Mondo

Alla ricerca dell’olio e dei frantoi accessibili

Un alimento che unisce molte persone sembrerebbe a prima vista molto lontano da quello della disabilità, anche se non mancano esempi concreti a dimostrare il contrario. La strada da percorrere, tuttavia, appare ancora piuttosto lunga. C'è molto da fare e noi di Olio Officina ci impegniamo a fare la nostra parte. Così, oggi, 3 dicembre, per celebrare la Giornata internazionale delle persone con disabilità, invitiamo le nostre lettrici e i nostri lettori a impegnarsi a loro volta in prima persona nel cercare di rendere la società in cui vivono migliore e più accessibile

Anna Gioria

Tra le sfide da affrontare, l’eliminazione della povertà deve essere il primo obiettivo

I Paesi più avanzati si sono sempre posti lo scopo di porre fine a ogni forma di povertà. Fondi e piani specifici sono in atto da diversi anni, ma sicuramente la pandemia ha giocato un ruolo cruciale nel peggiorare le condizioni economiche e sociali di milioni di persone; anche i Paesi sviluppati stanno incontrando più rapidamente la soglia di povertà. L’Italia e l’Unione europea sono impegnate in programmi dettagliati per arginare questo fenomeno

Olio Officina


NutriScore e app Yuka: come può cambiare la percezione del consumatore

Il sistema di etichettatura NutriScore e l’applicazione Yuka, già scaricabile per tutti i sistemi operativi, sono nate con lo scopo di fornire valutazioni, in termini di salute, sui prodotti che troviamo in commercio. I parametri presi in considerazione, ad esempio, sono la quantità di zuccheri e grassi saturi contenuti in una porzione di cento grammi, o millilitri. Vengono escluse, però, tutte quelle variabili che, ovviamente, devono essere prese in considerazione quando si acquista un alimento. Tra queste rientra anche la quantità. A detta dei sistemi menzionati, un prodotto può essere valutato negativamente perché i valori nutrizionali, in rapporto con la porzione da loro indicata, non sono ottimali. L’olio extra vergine da olive, ad esempio, risente di questo sistema in modo particolare, dal momento che il suo consumo giornaliero è limitato: un cucchiaio d’olio corrisponde, circa, a 12 ml

Olio Officina


Far avvicinare i giovani all’olio da olive è la vera grande sfida

Parlare la stessa lingua è fondamentale, e questa è la direzione verso cui si devono muovere gli attori all’interno del comparto oleario. Le persone di età inferiore ai quarantanove anni non consumano grandi quantità d’olio, e quando lo fanno è perché questo viene impiegato come condimento, affidandogli così una posizione marginale. Ma si può, e si deve, comunicare con loro in modo diverso, facendo più leva sulle emozioni e affidandosi al canale HoReCa. Se ne è parlato in Spagna

Chiara Di Modugno


In che cosa consistono i Black Weeks di Olio Officina?

Manca poco a Natale e chi non l’ha già fatto e sta pensando a cosa regalare, noi suggeriamo di non trascurare i libri, e - perché no? - a noi piace pure l'idea di approntare una biblioteca olearia. Dal 24 novembre all’8 dicembre 2021 Olio Officina si tinge di Black. Si può approfittare delle promozioni dei Black Weeks per acquistare in blocco, con il 50% di sconto, tutti i libri sull’olio editi da Olio Officina, nonché tutti i 12 numeri della rivista cartacea bilingue italiano/inglese OOF International Magazine, o gli 8 numeri dell'annuario L'Almanacco di Olio Officina

Olio Officina


Quando l’olio sposa l’arte. Il caso virtuoso di Carapelli

La quarta edizione di Carapelli for Art 2021 ha i suoi vincitori. Arrivano da cinquanta Paesi e sono più di mille i partecipanti che hanno dato una propria interpretazione al tema del concorso di quest’anno: la sostenibilità, concetto estremamente importante per l’azienda Carapelli. Le opere che hanno trionfato verranno esposte e raccontate ad Art City Bologna 2022

Olio Officina


Iscriviti alle
newsletter

La Giornata Mondiale dell’Olivo 2021 si svolgerà a Tbilisi, in Georgia

Il Coi celebra la pianta cara ad Atena, simbolo della civiltà e della polis. L'iniziativa nasce per promuovere le giuste attenzioni verso la pianta e i suoi frutti. La Segreteria Esecutiva coinvolge con questo evento i Paesi membri, i rappresentanti del settore, le autorità locali, gli osservatori e membri del corpo diplomatico dei Paesi firmatari dell'Accordo Internazionale sull'Olio e la Tavola Olive 2015

Olio Officina


Il new green deal europeo e il suo impatto sull’olivicoltura ligure

È il tema del convegno, con tavola rotonda al termine delle relazioni, che si terrà sabato 6 novembre 2021 a Imperia. Cosa succederà ora, nel nome della sostenibilità ecologica delle produzioni? In che modo gli agricoltori affronteranno la fase critica della gestione di patogeni e malattie? Un solo esempio tra tutti: come sarà possibile organizzare una lotta efficace alla mosca olearia nonostante l'impossibilità di ricorrere a prodotti adeguati?

Olio Officina


Per il miglior design degli aceti al via la quarta edizione del contest Le Forme dell’Aceto

Sensibilizzare le aziende alla cura e all’abbigliaggio delle confezioni di aceto e sottaceti. È questo il proposito che anima il concorso è di stimolare pertanto le aziende a un continuo miglioramento qualitativo, non solo sul fronte specifico delle peculiarità sensoriali degli aceti e sottaceti, ma anche per ciò che concerne la veste esterna dei contenitori, indirizzando di conseguenza il consumatore verso acquisti che considerino, oltre la qualità della materia prima, anche il lato estetico e funzionale delle stesse confezioni

Olio Officina


L’olio Colli di Bologna azienda per azienda

Sono stati compiuti importanti passi in avanti in vista dell’obiettivo dell’Indicazione geografica protetta per l’olio extra vergine di oliva prodotto nell’area che comprende la provincia di Bologna fino ai colli Imolesi, a sud della via Emilia. Fondamentale l’impegno della rete di imprese dell’olio felsineo

Olio Officina


Cosa si sono detti l’Icqrf e il Consiglio oleicolo internazionale

Per quanti non lo sapessero, l’acronimo Icqrf sta per Ispettorato centrale per la tutela della qualità e la repressione delle frodi nei prodotti alimentari. La delegazione italiana ha incontrato i vertici del Coi per rafforzare la collaborazione tra i due enti ed esportare nel contempo quello che è considerato universalmente il cavallo di battaglia delle istituzioni italiane: la lotta alle frodi

Olio Officina


La prematura scomparsa di Giuliano Ghiglione Bianco

Piemontese di origine, dopo essersi sposato con la frantoiana Anna Maria Ghiglione di Dolcedo, aveva eletto la Liguria a sua patria elettiva, portando avanti un’attenzione estrema, solerte e premurosa alla cura del territorio, al fine di tutelarne il patrimonio colturale olivicolo d’alta quota e riponendo la medesima dedizione al ripristino e alla salvaguardia dei muretti a secco

Flavio Lenardon