Mondo

Ultima chiamata per partecipare al concorso di packaging e design “Forme dell’olio”

Scade martedì 19 dicembre la data entro la quale ci si può iscrivere al concorso, ovviamente aperto anche agli aceti con le Forme dell’aceto e a tutti i designer e architetti, che possono aderire a Forme Design – Designer dell’anno. Sono proprio gli ultimissimi giorni per stupirci con i vostri lavori

Olio Officina

Arriva il primo quadro normativo sui sistemi di Intelligenza Artificiale

Annunciato in un tweet dal commissario europeo al mercato unico, Thierry Breton, il regolamento - che si applica solo ai settori che soggiacciono al diritto dell’Unione europea - è composto da una serie di voci e, innanzitutto, classifica i sistemi di Intelligenza Artificiale con un approccio “basato sul rischio”, cioè sulla capacità di tali sistemi di causare danni alla società

Alfonso Pascale


Salvare (e valorizzare) il settore olivicolo e oleario italiano in sette punti chiave

È proprio con il documento Valore Extra che il Fooi, Filiera olivicola olearia italiana, intende definire tutte le modalità per il rilancio di questo prezioso alimento. È necessario avviare una seria attività di comunicazione dedicata ai vantaggi salutistici dell’olio, soprattutto alla luce di un momento storico come quello attuale, caratterizzato da quantitativi sotto la media e quotazioni alte, come afferma la presidente dell’organismo, Anna Cane

Olio Officina


Il grande ruolo di Marisa Rodano a favore delle donne contadine

È morta a Roma, all'età di centodue anni, una straordinaria figura del Novecento, protagonista di tante lotte per la democrazia e la libertà. Tra i tanti suoi meriti, l’aver saputo comprendere in largo anticipo le perverse dinamiche del mondo rurale. I rapporti contrattuali quali la mezzadria, la colonia, la compartecipazione e il contratto di assegnazione, proprio perché fondati su una totale identificazione tra famiglia e impresa, se da un lato tendevano a fare del capo famiglia uno schiavizzato, dall’altro lo trasformavano nel contempo in un appaltatore schiavistico di mano d'opera

Alfonso Pascale


Tutto ciò che serve per fare oleoturismo

Non si tratta solo di organizzare visite nei frantoi o degustare gli oli extra vergini di oliva: c’è bisogno di una progettualità che non può essere ignorata. Così, il 6 dicembre, a Treviso, si terrà l’evento “Ingredienti per lo sviluppo sostenibile del territorio e dei siti Unesco” per dialogare intorno alle prospettive di crescita che questa forma turistica può apportare ai luoghi interessati. Nel corso della tavola rotonda interverrà anche Luigi Caricato, direttore di Olio Officina

Chiara Di Modugno


Gli Stati Uniti puntano sugli oli extra vergini. I propri

La North American Olive Oil Association commissionerà una ricerca mai realizzata a livello nazionale, volta a stabilire uno standard di qualità ancora più elevato per il settore. Il campionamento inizierà nei primi mesi del 2024 e sarà condotto da agenzie indipendenti non affiliate all'industria olearia, in conformità a protocolli rigorosi basati sulle linee guida normative

Olio Officina


Installazioni artistiche tra gli olivi

Quando olio, arte e mitologia si fondono, danno vita a qualcosa di unico. Come l’opera Fafnir Lucianus N: 1831 a cura dell’artista Duilio Forte. Alta dodici metri, fa da cornice ai terreni dell’azienda agricola Visagi Coraggiosi, e protegge il loro extra vergine biologico ottenuto dalla varietà Canino

Olio Officina


Il cantinamento subacqueo è possibile, con il metodo Jamin. C’è attesa anche per l’olio

Brevettato dalla società benefit di Santa Margherita Ligure, prevede rigorose analisi sensoriali e di laboratorio, unite a complesse operazioni di immersione ed emersione di speciali gabbie modulabili, da circa cinquecento bottiglie di vino, e coinvolge ingegneri, fisici, biologi marini, enologi, sommelier e subacquei. Il primo Meeting Internazionale degli UnderWaterWines è stata l’occasione per presentare i risultati della prima ricerca scientifica a livello mondiale sull’evoluzione chimica e sensoriale dei vini affinati in subacquea

Olio Officina


Iscriviti alle
newsletter

MIOOA significa anche extra vergini di qualità a prezzi accessibili

Il Milan International Olive Oil Award, da cinque anni, porta avanti un messaggio che può risultare tanto semplice quanto non scontato: le produzioni olearie qualitativamente superiori possono appartenere a più fasce di prezzo, senza che quest’ultimo rappresenti un vincolo per i consumatori. Crediamo che questo concetto sia fondamentale per diffondere una cultura dell’olio sempre più consapevole. Promemoria per le aziende che intendono partecipare: i campioni dovranno pervenire entro venerdì 29 marzo 2024

Olio Officina


L’agricoltura di oggi è cambiata, e per raccontarla serve un nuovo sguardo

Una narrazione spesso falsata, ma soprattutto generica, è ciò a cui si è abituati quando si affrontano le tematiche relative a tale settore. L’olivicoltura e tutte le altre colture hanno bisogno di voci che sappiamo riconoscere, e divulgare nel miglior modo possibile, i mutamenti in atto. Giovedì 16 novembre, Luigi Caricato prenderà parte alla seconda edizione del Festival dell’Agricoltura e della sostenibilità organizzato dal quotidiano Il Foglio per far conoscere sotto una veste diversa questo ricco e importante patrimonio italiano

Olio Officina


Un robot ipertecnologico per fare la differenza in campo

Le prove effettuate con “Bakus” della società Vitibot hanno stupito e conquistato il pubblico a Caprarica di Lecce. Si tratta di un agri robot multifunzionale in cui non vi è nessun operatore a condurlo. Inoltre, grazie alla presenza di due Gps Rtk, viene garantita in tempo reale la precisione e la posizione centimetrica, venendo subito a conoscenza di qualsiasi spostamento sospetto o qualsivoglia anomalia in tempo reale. Si prospetta qualcosa di analogo anche per l'impiego in olivicoltura

Francesco Caricato


Torna, per la quinta volta, il Milan International Olive Oil Award

Istituito allo scopo di valorizzare le produzioni olearie di qualità, il MIOOA apre ufficialmente le iscrizioni. Come ogni anno, tutti gli oli extra vergini di oliva in concorso saranno esaminati rigorosamente alla cieca, ma con una novità: il panel sarà composto da assaggiatori selezionati direttamente da Luigi Caricato - ideatore del concorso e direttore di Olio Officina- e, come di consueto, successivamente verranno valutati da una serie di giurie, quali ristoratori, chef, buyer food service, buyer Gdo, consumatori, giornalisti, sommelier. Per partecipare c’è tempo fino a venerdì 29 marzo 2024

Olio Officina


In un contesto geopolitico incerto, quali possibili scenari per l’olivicoltura?

Il periodo storico attuale è caratterizzato da fatti estremi. Tensioni internazionali, che vedono interessata una ragione cruciale per la produzione di derrate e di fertilizzanti, e i numerosi effetti della crisi climatica stanno riscrivendo l’intero comparto agricolo. Bisogna reagire, ma da dove si deve partire? Al Festival Internazionale dell’Agricoltura “ColtivaTo”, lunedì 20 novembre, Luigi Caricato e altri esperti affronteranno le maggiori preoccupazioni rivolgendo lo sguardo a soluzioni e alternative attuabili

Olio Officina


Il turismo dell’olio è una grande sfida

Prima di intraprendere un’attività turistica bisogna formare gli operatori. L’accoglienza non si può improvvisare, ma servono standard qualitativi alti, ai quali anche il territorio deve, a vario titolo, contribuire. Per queste ragioni non si può ridurre il concetto di oleoturismo a una visita degli oliveti e dei frantoi, o a una semplice degustazione di olio: occorre pensare a nuove prospettive e sinergie, avviando una progettualità il più originale possibile

Luigi Caricato