Lunedì 09 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > olio officina festival

Carapelli for Art a OOF 2019

SPECIALE OOF 2019. L'arte dell’extra vergine e l’arte contemporanea in mostra a Milano per Olio Officina Festival. Tutto parte dai 125 anni del celebre marchio, quindi da un concorso di arti visive dedicato a promuovere e valorizzare il lavoro di artisti contemporanei. Il tema ispiratore suggerito per la prima edizione è stato "Maestria, Tradizione e Qualità"

OO M

Carapelli for Art a OOF 2019

Arte dell’extra vergine ed arte contemporanea, un incontro all’insegna della qualità per celebrare i 125 anni di Carapelli e da cui nasce CARAPELLI FOR ART. Un concorso di arti visive dedicato a promuovere e valorizzare il lavoro di artisti contemporanei. Il tema ispiratore suggerito per questa prima edizione è stato: "Maestria, Tradizione e Qualità".

Due le categorie in concorso, la Open aperta a tutti gli artisti professionisti e la Accademia aperta a tutti gli studenti e sviluppata in collaborazione con prestigiose Accademie di Belle Arti di tutta Italia. La prima edizione, conclusasi con grande successo lo scorso ottobre, ha avuto una risposta altissima: 494 adesioni, con partecipanti provenienti da oltre 29 paesi del mondo.

Alla fine, il concorso ha visto trionfare 4 giovani artisti italiani e le rispettive opere che, in esclusiva per Olio Officina, saranno in mostra all’interno del chiostro nell’elegante Palazzo delle Stelline, sede del Festival da oggi, 31 gennaio fino a sabato 2 febbraio.  

Il primo premio della categoria Openè stato assegnato a DAVID CASINI con la sua opera “Pratomagno”: sintesi di artigianalità del fare scultoreo, che interviene per dar forma e decorare il legno d’ulivo, e tecnologia rappresentata dal cristallo di un iPad, dove la foresta toscana si rispecchia. Estetiche diverse per origine e temporalità, ma intrecciate in una struttura ideata dall’artista che le unisce e consacra con rimandi alle antiche reliquie, scrigni di storie millenarie.

Per la categoria Accademia, queste le opere vincitrici: il primo premio assegnato a ALESSANDRO BOZZOLI con “Divina Colorum”, ossia una traduzione di passaggi dell’imponente poema dantesco con l’uso esclusivo di una grammatica cromatica, stabilisce inaspettate connessioni tra la metrica della poesia trecentesca e i pixel della tecnologia digitale. 

Il secondo premio è spettato all’opera “Ovunque ma non qui”di CECILIAMENTASTI, un apprezzato riutilizzo, attualizzato, di una tecnica antica quale l’encausto (pittura realizzata con cera colorata). Esercizio motivato dalla necessità di ripensare la pittura in rapporto alle modalità contemporanee di rappresentazione attraverso le immagini.

Infine, il terzo premio assegnato a DAVIDE D’AMELIO con la sua opera“De Pisis” #01”: ispirata in apparenza dal ‘realismo’ del mezzo fotografico, sviluppa un discorso critico sia sulle gerarchie che attraverso la visione regolano i rapporti tra gli individui, che sullo specifico dello stesso fare pittorico.

Dulcis in fundo, dopo il grande successo di questo prima anno, è stata lanciata la seconda edizione del concorso che, con un più ampio respiro a livello globale vedrà coinvolti attori e artisti da tutto il mondo.

 

Nella foto di apertura l'opera vincitrice della sezione Accademia, di Alessandro Bozzoli.

OO M - 30-01-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
L’Anteprima dell’olio Dop Umbria

L’Anteprima dell’olio Dop Umbria

Si è conclusa la prima edizione dedicata agli extra vergine con attestazione di origine prodotti nel corso dell’olivagione 2019

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora