Lunedì 22 Ottobre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > biblioteca olearia

The Olive Tree Genome. Genetica e genomica dell’olivo

Il libro - a cura di Eddo Rugini, Luciana Baldoni, Rosario Muleo e Luca Sebastiani - fornisce un'introduzione alla genetica, alla genomica e all’allevamento dell'olivo, pianta longeva e multifunzionale, rilevante non soltanto per la produzione di olive da tavola e da olio, ma anche per il paesaggio e per la storia delle zone rurali

OO M

The Olive Tree Genome. Genetica e genomica dell’olivo

La serie dei “Compendium of Plant Genomes” della Springer si arricchisce di un nuovo libro intitolato The Olive Tree Genome, dedicato alla genetica e alla genomica dell’olivo, di editori italiani Eddo Rugini (DAFNE, Università della Tuscia), Luciana Baldoni (Istituto di Bioscienze e Biorisorse del CNR), Rosario Muleo (DAFNE, Università della Tuscia) e Luca Sebastiani ( Scuola Superiore di Sant’Anna), i quali hanno partecipato alla stesura di vari capitoli anche come autori, insieme a numerosi altri studiosi dell’Italia, della Spagna, della Grecia, della Francia, della Turchia, del Marocco, di Israele, Paesi caratterizzati da una significativa presenza di piante di olivo.

Il volume fornisce un'introduzione alla genetica, alla genomica e all’allevamento dell'olivo, pianta longeva e multi-funzionale, rilevante non soltanto per la produzione di olive da tavola e da olio, ma anche per il paesaggio e per la storia delle zone rurali del Mediterraneo. I benefici salutistici dell’olio extra vergine di oliva spingono oggi verso una più profonda comprensione dei processi responsabili della qualità del frutto, dell’adattamento all'ambiente e agli agenti biologici anche emergenti come ‘Xylella fastidiosa’.

I singoli capitoli trattano delle risorse genetiche, delle interazioni tra genotipo e fattori di stress biotici e abiotici, del metabolismo del frutto, della produzione di olio e di molecole utili per la salute, della identificazione dei geni, della genomica, della proteomica nonché delle tecniche convenzionali e non convenzionali di miglioramento genetico, inclusa le recentissime strategie di ‘genome editing’.

 

Contents

Origin and Domestication
Guillaume Besnard

Olive Biology
Hava F. Rapoport, Andrea Fabbri and Luca Sebastiani

Olive Genetic Resources
Angjelina Belaj, Melek Gurbuz Veral, Hassane Sikaoui,
Abdelmajid Moukhli, Bouchaib Khadari, Roberto Mariotti and Luciana Baldoni

Olive Growing in a Time of Change: From Empiricism to Genomics
Luis Rallo, Tiziano Caruso, Concepción M. Díez and Giuseppe Campisi

Genetic Mapping and Detection of Quantitative Trait Loci
Luciana Baldoni, Bouchaib Khadari and Raul De La Rosa

Host Response to Biotic Stresses
Giandomenico Corrado, Antonio Garonna, Carmen Gómez-Lama Cabanás, Maria Gregoriou, Giovanni P. Martelli, Kostas D. Mathiopoulos, Jesús Mercado-Blanco, Maria Saponari, Konstantina T. Tsoumani and Rosa Rao

Physiological Responses to Abiotic Stresses
Luca Sebastiani, Riccardo Gucci, Zohar Kerem and José Enrique Fernández

Metabolomics of Olive Fruit: A Focus on the Secondary Metabolites
Maurizio Servili, Beatrice Sordini, Sonia Esposto, Agnese Taticchi, Stefania Urbani and Luca Sebastiani

Genome Sequencing, Transcriptomics, and Proteomics
Rosario Muleo, Michele Morgante, Federica Cattonaro, Simone Scalabrin, Andrea Cavallini, Lucia Natali, Gaetano Perrotta, Loredana Lopez, Riccardo Velasco and Panagiotis Kalaitzis

Olive Breeding with Classical and Modern Approaches
Eddo Rugini and Ciro De Pace
.

OO M - 16-11-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Luigi Caricato
L'INCURSIONE

LUIGI CARICATO

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
A difesa del panel test. Si punta su ricerca e innovazione

A difesa del panel test. Si punta su ricerca e innovazione

In occasione del cinquantesimo Congresso della Società italiana per lo studio delle Sostanze Grasse a Bari, Assitol, l’associazione degli industriali ribadisce la propria fiducia e impegno a favore dei nuovi sistemi di analisi, allo scopo di rafforzare l’analisi sensoriale e garantire in tal modo il consumatore

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

L’olio secondo Vittorio Sgarbi

Nostra intervista al celebre critico d’arte e opinionista su una materia prima, l'olio extra vergine di oliva, tra le più significative e determinanti per una sana e corretta alimentazione. La produzione dell'olio è una operazione dell'uomo. Si tratta, in quanto tale di una operazione diretta della natura, ed essendo l'olio un elemento primario, è prova che Dio è uno solo