Codice Oleario pagina 14 di 17

Gli oli da seme non fanno male

Il dibattito sui grassi. Ogni alimento “ben fatto” non è nocivo, perchè ogni offerta di madre natura ha quasi sempre una logica. Gli oli di semi fanno male se sono trattati male, se non sono sufficientemente protetti dai fenomeni ossidativi. Il migliore degli oli di oliva e il migliore degli oli di semi possono essere una formula di olio ideale? (3. continua)

Massimo Cocchi


Xylella, i cinque punti

Definite le azioni di intervento. La gran parte della provincia di Lecce è considerata “zona infetta”. Delimitata anche la zona cuscinetto di 10 mila più 5 mila ettari. Si sacrificheranno gli olivi infetti, ma anche le piante di oleandro, vinca, acacia e altre. Indagini mirate anche all’intero territorio nazionale

Olio Officina


Olivi di Piemonte e Valle d’Aosta

Si parla tanto di olivicoltura estrema, ma la conosciamo per davvero? Ci sono i dati ufficiali Istat che forniscono numeri molte volte contrastanti, perfino paradossali. Noi vi riportiamo invece l’esatta consistenza olivicola piemontese e valdostana. Con l’esperienza diretta di chi vive la realtà sulla propria pelle, frutto di un serio lavoro condotto in campo

Antonino De Maria


Fanno bene, fanno male?

Il dibattito sui grassi. Che gli oli di semi facciano male perché producono infiammazione è una teoria che non è stata ancora verificata nell'uomo. C’è da dire che la maggior parte degli oli di semi "fanno bene" per il colesterolo. A essere di parte, si può sempre sostenere che l'olio da olive sia il migliore (2, continua)

Francesco Visioli

Il dibattito sui grassi

Fanno bene, fanno male? Sono scorrette le bugie sugli acidi grassi saturi, che giustamente non vanno sottovalutati nelle quantità introdotte per una corretta alimentazione, così come le bugie sugli oli polinsaturi. Un recente articolo apparso su “Panorama”, che prende spunto da un serio lavoro scientifico, li ha rivalutati (1. continua)

Giovanni Lercker


Che fine ha fatto l’olio di Venafro?

Tanto osannato ai tempi degli antichi Romani, oggi dimenticato da tutti. Come è possibile che l’olio di un territorio portato a esempio per bontà inarrivabile, dopo due millenni si perda nell’anonimato dei tanti extra vergini in circolazione? Cosa è venuto a mancare? E’ stata solo un’operazione di marketing?

Luigi Caricato


Tutto l’oro del Salento

Chi di voi ha con sé il libro pubblicato postumo da Rina Durante? Se avete a cuore la Comunità dell’Olivo, non potete non averne copia, anche se il libro risale al 2005. Vi trovate l’anima più vera della Terra d’Otranto, con i suoi olivi e le sue genti

Carlotta Baltini Roversi


La lavorazione delle olive

Cose da sapere. Ci cibiamo in continuazione di tante olive da tavola, negli aperitivi o in altri contesti e impieghi, senza nemmeno conoscere, per sommi capi, i sistemi per ottenerle. C’è effettivamente una diffusa ignoranza al riguardo

Carlotta Baltini Roversi

Linee guida per chi produce olio

Gestione dell'oliveto, qualità del prodotto e dell'ambiente. Un decalogo per giungere alla produzione di oli extra vergini di oliva di alta qualità. A lanciarlo, a beneficio di tutto il comparto, è stato il Ceq. Con dieci punti, più uno, da tenere nella debita considerazione

Olio Officina


La scelta dell’olio

I consigli utili per non lasciare nulla al caso. Oltre a una buona selezione di quanto è presente in commercio, con una logica ispirata a parametri di qualità, una volta acquistata una bottiglia di extra vergine occorre anche difendere la propria scelta. Sì, perché la qualità è soggetta a inevitabili rischi di degradazione. In tutto ciò, anche il corretto impiego è fondamentale

Luigi Caricato


Il Garda oliandolo

E’ un libro di Luigi Caricato realizzato nel marzo 2004 per la Fratelli Turri di Cavaion Veronese. Un’edizione fuori commercio con illustrazioni originali di Angelo Ruta

Olio Officina


Piano gestione emergenza Xylella

Il testo del documento diffuso dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali con l'articolato in otto punti a partire dai quali sono stati decisi gli interventi da attuare

Olio Officina

Olivi monumentali. Dove sono?

E voi sapete assegnare loro una età certa? Non è facile. Siete certi di conoscere per davvero tutti gli alberi secolari sparsi per l’Italia? Noi siamo convinti di no. Infatti il prezioso lavoro condotto per Coltura&Cultura ne individua solo alcuni tra i tanti. Sarebbe il caso che ciascuno di voi segnalasse quelli conosciuti

Maria Carla Squeo


Requiem per un uliveto

Non l’avete ancora letto Gli spiccioli di Montale, il libro denuncia del compianto Nico Orengo? Commettete un grande errore. Di fronte alla distruzione del paesaggio e delle bellezze degli olivi il narratore fa sentire la sua voce

L. C.


L’evoluzione dell’olio in cucina

E’ un libro in edizione fuori commercio di cui è autore Luigi Caricato, edita per conto del Comuni di Lucinasco, in provincia di Imperia. Rappresenta un utile approccio al corretto impiego degli extra vergini nelle varie formulazioni alimentari

Olio Officina


In preda alla disperazione

La Xylella fastidiosa finisce sul The Independent, con l’invito rivolto ai turisti a osservare l’azione del batterio che sta affliggendo ormai da mesi gli olivi secolari del Salento: Alien bacteria threatens southern Italy’s most prized olive groves. Come al solito, veniamo trattati da incapaci

Francesco Caricato

Star bene con l'olio di oliva

Il volume, edito da Tecniche Nuove nel 2003, e di cui è autore l'oleologo Luigi Caricato, è tuttora in commercio nella collana "Natura & Salute". Conoscere l’olio extra vergine di oliva e le sue molte sfaccettature consente di valorizzare al meglio questo pregiato “succo di frutta”

Olio Officina


Cielo con olivi

Quanti, tra noi, non hanno mai alzato gli occhi al cielo, nell'intenzione di interrogarlo? Avete mai avuto la visione delle nuvole in dialogo con le chiome degli olivi?

Luigi Caricato


Verdi, nere o cangianti

A tavola e in cucina con le olive è quel che serve per avvicinarsi a un alimento simbolo della cucina mediterranea. Il libro di Luigi Caricato, edito da Tecniche Nuove, ha un approccio divulgativo. C'è spazio anche per l’analisi sensoriale, così da riconoscerne la qualità. Le ricette sono invece di Lino Gagliardi

Olio Officina


Olivi malati visti dal drone

Esemplari di olivi salentini secolari ripresi dall’alto. In evidenza le piante afflitte da Xylella fastidiosa. Che fine faranno queste piante? Saranno abbattute? E con quale criterio? Per ora resta lo stato di incertezza, tanta confusione e un grave difetto di comunicazione. I tecnici sono tenuti all’oscuro di tutto

Giuseppe Vergari

Iscriviti alle
newsletter

Condanna a morte

E’ la solita storia, quasi fosse una caccia alle streghe di seicentesca memoria. L’olivo, simbolo di maestosità e longevità, è stato considerato dalla Regione Puglia l’untore! Il fenomeno Xylella fastidiosa, mal gestito da chi doveva aprire una unità di crisi e non lo ha fatto, ha creato molti imbarazzi. Perché i tecnici, tenuti all’oscuro, apprendono le novità solo dai giornali?

Giuseppe Vergari


Che stiamo facendo?

La Xylella? Non sapeva di essere così fastidiosa. L’Ue ora condanna gli alberi all’esecuzione. Ma cosa è stato fatto finora? E’la condivisione di idee, ciò che serve, ma gli ordini professionali e le risorse locali sono state tenute fuori dalla Regione Puglia. Un dettagliato resoconto fa luce su una vicenda gestita male sin da subito

Francesco Caricato


Cosa accade agli olivi

Un olivicoltore è preoccupato per la sorta dei propri alberi, afflitti da un malessere che non sa riconoscere. Le foto, con i segni sulla pianta, e l’agronomo – a distanza, a partire dalle foto visionate – risponde

Angela Canale


Progetto Monna Oliva, si parte

Una iniziativa di Umao insieme con l’Associazione delle Donne dell’Olio. Ecco l'atteso momento del lancio della prima edizione del concorso per le migliori olive da tavola. Ne avevamo parlato a Olio Officina Food Festival, oggi è disponibile il regolamento e la domanda di partecipazione

Paola Fioravanti

Olivi e olio nel medioevo italiano

Un volume che non può mancare tra gli scaffali di chi apprezza l’olio non solo come alimento ma come segno di cultura. Edito da Clueb, con il fattivo sostegno dell’azienda Turri di Cavaion Veronese, ne sono autori e curatori Andrea Brugnoli e Gian Maria Varanini

Luigi Caricato


Lo spazio di testa

L’assaggio dell’olio non è solo un’arte, come hanno dimostrato gli studi condotti da Maura Baldioli. Molto importante il background scientifico su cui si fonda l’analisi sensoriale. Fondamentali alcuni marker chimici che, oltre ad avere un impatto sulla qualità merceologica e salutistica dell’olio vergine di oliva, sono responsabili di particolari sensazioni visive, olfattive, gustative e tattili

Gian Francesco Montedoro


Assaggiatrice di olive

Le impressioni di Laura Turri, l’imprenditrice veronese che ha partecipato al corso di panel leader per l’assaggio delle olive da tavola. Si tratta di una tappa importante per il futuro, laddove ancora in pochi conoscono la materia. E’ il secondo corso internazionale organizzato a Madrid dal Coi

Olio Officina


Un’oliva tira l’altra

Un volumetto dedicato a un frutto che ha reso l’olio il più pregiato tra i grassi. Ne è autore Luciano Luciani, ed editore Maria Pacini Fazzi

Luigi Caricato