Venerdì 16 Novembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > olio officina festival

Degustare il cambiamento

A Olio Officina Festival tante curiosità per quanti vogliano confrontarsi con l'Evoluzione dell'olio, con le sue variazioni di consumo lungo tre generazioni raccontate dalla famiglia di oleari Coricelli da Spoleto. Al centro del racconto alcune curiosità, unitamente all'assaggio di olio evo "Colto", olio evo "100% Italiano", olio evo "Riserva del Presidente", aromatizzato allo zenzero, aromatizzato alla menta, olio di semi di chia di sola spremitura, olio di avocado di sola spremitura e olio di cocco di sola spremitura

OO M

Degustare il cambiamento

Un programma da non perdere, quello in SALA CORICELLI, ovvero nella Sala Solari che per l'occasione della settima edizione di Olio Officina Festival prende il nome di Coricelli. L'appuntamento è per venerdì  febbraio 2018, alle 11.30 con una curiosa e intrigante TAVOLA ROTONDA… A TAVOLA, dal titolo "EVOluzione. Variazioni di consumo lungo tre generazioni".

Prendendo spunto dalla degustazione degli oli lanciati dalle tre generazioni aziendali dalla famiglia Coricelli, si sviluppa una discussione che consente di valutare quanto sia cambiato il settore e come, nel frattempo, il consumatore abbia a sua volta modificato il proprio approccio all’olio.
Tutto ciò è supportato dai contributi di ricerca sui consumatori realizzati a cura del Gruppo DOXA, nonché dai punti di vista di settore espressi dell’Associazione della Distribuzione Moderna.
Durante la "Tavola rotonda… a tavola”, è possibile assaggiare pietanze preparate con olio evo "Colto", olio evo "Riserva del Presidente”, aromatizzato allo zenzero e olio di semi di chia di sola spremitura.
 
Partecipano:

Giorgio Santambrogio, presidente ADM, Associazione della Distribuzione Moderna

Paola Caniglia, Retail Director Doxa

Marina Solinas, Quality Manager Pietro Coricelli, Valutazione qualitativa e organolettica degli oli

Francesco Tabano, direttore Commerciale Pietro Coricelli e presidente Federolio

Chiara Coricelli, Executive member of the Board e rappresentante della terza generazione aziendale
 
Modera:
Domenico Apicella, giornalista della rivista di settore Food
 

Poi seguono due sessioni di DEGUSTARE IL CAMBIAMENTO. La prima alle ore 15.30, la seconda alle ore 18.00, con degustazioni a cura dell'esperta assaggiatrice Marina Solinas.

Nel corso delle sessioni di degustazione, al centro del racconto alcune curiosità, unitamente all'assaggio di olio evo "Colto", olio evo "100% Italiano", olio evo "Riserva del Presidente", aromatizzato allo zenzero, aromatizzato alla menta, olio di semi di chia di sola spremitura, olio di avocado di sola spremitura e olio di cocco di sola spremitura.

Il giorno successivo, sabato 3 febbraio 2018, altri due appuntamenti con DEGUSTARE IL CAMBIAMENTO, stesso programma di degustazioni, con una prima sessione alle ore10.30 e una seconda sessione alle ore12.00, sempre con la conduzione dell'esperta assaggiatrice Marina Solinas

 

È necessaria la prenotazione, presso il desk di ingresso o via mail all’indirizzo posta@olioofficina.com

 

OO M - 30-01-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Fare squadra. È l'ambizioso obiettivo che è stato sottoscritto dal presidente e ad Carapelli Firenze SpA Pierluigi Tosato, del gruppo Deoleo, e dal presidente di Cia-Agricoltori Italiani Dino Scanavino. L'accordo è stato siglato a Roma e punta su innovazione e sviluppo del mercato degli oli extra vergini  di oliva di qualità superiore. 

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Il racconto di Olio Officina Festival 2018

A Milano, dall'1 al 3 febbraio 2018, con tema portante "Io sono un albero". Le emozioni attraverso le immagini di una tre giorni interamente dedicata all'olio da olive e ai condimenti

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olivo nell'area mediterranea

L’olivo nell'area mediterranea

Olive Tree in the Mediterranean Area. A Mirror of the Tradition and the Biotechnological Innovation. La tradizione, l'innovazione biotecnologica. È su questi piani che si delinea il volume di cui è autrice principale, e curatrice, Anarita Leva. È un libro che si prospetta davvero interessante per l'industria vivaistica, nonché per quella agrobiotecnologica e cosmetica, oltre che a tutti coloro che sono sempre più legati alla crescente domanda di prodotti naturali e al richiamo dei polifenoli intesi come antiossidanti e stabilizzanti naturali degli alimenti