Rivista trimestrale OOF International Magazine

Giovedì 21 Giugno 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

La Dieta cretese, tutta salute

La Dieta cretese, tutta salute

Tra tradizione e semplicità: olio da olive, miele, erbe selvatiche, frutta, formaggi e tanto altro. Ecco quali sono i capisaldi di questa dieta povera ma completa di tutti i nutrienti di cui necessitiamo per stare bene. Dalla civiltà minoica a oggi, il successo della Dieta mediterranea. Perché è bene non perdere le tradizioni > Mary Mattiaccio


Quali scenari per l’olio

Quali scenari per l’olio

Gli chef in Spagna? Nella scelta di un olio sono poco interessati a salute e benessere. Tra i loro principali criteri di acquisto: gusto, prezzo e fiducia nel produttore. Negli Usa invece conta molta la leva salute. C’è però un problema: le etichette non aiuterebbero i consumatori a comprendere le diverse tipologie di oli. Per quanto concerne gli olio di sansa e di oliva, si registrano incrementi in Brasile (21%), Giappone (7%), Canada, Usa (4%) e Russia (3%). Questo e altro nella rassegna stampa internazionale di questa settimana > Mariangela Molinari


Il clorpirifos negli oli. Cosa fare

Il clorpirifos negli oli. Cosa fare

Con il cambio dei limiti, cosa ci si attende? Il nuovo regolamento introduce variazioni più severe. Intanto, c'è da osservare che il nuovo limite per le olive da olio è applicabile solo per quanto prodotto successivamente al 5 dicembre 2018. Va inoltre considerato che le disposizioni si riferiscono alle olive e non al prodotto trasformato. Per l’olio non è prevista a livello comunitario una disciplina specifica in relazione ai limiti massimi di residui. Ciò crea un “vuoto normativo” che solo parzialmente risulta colmato a livello nazionale > Chemiservice


Io sono un ulivo. E tu?

Io sono un ulivo. E tu?

Esseri vegetali ed esseri umani. Il paesaggio siamo anche noi. C’è grande attesa a Lecce per una tavola rotonda programmata per il 29 giugno. Il tema del paesaggio, anche se può apparire imbarazzante vista la situazione drammatica che sta conoscendo l’olivicoltura salentina, è la chiara volontà di reagire partendo da quanto non è stato ancora intaccato dalla violenta azione devastante del batterio


OLIVO MATTO
LUIGI CARICATO Luigi Caricato

Creare una cultura dell’olio diffusa

Pubblicato il 14-06-2018

Un panel per l’olio di semi

Un panel per l’olio di semi

Quello che non ti aspetti: il Progetto del Panel dell’olio di semi di canapa, una iniziativa dell’Associazione l’Olio di Puglia, dialoghi Fluidi. Il tutto nasce con l’idea di tracciare un percorso sistematico standardizzato, proprio come si fa per classificare gli oli da olive, istituendo un Panel di assaggio. Questa idea coinvolge le esperte Carmela Barracane e Palma Esposito


Il country sounding per l'olio

Il country sounding per l'olio

Massima attenzione alle etichette degli oli da olive. Sono previste sanzioni la cui competenza in materia spetta all'Ispettorato centrale per la repressione frodi. Tutto parte da una norma innovativa e si estende a tutti i marchi registrati in Italia successivamente al 31 dicembre 1998 o, in Europa, al 31 maggio 2002. Le considerazioni del Centro Studi Diritto Alimentare-Food Law  > Giorgia Antonia Leone


Storie d'olio in Liguria

Storie d'olio in Liguria

Il Consorzio di tutela dell’olio extra vergine di oliva Dop Riviera Ligure rilancia presentando con orgoglio alcuni nuovi imprenditori consorziati. Cresce pertanto il numero di coloro che pongono sul mercato le proprie bottiglie di olio certificato e garantito ligure. E arriva, di conseguenza, anche il momento di conoscere meglio i nuovi compagni di viaggio, testimoni di un territorio dalla grande storia olivicola e olearia. Sono aziende giovani, ma con radici possenti come gli alberi di cui hanno cura


Oli d’alta qualità?

Oli d’alta qualità?

Secondo Susana Romera, direttrice della Escuela Superior del Aceite de Oliva, il consumatore spesso non sa ancora distinguere tra gli oli, ma in Giappone c’è maggiore attenzione. Intanto l’Arthritis Foundation consiglia gli extra vergini agli affetti da artrite. Questo e altro nella rassegna stampa internazionale della settimana > Mariangela Molinari


PER IMMAGINI
Ci si nutre di olio e buone letture

Ci si nutre di olio e buone letture

L'imprenditrice olearia Dora Desantis, responsabile qualità presso l’azienda di famiglia Agridè, ritratta da Gianfranco Maggio a Milano, il giorno della prima edizione del Forum Olio & Ristorazione, mentre esibisce il trimestrale OOF International Magazine.  La Desantis, capo panel, ha conseguito la laurea in Scienze biologiche e si è specializzata in Biotecnologie, presso l’Università degli Studi di Bari. È anche autrice di pubblicazioni sullo sviluppo di biosensori nel controllo qualità degli alimenti

L’Oro dei Martelli

L’Oro dei Martelli

 I concept della quinta edizione del Premio Le Forme dell’Olio. Proseguiamo la nostra rassegna con l’azienda agricola di Marta Martelli e l’art direction di Francesco Schinaia. I criteri alla base del progetto di packaging sono gli elementi che racchiudono preziosità, eleganza, riconoscibilità e riproducibilità in piccoli quantitativi. Si tratta di una piccola impresa che non ha voluto rinunciare alla cura e valorizzazione del proprio prodotto e identità, seppur con limitate risorse (4. continua)

 


Costi alti, incassi ridotti

Costi alti, incassi ridotti

Che ne sarà dell’agricoltura? Ciò che è certo è che manchi un esatto progetto sociale. Ci scrive l’imprenditrice Adele Scirrotta: “Viviamo in un tempo in cui sono più importanti gli affari, i numeri, e non si pensa minimamente a quello che ci può dare la cultura, la storia, il dedicarsi a noi stessi, arricchirci di ciò che la natura ci vuole trasmettere”


Nuoce o non nuoce alla salute?

Nuoce o non nuoce alla salute?

Come si comportano le autorità nazionali in materia di sicurezza e di rischio degli alimenti, sino all'eventuale ritiro dal commercio dei prodotti o al divieto di immissione in commercio? Un alimento inadatto al consumo umano è necessariamente anche dannoso per la salute? La risposta al quesito da parte del Centro Studi Diritto Alimentare-Food Law > Giorgia Antonia Leone


Oli e grassi, il congresso

Oli e grassi, il congresso

SISSG 2018 – Oli e grassi, qualità e autenticità, tecnologia e sottoprodotti. Sono trascorsi ben 58 anni da quando si svolse a Bari il quinto Congresso Scientifico sullo studio delle Sostanze Grasse. Ed è proprio in quella occasione che venne fondata la SISSG, la Società italiana per lo studio delle sostanze grasse. Ora, quest’anno, il ritorno nel capoluogo pugliese, per celebrare il Congresso


Tante domande sull’olio

Tante domande sull’olio

Cosa accadrebbe se Trump decidesse di estendere i dazi all’olio di oliva? Se lo chiede un’inchiesta del Dipartimento degli affari economici della Spagna a Washington. Altra domanda: è possibile che l’uliveto spagnolo possa raggiungere una produzione di 2 milioni di ton di olio a campagna? Nel caso cosa succederebbe sui mercati? Intanto, promosso dal Queensland Olive Oil Council, in Australia si punta a un bollino che garantisca l’origine dell’olio prodotto  > Mariangela Molinari


C’è una Olivetta per te

C’è una Olivetta per te

 I concept della quinta edizione del Premio Le Forme dell’Olio. Andando oltre il mondo agricolo in senso stretto, muovendosi tra design, arte della ceramica e cultura dell'olio. I coniugi Mazzilli, titolari dell’azienda agricola pugliese, si sono imposti all’attenzione per un design molto originale ed elegante, presentandosi con una linea di cocci completamente dedicata al wedding e alla regalistica. Protagonista la Coratina (3. continua)

 


Io sono un ulivo

Io sono un ulivo

Una tavola rotonda a Lecce il prossimo 29 giugno. Parole chiave: olio, ulivi, energia, eredità culturale, patrimonio diffuso, risorsa, sviluppo sostenibile, paesaggio umanizzato, paesaggio culturale. Una iniziativa del Club Lions Puglia dei patrimoni e dei cittadini, di cui è presidente Aldo Siciliano già professore ordinario di numismatica all'Università di Lecce e oggi alla guida dell'Isamg, l’Istituto per la Storia e l'Archeologia della Magna Grecia


Olio di Famiglia, atto settimo

Olio di Famiglia, atto settimo

C’è grande attesa per la cerimonia di premiazione il prossimo 16 giugno 2018 a Monopoli. La brillante e originale iniziativa di Mimmo Lavacca, anima pulsante di TerraSud, sta portando dei buoni frutti all’olivicoltura praticata da dilettanti. Cresce la qualità degli oli anche delle piccole produzioni familiari perlopiù destinate all’autoconsumo. Ecco i vincitori


Cosa significa Novel Food

Cosa significa Novel Food

Mosche, cavallette, larve della farina, grilli, bachi da seta e altri insetti edibili. Cosa c'è da sapere, dal punto di vista normativo, per avviare un'attività che li preveda nella sfera alimentare? Valgono i medesimi temi di tracciabilità, controllo di filiera, sicurezza sugli standard qualitativi e sanitari, che valgono anche per altri alimenti? > Giorgia Antonia Leone


La Xylella sale verso nord

La Xylella sale verso nord

A mali estremi, estremi rimedi. Per far fronte al fenomeno, si deve ricorrere a insetticidi con principi attivi di nuova generazione, senza più esitare. Gli ‎olivicoltori del barese e della BAT si sono finalmente svegliati e cominciano a mostrarsi seriamente preoccupati ‎di fronte all’avanzata del batterio. Ormai non è più un segreto che si stia ‎lentamente avvicinando all’area dell’Ogliarola barese e della Coratina. Al momento, ci sono due notizie: una buona e l’altra cattiva > Angelo Godini


Rilanciare l’olio al ristorante

Rilanciare l’olio al ristorante

C'è desiderio e piena convinzione nel voltare pagina, rendendo più funzionali le collaborazioni tra gli artefici di una materi prima pregiata qual è l'olio da olive e coloro che professionalmente la rendono fruibile dai tanti avventori dei pubblici esercizi. Si è conclusa con successo la prima edizione del Forum Olio & Ristorazione, iniziativa fortemente voluta da Luigi Caricato e organizzata da Olio Officina. In tale contesto sono state avviate una serie di utili e preziose sinergie > Cinzia Boschiero


Gli chef per l’evo

Gli chef per l’evo

In Spagna è nata Frying Alliance, un club di chef che friggono rigorosamente solo con olio extra vergine di oliva. Riguardo al mercato gourmet in Danimarca, l’Italia risulta il principale fornitore di oli da olive, con una quota, nel 2016, superiore al 60% in volume e valore.  In Belgio, invece, a fare la parte del leone è la Spagna, con una quota del 55% a valore e del 58% a volume. Intanto, c'è pure chi annuncia la fine della Dieta mediterranea. Questo e altro nella rassegna stampa internazionale della settimana > Mariangela Molinari


Quest’olio è Coltofranto

Quest’olio è Coltofranto

I concept della quinta edizione del Premio Le Forme dell’Olio. Il marchio nasce dalla necessità di rappresentare un nuovo prodotto di particolare pregio all’interno della produzione dell’Oleificio Toscano Morettini. Il progetto è stato curato dall'agenzia di comunicazione Studio Astra di Arezzo, Art Director Elena Nepi, con la ricerca di un design moderno, a partire dalla scelta del font e dall’utilizzo “creativo” della disposizione delle lettere (2. continua)


In materia di sicurezza alimentare

In materia di sicurezza alimentare

Informazioni utili per chi si occupa a vario titolo di alimentazione. Cosa succede quando sopraggiungono conflitti normativi fra le amministrazioni centrali e quelle territoriali? Cosa sancisce al riguardo la Carta Costituzionale? > Giorgia Antonia Leone


Chef ambasciatori di pane e olio

Chef ambasciatori di pane e olio

Al Forum Olio & Ristorazione, le aziende dell’extra vergine e dell’arte bianca si sono confrontate con la ristorazione, con l’obiettivo di collaborare alla valorizzazione della dieta mediterranea e dei due alimenti che ne costituiscono le fondamenta. La manifestazione ha visto Assitol confrontarsi con gli addetti ai lavori della cucina e della gastronomia che, troppo spesso, considerano l’olio d’oliva un ingrediente di contorno. Non è così. Da qui il lancio di una iniziativa: il bread dipping


I dazi sull’olio? Nemici della salute

I dazi sull’olio? Nemici della salute

C’è grande agitazione sui mercati internazionali, per ciò che concerne i dazi applicati agli oli da olive in alcuni Paesi, come nel caso dell’India. Della questione sta cercando di occuparsi Fedolive, l'organismo che unisce i rappresentanti del settore di Italia, Spagna, Grecia, Portogallo e Francia


Cos'era l'economia curtense

Cos'era l'economia curtense

C'è un principio di fondo che ne costituisce l'essenza: quello per cui una classe dominante riesce a provvedere ai propri bisogni materiali, facendo lavorare sulle proprie terre tutta una popolazione dipendente > Alfonso Pascale


Dop Garda, gli oli al top

Dop Garda, gli oli al top

Ecco i tanto attesi risultati del concorso unico L'Oro del Garda 2018, giunto quest’anno alla sua sesta edizione. Vincono Le Videlle nella categoria fruttato leggero e Agraria Riva del Garda nella categoria fruttato medio. L'elenco completo delle eccellenze


INOLTRE
OLTRE
PARTNERS
Enoplastic Coltura&Cultura Casa dell'Olivo Olea Donne dell'Olio Olio di Famiglia
LA PAROLA

Frìggere

v. tr. e intr. [lat. frīgĕre] - cuocere in olio, burro o in grasso bollente

CHE OLIO SEI

L’olio secondo Gualtiero Marchesi

Lo scrittore Nicola Dal Falco incontra il padre nobile della cucina italiana per un confronto su una materia prima tanto pregiata qual è il succo di oliva. “Quando vivevo con i miei genitori – racconta il grande cuoco – la merenda ideale era di versare l’olio sul piatto e, poi, intingere con del pane casalingo, tagliato a fette. Buonissimo”

Le scelte di Camilla Guiggi

Blogger e degustatrice, si sofferma sull’analisi sensoriale di vari alimenti, in particolare sul vino, senza trascurare l’olio da olive, che non manca mai sulla sua tavola. Ha una predilezione per i monocultivar: da olive Cellina di Nardò, Picholine e Moraiolo in particolare. Non trascura nemmeno gli oli “altri”: quello di Lentisco, sardo; o l’olio di nocciola tonda gentile del Piemonte. Ed evidenzia infine una anomalia: “è difficile trovare ristoranti dotati di un’ampia gamma di oli

Le scelte di Alessandra Lofino

Giornalista e blogger pugliese, con una grande passione per la cucina e i buoni frutti della terra. Predilige gli oli ottenuti da due cultivar: la Leccina, dal sapore delicato, del sud est barese, e la Coratina, del nord barese, dal piacevole piccantino. Il suo ristorante oliocentrico preferito è Menelao a Santa Chiara, di Michele Boccardi, nel centro storico di Turi

Le scelte di Valeria Biagi

Si occupa di letteratura ed è vicepresidente del Centro Studi Sirio Giannini, autrice di un libro dedicato agli scrittori della provincia di Lucca. La sua famiglia produce olio da molte generazioni, ma a scopo esclusivamente privato, nella campagna versiliese. Il ristorante oliocentrico preferito? L'Antico Uliveto di Seravezza

Le scelte di Marina Ferrara

Sempre e solo olio extra vergine di oliva, e, devo dire - ammette l'artista e transformational coach - che anche quel poco di burro della tradizione trentina, da parte di madre, è quasi del tutto scomparso. Il padre napoletano ha influito molto. L'alimento è unico, senza dubbio, ma l'altro senso che l'olio stimola in lei, è quello del tatto nella sua essenza oleosa, spesso utilizzato anche nei trattamenti olistici > Silvia Ruggieri

Le scelte di Antonella Millarte

Giornalista sempre attenta alle materie prime di cui ci s nutre, non smette mai di cercare e segnalare le migliori produzioni in circolazione, e, tra i fornelli si muove con agilità e voce narrante. Ama gli oli Coratina e Nocellara del Belice, come pure il blend di Ogliarola e Leccina. Il suo ristorante oliocentrico? Antichi Sapori, di Pietro Zito

RITRATTI AD OLIO

Olivagione al femminile

La galleria fotografica che potete ammirare è di Stefano Triulzi. Le olive sono tutte di cultivar Taggiasca, proprietà di Ivano Brunengo. Siamo in Liguria. La donna che vedete, intenta a raccogliere i preziosi frutti che si tramuteranno in olio, non è una olivicoltrice ma un’antropologa del cibo: Giulia Ubaldi. "Vivere l’emozione della raccolta, è questo che ci permette di capire cosa sia e quanto valga una materia prima così fondamentale qual è l’olio ricavato dalle olive > Luigi Caricato

L’emozione di chi assaggia

Cosa significa apprendere l’arte della valutazione sensoriale degli oli da olive? Cosa accade dopo aver frequentato un corso di assaggio e aver scoperto le infinite potenzialità che si celano dietro una materia prima che tanti consumano ma senza conoscerne appieno l’identità e le tante potenzialità espressive? Il fatto è che si acquista un olio immaginando che sia eccellente per partito preso, solo perché lo si è prodotto; eppure le sorprese non mancano. La testimonianza di Marco Tribuzio, vice presidente di Confcooperative Bari-Bat

L’unione fa la forza

Si è sempre detto che gli italiani non siano in grado di realizzare progetti comuni e condivisi, inadatti come sono a mettersi insieme e collaborare. E’ drammaticamente vero, ma ci sono le eccezioni. E’ il caso positivo di Domenico Fazio, Giampaolo Lupi e Carlo Bianchi, tutti e tre impegnati a valorizzare i propri extra vergini a partire dal marchio collettivo "Da Vinci" > Luigi Caricato

Il passato lascia tracce

L’azienda agraria della famiglia Clarici a Foligno vanta una tradizione ben radicata, come ben dimostrano alcune tra le immagini tratte dall’archivio storico che vi proponiamo. Ora, la nuova generazione, la quinta, con Pietro e Maria Elisabetta ha in programma un ambizioso progetto di recupero dell’antica struttura > Luigi Caricato

Sì alla terra e agli ulivi

Perché pensare che il lavoro agricolo sia solo pura tecnica e fatica, senza alcuno spazio per i sentimenti e le emozioni? Teresa Marinucci Palermo, molisana di Rotello, a 38 anni produce olio insieme con la famiglia. Le colline sulle quali gli olivi campeggiano, sembrano contorni di corpi femminili dalle linee dolci e morbide. L’olio ricavato dalle olive è per lei elemento indispensabile come l'acqua

Un po’ d’olio per iniziare

Pane e olio, qualunque sia il cibo e il vino che seguiranno. Parola di Aimo Moroni, patron del ristorante Luogo di Aimo e Nadia di Milano. “Ogni volta che mi chiedono il perché, rispondo che l’olio nel piatto riguarda un po’ la mia storia, molto la cultura di questo Paese e altrettanto se non di più la salute”. E aggiunge: “Resto debitore del motto di Ippocrate secondo cui l’alimento è medicamento” > Nicola Dal Falco

ALTRE INCURSIONI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
MERCATI

Quotazioni di mercato per gli oli da olive
del 19 giugno 2018

ESTERO
  • Grecia
  • Spagna
  • Tunisia
ITALIA
  • Andria
  • Bitonto
  • Sud Puglia

a cura di Adriano Caramia, Ettore Campobasso, Domenico Petrosillo

SAGGI ASSAGGI
Non solo biologico, anche biodinamico

Non solo biologico, anche biodinamico

È l’extra vergine del Podere Forte, un Dop Terra di Siena che poggia sugli elementi cardine del germoplasma olivicolo toscano, ovvero la triade varietale Frantoio, Moraiolo, Leccino, unitamente a una parte di Olivastra Seggianese. Un olio a tutto tondo, versatile, dal fruttato medio > Maria Carla Squeo

Si chiama Naturalmente biologico ed è una abbinata tra due cultivar binarie

Si chiama Naturalmente biologico ed è una abbinata tra due cultivar binarie

In Puglia ci sono due varietà di olive, di carattere opposto, che si integrano alla perfezione. Insieme, costituiscono un olio che piace molto al consumatore. Il nome di quest’olio extra vergine di oliva richiama esplicitamente la coltivazione biologica degli ulivi, e reca la firma di Agridè > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

Panissa, cipolla egiziana ligure e la crema di melanzane

Panissa, cipolla egiziana ligure e la crema di melanzane

È il frutto della tradizione gastronomica ligure che nulla ha a che vedere con  la altrettanto celebre farinata, pur essendo una preparazione a base di farina di ceci. Per chi ama il fritto, è una gran delizia > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Diventare dei bravi e competenti assaggiatori di olive? Si può

Diventare dei bravi e competenti assaggiatori di olive? Si può

Dal 27 al 29 giugno, un corso realizzato secondo i criteri e le modalità stabiliti dalle linee guida per la formazione dei panel leader e dei giudici di analisi sensoriale delle olive da tavola del Consiglio Oleicolo Internazionale a Bologna, a cura dell'Università di Bologna e Serinar, con la regia del panel leader Coi Roberto De Andreis

Summer Fancy Food 2018, Oleificio Zucchi nella Grande Mela

Summer Fancy Food 2018, Oleificio Zucchi nella Grande Mela

In scena al Javits Center di New York dal 30 giugno al 2 luglio, il principale evento fieristico del Nordamerica riservato ai buyer del settore agroalimentare

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Abbiamo collocato on line il sito della nostra casa editrice. Uno strumento utile per saperne di più sulle nostre pubblicazioni, sia cartacee, sia telematiche. Il nuovo sito è sul dominio olioofficina.eu, e affianca quelli di Olio Officina Magazine (olioofficina.it), Olio Officina Globe (olioofficina.net) e Olio Officina Festival (olioofficina.com). Buona navigazione > Luigi Caricato

OO VIDEO

La cultura dell’olio attraverso gli chef

Il mondo della ristorazione oggi è molto vivace, dinamico e attento. A sostenerlo, in una intervista rilasciata nell’ambito della prima edizione del Forum Olio & Ristorazione (a Milano, il 28 maggio 2018), è stata Maria Francesca Di Martino. Preziose le sue considerazioni, molto utili al fine di capire come procedere con un corretto impiego degli oli extra vergini di oliva in cucina. Ed ecco allora, dalla Puglia, gli oli a marchio “Schinosa”: gli extra vergini da olive Coratina, più complessi e non adatti a tutti gli utilizzi, e quelli ottenuti invece dalla cultivar Peranzana, molto più morbidi e facili da abbinare

La qualità degli oli e l’innovazione sono vincenti

Quanto la Spagna olearia è più avanti dell’Italia? Intervista a Juan A. Peñamil Alba, editore di Mercacei e Olivatessen. Molti giovani produttori valorizzano oggi l’olio da olive attraverso un ottimo packaging, molto attrattivo

L'olivicoltura è come un organismo che non può arrestarsi

I paesaggi sono cultura, non sono soltanto bellezza. L'agricoltura tutta, e l'olivicoltura in particolare, producono anche cultura. A Olio Officina Festival 2018 abbiamo intervistato Giuseppe Barbera, professore di Colture arboree all’Università di Palermo, nonché autore, per la casa editrice il Saggiatore, del volume Abbracciare gli alberi

BIBLIOTECA OLEARIA
OOF International Magazine numero 4

OOF International Magazine numero 4

Una monografia interamente dedicata agli abbinamenti olio/cibo. Ogni numero un tema specifico. È la rivista trimestrale cartacea di Olio Officina, in edizione bilingue italiano/inglese

Una biblioteca olearia per ogni azienda

Una biblioteca olearia per ogni azienda

Cosa hanno gli olivicoltori, i frantoiani, i confezionatori d'olio nelle proprie aziende? Sono forniti di libri e riviste sui temi che concernono il proprio lavoro?