Magazine pagina 6 di 336

Percorso obbligato: si va verso una moderna e più competitiva olivicoltura

Il progetto Molti, realizzato da Crea Olivicoltura, frutticoltura e agrumicoltura, è il piano Miglioramento della produzione in oliveti tradizionali e intensivi, nato con lo scopo di recuperare il divario tra il settore olivicolo italiano e quello degli altri Paesi concorrenti, mettendo a disposizione dei produttori delle conoscenze specifiche. L’intero comparto ha una forte necessità di essere rilanciato attraverso il rinnovamento e l’innovazione, e nonostante le difficoltà siano numerose e disparate, le soluzioni e le tecniche ottimizzate guardano alle sfide future per consentire la ripresa dell’intera filiera

Olio Officina


Lo stato del comparto oleario al 31 marzo 2022

Secondo i dati forniti dall'Icqrf, sulla base dei dati contenuti nei registri telematici dell’olio, gli operatori del settore risultano pari a 22.129, dai quali risultano in giacenza 338.881 tonnellate di oli da olive, con riduzione del 6,7% rispetto al 28 febbraio scorso (363.086 t). Le giacenze di olio sono inferiori del 7,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

Olio Officina


Aiuti e interventi mirati per la rigenerazione della Puglia olivicola

Intervista a Donato Pentassuglia. Gli effetti dell’attuale situazione geopolitica stanno gravando su molti comparti dell’agroalimentare. Abbiamo incontrato l’assessore regionale all’agricoltura, che ci restituisce il quadro in cui versa il settore, soffermandosi nello specifico sull’andamento dell’olivicoltura salentina, che deve fare i conti, soprattutto, con il batterio Xylella, prima ancora della crisi economica e sociale, e delle recenti soluzioni adottate. Sarà così possibile avvalersi di una serie di strumenti avanzati per la rilevazione precoce a distanza del batterio, attraverso droni e telerilevamento aereo, accompagnati da una costante campagna di informazione rivolta agli attori della filiera, fondamentale per garantire una totale ripartenza

Roberto De Petro


Dove sta andando questo nostro mondo

Sante Ambrosi

Accademia Nazionale di Agricoltura, inaugurazione a Bologna del 215° anno accademico

La cerimonia lunedì 11 aprile presso la sala Stabat Mater dell’Archiginnasio del capoluogo emiliano. In evidenza la relazione del prof. Giorgio Cantelli Forti, presidente dell’Accademia, e la prestigiosa nomina ad accademico onorario di Antonio Patuanelli, presidente Abi. Spazio anche al Premio Filippo Re, alla sua terza edizione, dedicato ad articoli, studi e pubblicazioni in ambito agronomico

Olio Officina


Agli Esao Awards è l’Olio San Giuliano ad eccellere con due importanti ori

Alla competizione spagnola hanno partecipato oltre 190 oli provenienti da sette Paesi, e in una terra così vocata all’olivicoltura è stato l’extra vergine Fruttato Cuor d’Olivo dell’azienda algherese ad aggiudicarsi i primi posti nelle categorie Best International e Miglior olio Italiano. Questi prestigiosi riconoscimenti vanno a sommarsi a quelli già conquistati

Olio Officina


Xylella, parte il nuovo piano d’azione per il contenimento

Pronto un opuscolo con tutte le informazioni che è possibile scaricare in formato Pdf. La mission è chiara, e consiste nel voler informare i cittadini pugliesi in merito alle misure di prevenzione adottate per contrastare l’epidemia che ha colpito gli ulivi del Salento e che sta avanzando anche in altre aree. Il coinvolgimento, volto a creare una maggiore consapevolezza, non è limitato alle attività di comunicazione, ma viene chiesto a quante più figure possibili, soprattutto studenti, agricoltori e tecnici, di partecipare al monitoraggio civico di Sputacchina, uno dei principali vettori del batterio in questione, per poter agire in modo più tempestivo

Info Xylella


Fari accesi sul progetto Sinol per la sicurezza degli olivicoltori

Nato dalla collaborazione tra il Cipat, Centro Istruzione Professionale e Assistenza Tecnica della Confederazione Italiana Agricoltori di Imperia, e partner quali l’Università di Genova, il piano di cooperazione Soluzioni meccaniche e di automazione per lo svolgimento in sicurezza delle principali operazioni colturali dell’olivicoltura ligure è volto a innovare e migliorare le tecniche in campo, limitando alcune attività pericolose attualmente svolte a mano. I primi risultati verranno presentati il 14 aprile in una diretta streaming dei canali social di Cia Imperia

Olio Officina

L'olivicoltura ha bisogno di giovani. Una Scuola dell'olio e dell'olivocultura in Toscana 

Nell’area del comune di Vinci le aziende olivicole hanno grandi difficoltà nel trovare personale specializzato. La Pro Loco, in collaborazione con il Comune, per aiutare il settore ha organizzato un corso professionalizzante volto a formare figure capaci di operare all’interno della filiera dell’ulivo e dell’olio contribuendo al suo miglioramento. Gli interessati potranno visionare il bando e presentare la domanda entro mercoledì 20 aprile 

Olio Officina


Libri in uscita: Amore per gli animali e amore per l'uomo

L’autore, Tito Brandsma, giustiziato dai nazisti a Dachau nel 1942, sviluppò il concetto di rispetto e amore non solo verso i propri simili, ma anche verso tutte le creature del cosmo. Il volumetto, edito da Graphe.it, sarà disponibile a partire dal 26 aprile

Olio Officina


Osservatorio Sonda, un innovativo e concreto supporto al mondo della ristorazione

La startup nasce in risposta a un contesto frammentato, caratterizzato da nuove abitudini alimentari dei consumatori e da offerte recentemente sviluppate per far fronte agli effetti della pandemia. L’obiettivo è quello di supportare le aziende e i professionisti del Food&Beverage e Hospitality proponendo servizi specifici, quali consulenze strategiche frutto di survey strutturate e analisi dei trend

Olio Officina


Approfondire l’attività del tessuto adiposo bruno per la cura di patologie metaboliche

Da una serie di importanti studi condotti a livello internazionale, coordinati da ricercatori dell’Università di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, Cnr, è emerso un nuovo meccanismo di regolazione del tessuto, basato sull’interazione degli adipociti con cellule immunitarie. Comprendere sempre più dettagliatamente i processi già in corso di analisi significa poter sperimentare e sviluppare delle terapie specifiche per malattie quali obesità e diabete di tipo 2

Olio Officina

No al Nustriscore. Un obiettivo comune di Italia e Francia a difesa del sistema Dop e Igp

Alla luce dell’attuale contesto comunitario, in cui sono in atto una serie di politiche di riforma, l’attenzione di OriGIn Italia si è soffermata sul futuro delle Indicazioni Geografiche e come il sistema di etichettatura potrebbe incidere su molte delle nostre eccellenze enogastronomiche. Gli stessi dubbi sono stati sollevati anche dalla rappresentanza francese dei Consorzi di Tutela, per questo risulta necessario attuare una strategia condivisa volta al rafforzamento e protezione del settore, in quanto il ruolo è fondamentale per entrambe le economie

Olio Officina


Vi raccontiamo il numero 13 di OOF International Magazine

Presentato nell’ambito dell’undicesima edizione di Olio Officina Festival, abbiamo deciso di svelarvi qualche contenuto. Chef, ristoratori, ma anche tante altre figure hanno contribuito con la loro esperienza a dare forma a questo numero, approfondendo l’importanza dell’olio e quanto il suo impiego possa giovare a tanti aspetti, salutistici ma non solo. Lasciamo così che le lettrici e i lettori sfoglino il nostro Magazine per avvicinarsi a nuovi e interessanti punti di vista

Chiara Di Modugno


È Simone Padovani il neo presidente del Consorzio dell’olio Dop Garda

Rinnovato il Consiglio di amministrazione, con la conferma alla vicepresidenza di Andrea Bertazzi e la presidente uscente, Laura Turri, che prosegue il proprio impegno nel ruolo di consigliere. “Lavoreremo per imprimere ancor più forza e visibilità al nostro extra vergine a marchio Dop, già ai vertici qualitativi della produzione olivicola italiana, consapevoli  che potrà crescere ancora di più in termini di Brand awareness”, ha dichiarato Padovani. Tutti i nomi del nuovo direttivo

Olio Officina

In quale direzione sta andando l'agroalimentare italiano

In termini di risorse economiche ma anche di garanzie per gli attori delle filiere. Il quadro in cui versa il nostro Paese fa sorgere una serie di dubbi tra i consumatori, ma anche, e soprattutto, tra i produttori, che si trovano a dover fronteggiare rincari sempre più significativi e assenza di materia prima. Mercoledì 27 aprile, nel corso del convegno Sicurezza alimentare e politiche agroalimentari, si terrà un lungo dialogo sulle principali tematiche che preoccupano il settore

Olio Officina


La scomparsa di Tony May, simbolo della cucina italiana nel mondo, lascia un grande vuoto

A New York il celebre ristorante San Domenico è stato per lungo tempo un locale cult, molto amato dagli americani. Attraverso la fondazione da lui creata, l’Italian Culinary Foundation, ha saputo dare slancio alle nostre produzioni agroalimentari, valorizzandole e rendendole trendy. Con l’Italian Culinary Academy ha invece creato le condizioni per trasmettere una idea di cucina coerente con il concetto di italianità

Olio Officina


L’olio da olive traina l’importante fatturato di Dcoop

Con 561,84 milioni di euro, il 18,19% in più rispetto al 2020, è il prodotto spagnolo non solo più consumato all’interno dei confini del Paese iberico, ma anche quello più esportato, soprattutto negli Stati Uniti. Il comparto dell’olio di sansa ha raggiunto i 7,34 milioni di euro, registrando quindi un buon andamento. In generale, le vendite relative ai diversi settori segnano una ripresa significativa rispetto all’anno dettato dalla pandemia

Olio Officina


Enrico Derflingher confermato alla presidenza di Euro-Toques Italia

Eletto nel 2012, e nuovamente nel 2018, è stato ufficializzato il suo terzo mandato nel corso dell’Assemblea nazionale dell’associazione. Filippo Sinisgalli, invece, che in precedenza aveva ricoperto il ruolo di segretario generale, farà parte del Consiglio direttivo in qualità di vicepresidente. Nel corso delle elezioni si è discusso anche sulle strategie da adottare per rilanciare la professione dei cuochi e dell’importanza dei giovani: occorre puntare su di loro e lavorare a nuove e importanti iniziative

Olio Officina

Iscriviti alle
newsletter

Ecomusei, trasmettitori di memoria dei territori

Tradizioni, oggetti e mestieri danno vita a ciò che le comunità locali individuano come un vero e proprio patrimonio culturale: c’è bisogno di raccontare, di far conoscere le tracce che hanno segnato un posto e che con il tempo ne sono diventate espressione stessa. L’Ecomuseo del paesaggio olivetato e dell’olio di Trevi incarna la storia e i volti di un luogo preciso, e durante i mesi della pandemia si è deciso di rilanciare le attività culturali, promuovendo le passeggiate tra gli ulivi e sostenendo la produzione di olio

Marcello Ortenzi


L'acido oleico nella terapia di molte patologie con declino cognitivo

Un importante e originale studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Pnas ne chiarisce l’importante ruolo. Altri acidi grassi come il linolenico non sono utili a generare i nuovi neuroni di memoria e apprendimento in regioni specifiche come l'ippocampo. Una sana dieta ci porta a mantenere efficiente e in salute il nostro cervello

Enrico Bucci


L’Ucraina divide il Paese: due Italie a confronto

In corso da oltre un mese, l’invasione russa ha aperto inevitabilmente una serie di questioni che potrebbero essere percepite come di rilevanza minore. Non solo i dibattiti sull’attuale situazione globale e alle relative, e possibili, conseguenze sul piano economico meritano l’attenzione dei media e degli studiosi: la visione disgregata degli italiani ha comunque un peso consistente, e porta a una serie di riflessioni su quanto questa crisi impatti sull’intera società

Antonio Saltini


Per il settore oleario è un momento di svolta: al comparto saranno destinati cento milioni di euro

L’obiettivo è quello di ammodernare o sostituire i frantoi più obsoleti con nuovi impianti, permettendo alle aziende di lavorare anche in un’ottica sostenibile. L’olio, estratto e lavorato con nuovi macchinari, risulterà di qualità superiore così da rendere ancora più competitivo il prodotto sul mercato, ma l’impiego delle nuove tecnologie contribuirà anche a ridurre l’impatto ambientale, un aspetto che non può più essere secondario a nessuna realtà

Olio Officina

Le olivicolture del mondo hanno bisogno di ricerca e scambi di conoscenze

Un anno fa veniva firmato il protocollo di intesa tra il Coi, il Consiglio Oleicolo Internazionale, e l’Institut Agro. ClimOliveMed è il progetto nato da questa collaborazione con lo scopo di promuovere la cooperazione scientifica, fondamentale per fronteggiare le sfide ambientali e le difficoltà produttive dovute ai cambiamenti climatici. Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro a Marrakech per valutare la situazione attuale e sviluppare ulteriormente il lavoro attraverso un piano comune e condiviso, frutto di un proficuo scambio di idee 

Olio Officina


Biologico, solo i numeri contano, non le opinioni dettate dall’ideologia

Pervasi da questa parola, utilizzata in più contesti con tesi volte a sostenerne la validità, non ci si è soffermati a lungo su ciò che comporterebbe una produzione esclusivamente bio. Sia in termini di costi, sia in termini di resa: i dati pubblici non accennano alle produzioni ottenute, ma si conoscono solo le superfici che seguono questi standard. L’attività agricola deve guardare sempre più all’innovazione, senza, però, intraprendere una strada antieconomica 

Alberto Guidorzi


Nuove opportunità e investimenti nella tecnologia Rfid: così Fedrigoni segna un altro importante traguardo

Il Gruppo, affermato a livello mondiale nella produzione di carte speciali per editoria e grafica e di materiali autoadesivi premium, ha annunciato l’acquisizione della maggioranza di Tageos, leader nella progettazione di etichette intelligenti. Queste ultime, sempre più richieste in quanto consentono ai produttori di digitalizzare la propria offerta, aprono a un percorso che guarda a un nuovo mercato con grandi prospettive di crescita

Olio Officina


È con l’Olio Sagra che ripartono gli chef di Cucine da incubo

La nuova stagione è alle porte e saranno il Classico, il 100% Italiano, il Bassa Acidità e il Biologico i quattro extra vergini del noto marchio di Salov ad accompagnare le tante e diverse pietanze. Alla prima puntata ormai manca pochissimo: Sky dà appuntamento a domenica tre aprile 

Olio Officina