Giovedì 28 Maggio 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > amarcord

La solidità dell’oro

La pastosa densità del burro, la sua fisicità quasi massiccia con il delicatissimo colore quasi bianco. Poi la scoperta, a partire dalla Sicilia, nell’energica solarità dei suoi prodotti, della liquidità densa e dorata dell’olio

Maurizio Cucchi

La solidità dell’oro

A volte la nostra storia personale ci porta a contatto, anche stretto, magari appassionato, con realtà che pensavamo non ci potessero appartenere; con luoghi, magari, che avevamo sempre ritenuto remoti ed estranei. Di recente la mia esperienza si è aperta, come non avrei mai creduto, a una terra di sole e mare, che ammiravo, ma come si ama ciò che ci è opposto. Parlo della Sicilia, dove una linea diretta di discendenza mi ha portato spesso con gioia e sorpresa in questi mesi e dove ciò che mi era apparso estraneo mi è divenuto in breve tempo quasi familiare. E’ stato come trovare una sorta di identità personale sconosciuta e più ampia, con i colori, i suoni e i sapori di una condizione nuova, di un nuovo ambiente. Una sorta di riconoscimento, di agnizione, potrei dire, di un me stesso diverso o rinato.

A proposito di colori e sapori, avevo sempre prediletto, per abitudine lombarda, la pastosa densità del burro, la sua fisicità quasi massiccia e il suo delicatissimo colore quasi bianco. Ma la Sicilia, nell’energica solarità dei suoi prodotti, mi ha coinvolto per altre vie, mi ha portato a una cultura di sapori diversi, mi ha regalato la liquidità densa e dorata di un alimento che non è soltanto tale, ma che porta in sé antichissimi significati e incanti. Parlo ovviamente dell’olio, ottimo in questa terra, capace di catturare nella complessità sottile delle sue componenti, anche un palato da sempre più educato ad altri gusti come il mio. Così i sensi – ma potrei dire anche l’immaginazione – vengono attratti in una serie di caratteri al tempo stesso decisi e cangianti, precisi e capaci di sfumare, per esempio dal giallo oro al verde, di richiamare la meraviglia vegetale da cui proviene, nella dolcezza del frutto, senza peraltro privarsi di un estroso spunto più amaro o acuto. E anche in questa ricchezza di compresenze è sicuramente riconoscibile il carattere di una terra, la sua unicità composta di sovrapposizioni varie e di molteplici elementi. Un’identità che sempre più mi attrae, come l’intensità mirabile e avvolgente di un liquido che ha in sé sostanza e storia, la solidità dell’oro e il liquido fluire dell’esistere.

 

 

Questo testo, scritto su invito di Luigi Caricato nel settembre 2008, è stato pubblicato in apertura di un volume fuori commercio dedicato alla Sicilia olearia.

La foto di apertura è di Salvaotore Scuderi

Maurizio Cucchi - 17-03-2015 - Tutti i diritti riservati

Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il Casa Coricelli 100% italiano

Il Casa Coricelli 100% italiano

Il punto di forza e di novità è nella tracciabilità certificata, ben evidenziata in etichetta. Il numero di lotto rimanda a una materia prima pugliese, e in particolare proveniente dalle province di Taranto e Brindisi. Sapidità, armonia, morbidezza, una nota dolce persistente al primo impatto, il gusto che ricorda il carciofo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Marisa Iocco, chef e patron di Spiga Ristorante a Boston, ci propone un dolce tipicamente americano, molto popolare e ormai ritenuto così familiare da non poterlo togliere dal menu, per quanto è richiesto. Lo stesso dolce è stato proposto in occasione del progetto di comunicazione e formazione che si è tenuto a fine 2019 a Boston, Providence e New York, organizzato dai consorzi di qualità degli oli extra vergini di oliva Ceq Italia e, per la Spagna, da QvExtra! con il supporto dell’Unione europea

EXTRA MOENIA
Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

L’olio San Giuliano, il noto marchio sardo di Alghero, si aggiudica quattro ori all’International Olive Oil Competition di New York. Nel corso di quest'anno ha inoltre ricevuto molti altri prestigiosi riconoscimenti, a Los Angeles e a Zurigo, come pure in Italia. Il tutto a partire dai 167.495 ulivi di proprietà

GIRO WEB
Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Si chiama “Lavora con agricoltori italiani” ed è una iniziativa di Cia-Agricoltori Italiani. Si tratta, per l'esattezza, di un portale di intermediazione per mettere in contatto lavoratori e aziende agricole. Ora però si attendono misure concrete da parte delle Istituzioni, la mancanza di manodopera desta non poche preoccupazioni

OO VIDEO

L’olio musicale

È un olio che racconta la passione della famiglia Mela per la musica ed è dedicato ai 70 anni del Festival di Sanremo. A raccontarlo, a Olio Officina festival 2020, Serena Mela, dell’azienda imperiese Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

BIBLIOTECA OLEARIA
Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Non tutti gli italiani conoscono l'olio extra vergine di oliva. Lo consumano, certo, ma ne ignorano la natura e il valore. Lo si vede da come acquistano l’olio al supermercato, scegliendo sempre quello in offerta al prezzo più stracciato. Ecco allora un utile strumento per acquisire le giuste conoscenze e imparare a impiegare al meglio tutti gli extra vergini > Silvia Ruggieri