World Olive Oil Exhibition 2019

Mercoledì 20 Febbraio 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

Gli oli monovarietali su OOF

Gli oli monovarietali su OOF

Invito per le aziende. È in lavorazione il numero 8 di OOF International Magazine, interamente dedicato agli oli ottenuti da singole e specifiche varietà di olive. È possibile essere presenti con una propria bottiglia, a testimonianza delle tante peculiarità del germoplasma olivicolo. C’è tempo fino all'8 marzo per partecipare


L'olio Igp lucano verso l'Ue

L'olio Igp lucano verso l'Ue

Un'altra Indicazione geografica protetta si affaccia all'orizzonte. Per iniziativa dell'Associazione Igp Olio lucano, dopo i vari passaggi e sentito il parere della Regione Basilicata, ora anche il Ministero delle Politiche agricole ha espresso a sua volta parere favorevole. Adesso la proposta di disciplinare di produzione passerà al vaglio di Bruxelles


La questione del latte

La questione del latte

Se non parliamo il linguaggio della verità, il problema dei pastori sardi non lo comprenderemo mai. E' una fake news la diceria secondo cui oggi arriverebbero ogni mese milioni di litri di latte in Sardegna. Il ruolo sociale dell'agricoltura non si difende con lo status quo, la nostalgia della tradizione, la pacca sulla spalla. Lo stesso vale per tutta l'agricolura > Alfonso Pascale


C’è Zero sprechi

C’è Zero sprechi

Si tratta di una piattaforma presentata in ottobre alla Camera dei Deputati, espressione di un progetto che prende le mosse da una iniziativa di Amici della Terra nata per promuovere best practice di economia circolare in Italia. Tra gli obiettivi vi è anche l’impegno a combattere le fake news e i falsi miti che circolano sul tema > Marcello Ortenzi


OLIVO MATTO
LUIGI CARICATO Luigi Caricato

Novità in vista di Olio Officina Festival 2019

Pubblicato il 21-09-2018

Comunicare l’Evo di qualità

Comunicare l’Evo di qualità

IL DOPO OOF 2019. Occorrono nuovi linguaggi per comunicare ed esprimere le potenzialità persuasive dei vantaggi salutistici e gustativi degli extra vergini di eccellenza, ormai trend universale che dall’Italia si sta estendendo in tutto il Mondo. È quanto è emerso nella tavola rotonda organizzata da CEQ a Palazzo delle Stelline a Milano venerdì scorso nella cornice di Olio Officina Festival


La strada del biologico

La strada del biologico

Ci scrive Francesca Petrini, in merito a un articolo di Alberto Guidorzi che ha scosso il mondo dell’agricoltura biologica: “Nessuno disconosce il ruolo che ha e ha avuto in generale la chimica ma oggi questa da sola non è più sostenibile”. Qualcuno ha ragione e qualcun altro ha torto? Ha ancora senso, oggi, tenere separati e distanti i vari metodi di coltivazione? O siamo davvero alla fine del mondo e non c’è altra strada da percorrere se non l’abbondono dell’agricoltura convenzionale? 


Il caso Federconsorzi

Il caso Federconsorzi

Gli ex dipendenti hanno avviato nei confronti del Ministero delle Politiche agricole un’azione risarcitoria per i danni subiti. Le istituzioni e i sindaci revisori avevano tutti gli strumenti per impedirne il tracollo. La procedura fallimentare adottata ha condotto alla dispersione della holding, ma nessuno ha pagato per l'immane appropriazione di ricchezza pubblica


Che economia circolare è

Che economia circolare è

Bloccata dal fenomeno Nimby e dalla burocrazia, in Italia ancora non decolla. Sono diversi gli ostacoli all’attuazione della direttiva europea. L’End of waste (ovvero, la cessazione dello stato di rifiuto) è stato bloccato in Parlamento dal movimento 5 Stelle e non ha trovato soluzione neanche nel recente decreto Semplificazione. Al convegno di Legambiente, intanto, è stata formulata la proposta di avviare un’operazione culturale e una cabina di regia formata da tutti gli attori della filiera > Marcello Ortenzi


PER IMMAGINI
Gli abiti per l'olio

Gli abiti per l'olio

Quelli che vedete, nella foto di Gabriella Gargioni, sono gli extra vergini dell'azienda Biorussi, presenti a Olio Officina Festival 2019 con le nuove linee di prodotto, tra cui quella in orci di ceramica "Marì". Oli made in Puglia, prodotti nella verde piana di Carpino

Giuseppe Avolio per l'Europa

Giuseppe Avolio per l'Europa

IL SAGGIO. I difetti e le contraddizioni individuati da Avolio quindici anni fa, soprattutto sulla governance dell’Unione europea sono rimasti intatti e hanno costituito la causa di fondo della crescente sfiducia nei confronti delle istituzioni europee. I rischi di disintegrazione si sono ulteriormente aggravati. La lezione di Avolio può esserci d’aiuto oggi nel guardare al futuro con speranza, verso il progetto degli Stati Uniti d’Europa > Alfonso Pascale, Emanuele Bernardi


Una guida all’etichettatura

Una guida all’etichettatura

È disponibile gratuitamente e a cura del Icqrf, per quanti vogliano approfondire una tematica molto complessa e articolata, la Guida pratica all’etichettatura, di cui sono autori Roberto Ciancio e Roberta Capecci. Si tratta della seconda edizione aggiornata con le novità dei decreti legislativi 145/2017 (sede e stabilimento di confezionamento) e 231/2017 (art.17, su identificazione del lotto) e del Reg (UE) 2018/1096


Valore all’olio di sansa

Valore all’olio di sansa

IL DOPO OOF 2019. Sansa ed oli di sansa fonti di antiossidanti: realtà o fake news? È il titolo di una relazione dei professori Lanfranco Conte, Paolo Lucci Ornella Boschelle, presentata in esclusiva a Olio Officina Festival 2019, a partire da uno studio commissionato da Pantaleo Spa


La visione di Paolo Giordano

La visione di Paolo Giordano

IL DOPO OOF 2019. Il Premio Olio Officina allo scrittore. Con il suo libro, Divorare il cielo, ci ha consentito di riflettere su un tema molto legato all’esistenza e alla sopravvivenza stessa dell’olivocoltura in Italia, ovvero la problematica aperta della Xylella, un argomento estremamente complesso e spinoso, che quando è stato ‘semplificato’ è stato mal compreso e che viene  gestito male anche istituzionalmente mettendo a rischio la produzione di olio in Italia > Cinzia Boschiero


Nuovi studi su olio e salute

Nuovi studi su olio e salute

IL DOPO OOF 2019. Un eccesso di legislazione imbriglia un prodotto che ha invece molto da raccontare. Sono allo studio alcune soluzioni per contrastare tale fenomeno. L’obiettivo è rendere gli oli da olive più competitivi sul mercato. Di questo e altro si è parlato a Olio Officina Festival 2019, con un occhio sempre attento alle nuove evidenze scientifiche in campo nutrizionale > Cinzia Boschiero


L'olio esperienziale

L'olio esperienziale

IL DOPO OOF 2019. Grande enfasi data a Olio Officina Festival 2019 al turismo esperienziale nell'ambito degli oli da olive. Tutti i ristoratori dovrebbero avere un carrello dell’olio da mostrare ai propri clienti per fare cultura culinaria di qualità e potenziare la forza del turismo gastronomico territoriale. Il felice esempio della Dop Riviera Ligure > Cinzia Boschiero


La rivolta delle arance

La rivolta delle arance

Il 3 febbraio 2019 cade il cinquantenario di una storica rivolta che portò il 3 febbraio 1969 migliaia di cittadini di Fondi a scendere in piazza e a occupare la ferrovia. Un giorno segnato da duri scontri con le forze dell'ordine. La crisi agrumicola non era altro che la punta dell'iceberg di un malessere sociale più generale > Alfonso Pascale


L'ottava edizione di OOF 2019

L'ottava edizione di OOF 2019

SPECIALE OOF 2019. I tre giorni di Olio Officina Festival riassunti da Cinzia Boschiero. Inizia il 31 gennaio l'appuntamento con il più grande e innovativo happening degli oli da olive e dei condimenti. Tante le novità e gli spunti di riflessione


I Premi Olio Officina 2019

I Premi Olio Officina 2019

SPECIALE OOF 2019. In coincidenza con l’ottava edizione di Olio Officina Festival, vengono assegnati a Milano, come ormai accade ogni anno, i riconoscimenti a quanti hanno favorito la diffusione di una autentica Cultura dellOlio. Ecco i premiati di questa edizione, con le rispettive motivazioni


La pubblicità a OOF 2019

La pubblicità a OOF 2019

SPECIALE OOF 2019. Tutte le evoluzioni dell’olio. A Olio Officina Festival 2019 protagonista della scena è la Fondazione Accademia di Comunicazione di Milano. Con loro sarà possibile compiere un viaggio, per immagini, attraverso gli spot pubblicitari realizzati per Olio Officina Festival dagli allievi dell’Accademia di Comunicazione di Milano sotto la direzione creativa di Antonio Mele


Reinterpretare lo scaffale

Reinterpretare lo scaffale

SPECIALE OOF 2019. A Olio Officina Festival le storie dei maestri oleari di Toscana, Puglia e Calabria. Carapelli lancia le Igp e le Dop, con la nuova gamma "Le Origini". Protagonisti, insieme con Carapelli e gli oli, Francesco PecciantiPierluigi Taccone e Rosa Berardi


Carapelli for Art a OOF 2019

Carapelli for Art a OOF 2019

SPECIALE OOF 2019. L'arte dell’extra vergine e l’arte contemporanea in mostra a Milano per Olio Officina Festival. Tutto parte dai 125 anni del celebre marchio, quindi da un concorso di arti visive dedicato a promuovere e valorizzare il lavoro di artisti contemporanei. Il tema ispiratore suggerito per la prima edizione è stato "Maestria, Tradizione e Qualità"


L'olio Dop Garda a OOF 2019

L'olio Dop Garda a OOF 2019

SPECIALE OOF 2019. Presenti da protagonisti, gli oli a marchio Dop Garda. L'annuario Olio Officina Almanacco sarà tutto incentrato sull'olio gardesano. Il volume, di 96 pagine, sarà presentato sabato 2 febbraio. Ma sono tanti gli appuntamenti con le produzioni olearie di Lombardia, Veneto e Trentino. Venerdì 1 febbraio, invece, il maestro di dolcezze Manuel Marzari, introdotto dal presidente del Consorzio Laura Turri, guiderà lo show cooking Dolci sani e leggeri con l’olio Garda Dop


Dop Riviera Ligure a OOF 2019

Dop Riviera Ligure a OOF 2019

SPECIALE OOF 2019. L’olio della Liguria conquista le famiglie milanesi e si presenta a Olio Officina Festival 2019. "L'obiettivo è trasmettere i valori sapienziali e organolettici degli extra vergini a denominazione di origine protetta - spiega Giorgio Lazzaretti, direttore del Consorzio di Tutela. La Liguria, terra complessa, difficile, con le sue colline olivate ricostruite a terrazze sorrette da muri a secco per migliaia di chilometri può essere una reale scoperta anche in chiave olivicola".


Il prezzo di un extra vergine

Il prezzo di un extra vergine

SPECIALE OOF 2019. C’è grande attesa per l’intervento, a Olio Officina Festival, dell’esperto di marketing Massimo Occhinegro. La sua relazione si concentra sui costi di produzione dell’olio da olive nei principali Paesi produttori.  Dal confronto, l’Italia si colloca in una situazione di precarietà, dimostrandosi poco competitiva. E allora resta da chiedersi quale sia il prezzo con il quale si può essere legittimamente presenti sullo scaffale di un punto vendita


Essere vincenti sul web

Essere vincenti sul web

SPECIALE OOF 2019. Oggi per le imprese la vera sfida è raggiungere le generazioni più giovani, Millennial e Z Generation. La domanda di contenuti informativi si fa crescente ed è alla base di fenomeni come l’Influencer Marketing e gli Sponsored. Come possono le aziende utilizzare al meglio internet per lanciare il proprio brand e i propri prodotti. Una importante relazione di uno tra i massimi esperi: Paolo Lottero


Il progetto del festival

Il progetto del festival

SPECIALE OOF 2019. Dietro alle grandi idee ci sono sempre grandi e convinti sostenitori. Per portare avanti qualcosa di concreto occorrono motivazioni ideali e concretezza. Ecco coloro che hanno reso possibile, attraverso la loro adesione, la ottava edizione di Olio Officina Festival. Il nostro grazie


Autori al caffè letterario di OOF

Autori al caffè letterario di OOF

SPECIALE OOF 2019. Non solo olio, spazio anche alla letteratura e al mondo dei fumetti a Olio Officina Festival 2019. Il programma della sala Bramante lo abbiamo già pubblicato. Per chi ha curiosità di conoscere chi sono gli ospiti relatori, qui trovate le loro biografie


INOLTRE
OLTRE

La Xylella fastidiosa in Corsica

AGRICULTURE.GOUV.FR

PARTNERS
Casa dell'Olivo Olea Donne dell'Olio Olio di Famiglia
LA PAROLA

Frìggere

v. tr. e intr. [lat. frīgĕre] - cuocere in olio, burro o in grasso bollente

CHE OLIO SEI

L’olio secondo Gualtiero Marchesi

Lo scrittore Nicola Dal Falco incontra il padre nobile della cucina italiana per un confronto su una materia prima tanto pregiata qual è il succo di oliva. “Quando vivevo con i miei genitori – racconta il grande cuoco – la merenda ideale era di versare l’olio sul piatto e, poi, intingere con del pane casalingo, tagliato a fette. Buonissimo”

Le scelte di Camilla Guiggi

Blogger e degustatrice, si sofferma sull’analisi sensoriale di vari alimenti, in particolare sul vino, senza trascurare l’olio da olive, che non manca mai sulla sua tavola. Ha una predilezione per i monocultivar: da olive Cellina di Nardò, Picholine e Moraiolo in particolare. Non trascura nemmeno gli oli “altri”: quello di Lentisco, sardo; o l’olio di nocciola tonda gentile del Piemonte. Ed evidenzia infine una anomalia: “è difficile trovare ristoranti dotati di un’ampia gamma di oli

Le scelte di Alessandra Lofino

Giornalista e blogger pugliese, con una grande passione per la cucina e i buoni frutti della terra. Predilige gli oli ottenuti da due cultivar: la Leccina, dal sapore delicato, del sud est barese, e la Coratina, del nord barese, dal piacevole piccantino. Il suo ristorante oliocentrico preferito è Menelao a Santa Chiara, di Michele Boccardi, nel centro storico di Turi

Le scelte di Valeria Biagi

Si occupa di letteratura ed è vicepresidente del Centro Studi Sirio Giannini, autrice di un libro dedicato agli scrittori della provincia di Lucca. La sua famiglia produce olio da molte generazioni, ma a scopo esclusivamente privato, nella campagna versiliese. Il ristorante oliocentrico preferito? L'Antico Uliveto di Seravezza

Le scelte di Marina Ferrara

Sempre e solo olio extra vergine di oliva, e, devo dire - ammette l'artista e transformational coach - che anche quel poco di burro della tradizione trentina, da parte di madre, è quasi del tutto scomparso. Il padre napoletano ha influito molto. L'alimento è unico, senza dubbio, ma l'altro senso che l'olio stimola in lei, è quello del tatto nella sua essenza oleosa, spesso utilizzato anche nei trattamenti olistici > Silvia Ruggieri

Le scelte di Antonella Millarte

Giornalista sempre attenta alle materie prime di cui ci s nutre, non smette mai di cercare e segnalare le migliori produzioni in circolazione, e, tra i fornelli si muove con agilità e voce narrante. Ama gli oli Coratina e Nocellara del Belice, come pure il blend di Ogliarola e Leccina. Il suo ristorante oliocentrico? Antichi Sapori, di Pietro Zito

RITRATTI AD OLIO

Olivagione al femminile

La galleria fotografica che potete ammirare è di Stefano Triulzi. Le olive sono tutte di cultivar Taggiasca, proprietà di Ivano Brunengo. Siamo in Liguria. La donna che vedete, intenta a raccogliere i preziosi frutti che si tramuteranno in olio, non è una olivicoltrice ma un’antropologa del cibo: Giulia Ubaldi. "Vivere l’emozione della raccolta, è questo che ci permette di capire cosa sia e quanto valga una materia prima così fondamentale qual è l’olio ricavato dalle olive > Luigi Caricato

L’emozione di chi assaggia

Cosa significa apprendere l’arte della valutazione sensoriale degli oli da olive? Cosa accade dopo aver frequentato un corso di assaggio e aver scoperto le infinite potenzialità che si celano dietro una materia prima che tanti consumano ma senza conoscerne appieno l’identità e le tante potenzialità espressive? Il fatto è che si acquista un olio immaginando che sia eccellente per partito preso, solo perché lo si è prodotto; eppure le sorprese non mancano. La testimonianza di Marco Tribuzio, vice presidente di Confcooperative Bari-Bat

L’unione fa la forza

Si è sempre detto che gli italiani non siano in grado di realizzare progetti comuni e condivisi, inadatti come sono a mettersi insieme e collaborare. E’ drammaticamente vero, ma ci sono le eccezioni. E’ il caso positivo di Domenico Fazio, Giampaolo Lupi e Carlo Bianchi, tutti e tre impegnati a valorizzare i propri extra vergini a partire dal marchio collettivo "Da Vinci" > Luigi Caricato

Il passato lascia tracce

L’azienda agraria della famiglia Clarici a Foligno vanta una tradizione ben radicata, come ben dimostrano alcune tra le immagini tratte dall’archivio storico che vi proponiamo. Ora, la nuova generazione, la quinta, con Pietro e Maria Elisabetta ha in programma un ambizioso progetto di recupero dell’antica struttura > Luigi Caricato

Sì alla terra e agli ulivi

Perché pensare che il lavoro agricolo sia solo pura tecnica e fatica, senza alcuno spazio per i sentimenti e le emozioni? Teresa Marinucci Palermo, molisana di Rotello, a 38 anni produce olio insieme con la famiglia. Le colline sulle quali gli olivi campeggiano, sembrano contorni di corpi femminili dalle linee dolci e morbide. L’olio ricavato dalle olive è per lei elemento indispensabile come l'acqua

Un po’ d’olio per iniziare

Pane e olio, qualunque sia il cibo e il vino che seguiranno. Parola di Aimo Moroni, patron del ristorante Luogo di Aimo e Nadia di Milano. “Ogni volta che mi chiedono il perché, rispondo che l’olio nel piatto riguarda un po’ la mia storia, molto la cultura di questo Paese e altrettanto se non di più la salute”. E aggiunge: “Resto debitore del motto di Ippocrate secondo cui l’alimento è medicamento” > Nicola Dal Falco

ALTRE INCURSIONI
DIXIT
MERCATI

Quotazioni di mercato per gli oli da olive
del 19 febbraio 2019

ESTERO
  • Grecia
  • Spagna
  • Tunisia
  • Marocco
ITALIA
  • Andria
  • Bitonto
  • Sud Puglia

a cura di Adriano Caramia, Noureddine Ouazzani, Ettore Campobasso, Domenico Petrosillo

SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana: Sharis 2017, di Livio Felluga

Il vino della settimana: Sharis 2017, di Livio Felluga

Un vino dagli aromi floreali, di agrumi, sambuco, e molto minerale, che merita i soldi spesi. Acquistato al supermercato, è il frutto di uve Chardonnay e Ribolla. Adatto, peraltro, con pesce e carni bianche alla griglia > Enrico Rana

Il vino della settimana: il Chianti Classico 2016 di Ottomani

Il vino della settimana: il Chianti Classico 2016 di Ottomani

Con questa recensione, inizia a scrivere di vino per Olio Officina Magazine, con una propria rubrica di degustazioni, l'enologo Enrico Rana. L'esordio con un vino toscano, espressione di una realtà giovane, nata nel 2008, dall’idea di quattro amici enologi  > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Antipasti caldi e freddi. A scuola di cucina dai Salvagno

Antipasti caldi e freddi. A scuola di cucina dai Salvagno

Protagonista lo chef Eugenio Ghiraldi con un nuovo appuntamento de "I corsi pratici di cucina in Frantoio... per stupire con gusto". Conoscere, capire ed applicare i segreti della buona cucina imparando a scoprire i prodotti del territorio, tra stagionalità, semplicità e gusto.

A Madrid, Wooe 2019

A Madrid, Wooe 2019

World Olive Oil Exhibition. È un appuntamento molto atteso, quello con la più grande fiera al mondo dedicata agli oli da olive. È in programma nei giorni 27 e 28 marzo nella capitale spagnola ed è il luogo più adatto, sul piano delle relazioni commerciali, per proporre all'attenzione internazionale le migliori produzioni olearie

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Abbiamo collocato on line il sito della nostra casa editrice. Uno strumento utile per saperne di più sulle nostre pubblicazioni, sia cartacee, sia telematiche. Il nuovo sito è sul dominio olioofficina.eu, e affianca quelli di Olio Officina Magazine (olioofficina.it), Olio Officina Globe (olioofficina.net) e Olio Officina Festival (olioofficina.com). Buona navigazione > Luigi Caricato

OO VIDEO

Gli oli e i pesci della Basilicata

A Olio Officina Festival 2019 è stata protagonista di primo piano una regione piccola ma particolarmente ricca di risorse. L'occasione per presentare al pubblico di Milano le produzioni olearie e i prodotti ittici, in occasione di una pubblicazione dedicata dal titolo "I pesci nuotano nell'olio". L'intervista a Michele Brucoli, responsabile marketing e comunicazione presso il Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata

L'olio è salute

RASSEGNA STAMPA VIDEO OOF 2019. Nell'ambito del programma "Europa in Salute", su Tele Lombardia Cinzia Boschiero passa in esame alcuni tra i temi trattati durante l'ottava edizione di Olio Officina Festival (Milano, 31 gennaio, 1 e 2 febbraio 2019). Interviste a Luigi Caricato, direttore di Olio Officina Festival; Tony May, Presidente Italian Culinary Foundation, New York; Anna Cane, master blender, presidente del Gruppo oliva di Assitol

Il racconto di Olio Officina Festival 2018

A Milano, dall'1 al 3 febbraio 2018, con tema portante "Io sono un albero". Le emozioni attraverso le immagini di una tre giorni interamente dedicata all'olio da olive e ai condimenti

BIBLIOTECA OLEARIA
Dp Garda. L'olio e il suo lago

Dp Garda. L'olio e il suo lago

Il numero 7 dell’annuario Olio Officina Almanacco quest'anno si presenta con una veste completamente rinnovata. Stesso formato, stesso numero di pagine, 96, ma con un taglio monografico, interamente dedicato all'olio gardesano e al suo territorio. Inizia così la nuova serie della rivista, dando spazio e rilievo ogni anno a un territorio altamente vocato all'olivicoltura di qualità

L’olivo nell'area mediterranea

L’olivo nell'area mediterranea

Olive Tree in the Mediterranean Area. A Mirror of the Tradition and the Biotechnological Innovation. La tradizione, l'innovazione biotecnologica. È su questi piani che si delinea il volume di cui è autrice principale, e curatrice, Anarita Leva. È un libro che si prospetta davvero interessante per l'industria vivaistica, nonché per quella agrobiotecnologica e cosmetica, oltre che a tutti coloro che sono sempre più legati alla crescente domanda di prodotti naturali e al richiamo dei polifenoli intesi come antiossidanti e stabilizzanti naturali degli alimenti