euro. Mentre in Bulgaria il prezzo di vendita è lievemente superiore ai 2 mila euro

Olio Officina


Un decreto contro le pratiche commerciali sleali anche per il settore oleario

Assitol, l’Associazione Italiana dell’industria olearia, plaude alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del provvedimento con il quale si proibisce il ricorso a condizioni contrattuali gravose. Con l'occasione la nota organizzazione ha rilanciato la storica battaglia che da anni conduce contro il sottocosto degli extra vergini e ha già presentato a Bruxelles, come pure in Italia, una propria proposta al fine di imporre il divieto di effettuare vendite sottocosto, imponendo precise sanzioni amministrative

Olio Officina

Biodiversità e innovazione per un olio extra vergine di oliva di qualità

Un disciplinare per la valorizzazione del marchio della rete d’impresa Agricolae Oleum, prende così il via il Progetto Olionostrum. Si tratta di un lavoro collettivo, come ha dichiarato la vicepresidente e assessora all’agroalimentare della Regione Stefania Saccardi, frutto di un lavoro di quasi tre anni che ha coinvolto il Comune di Bucine, il Dipartimento Dagri dell’Università di Firenze, il Cnr Ibe di Firenze, nonché un nucleo di olivicoltori, aziende e professionisti

Olio Officina


Tutti i dettagli sulla riforma della Pac post 2020 e sul nuovo sistema dei pagamenti diretti

Dando seguito alla propria Comunicazione "Il futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura" [COM(2017)713], pubblicata il 29 novembre 2017, a metà 2018 la Commissione europea ha presentato le proposte legislative per la riforma della Politica Agricola Comune valida per il periodo 2021-2027, predisposte sulla base dello schema di bilancio pluriennale dell'Esecutivo europeo per il medesimo settennio

Olio Officina


In Spagna il biologico fa bene anche all’economia

La Spagna è il quarto Paese esportatore di prodotti biologici. Il comparto è avviato verso una crescita continua, che segna numeri importanti non solo per l’economia: tutto ciò che è frutto di una coltivazione e di un allevamento biologico garantisce una maggiore remunerazione agli operatori del settore. La campagna presentata dal ministro spagnolo Luis Planas - “Qui siamo eco – logici. Niente da nascondere” - nasce con lo scopo di creare un rapporto di fiducia con i consumatori

Olio Officina


Consumatori più consapevoli e informati per scegliere bene gli oli da olive

Con l’inizio della nuova olivagione parte la campagna di informazione di Assitol per sensibilizzare alla scelta di prodotti sicuri e di qualità. Dal contenitore giusto alla corretta conservazione, bastano poche accortezze per gustare l’extra vergine e preservarne le proprietà benefiche

Olio Officina